PES League – Salvo 88 incanta con il Napoli

Salvatore Mulè si aggiudica la seconda tappa della PES Italian Cup: primo a Milano davanti ad Abdelnalim e Bello

659
0
CONDIVIDI

Secondo appuntamento, e già i nomi grossi cominciano ad apparire nelle cronache della PES Italian Cup. Dopo l’esordio di Teramo, la manifestazione itinerante PES League stavolta tocca il capoluogo lombardo, e nella fattispecie il centro commerciale Piazza Lodi ritrovando vecchi amici, e nuovi appassionati. Come Salvatore Mulè, da anni fra i protagonisti del circuito ufficiale, player sempre positivo ed esemplare, corretto fuori dal campo, pericolosissimo col pad in mano in ogni genere di contesto. E’ il Napoli la squadra scelta e portata in trionfo, al termine di una missione che l’ha visto trionfare sulla Juventus di Ammar Adbelnalim. Tiene fede al pronostico Salvo, di fronte al rampante tifoso bianconero, con la Juventus che si prende anche il terzo gradino del podio grazie ad Adriano Bello d’Estate. Sia lui, che il quarto classificato Nicolò Giovagnoli (al timone della Roma), sono player che già si erano distinti un anno fa nell’International Tournament, e che si ricandidano a protagonisti assoluti del carosello assolato PES League. Un applauso va anche a quella vecchia volpe di Federico Castellani, sempre presente in Lombardia, all’argonauta Alessandro Belloni, e alla splendida coppia di fratelli Tasso, Michele e Ilaria, tutti arrivati fino ai quarti di finale.

Non sarà certo una finale nazionale, o una finale mondiale ovviamente, ma la PES Italian Cup ha successo proprio per la sua essenza semplice, amichevole, familiare. “Ehi, ti fai una partita?!”, “Mi hanno detto che sei forte!”, “Quello lì è tra i primi dieci d’Italia!”, e tante altre le frasi tipiche nei pomeriggi trascorsi all’insegna di PES, in compagnia del nostro staff nei centri commerciali di tutta Italia. Tanto divertimento, tanta passione, tante partite contro avversari di ogni genere. Ed è tutto gratuito!

NON MANCATE IL PROSSIMO APPUNTAMENTO!