L'aquila tornerà a volare.

Ronin

Prima squadra
7 Gennaio 2011
6.710
9.521
113
Non capisco cosa gli costa alla Konami mettere l'opzione per settare il budget. È una cosa senza senso vedere un budget mercato di 120 milioni di euro e quello ingaggi a -400. Con il selettore potevi ripartirlo ritornando in attivo e invece niente. A me questa approssimazione fa incazzare non poco
 

Johan_14

Allievi B
28 Dicembre 2018
583
657
93
32
Non capisco cosa gli costa alla Konami mettere l'opzione per settare il budget. È una cosa senza senso vedere un budget mercato di 120 milioni di euro e quello ingaggi a -400. Con il selettore potevi ripartirlo ritornando in attivo e invece niente. A me questa approssimazione fa incazzare non poco
D'accordissimo con te, in FM si tratterebbe solo di spostare una barra da destra a sinistra o viceversa, nulla di troppo impegnativo.
Poi vabbè, io ho fatto tanti rinnovi nel corso della stagione (Immobile, Guedes e Milinkovic i più costosi, più altri) che hanno bruciato il tesoretto che tenevo come budget per gli ingaggi , però si, avere un budget simile per i trasferimenti ed essere sotto in quello per gli ingaggi diventa totalmente INUTILE e a tratti frustrante, visto che ho la rosa corta e arrivo alla sfida di CL con il marsiglia con mezza squadra in infermeria.

Ho l'impressione che konami non voglia dare un aspetto troppo "gestionale" alla ML per ragioni a noi oscure, secondo me non hanno proprio il polso della loro playerbase, un appassionato di calcio classico sarebbe più attirato da una modalità master più profonda e meno arcade.
 
  • Like
Reactions: Attila e Ronin

Johan_14

Allievi B
28 Dicembre 2018
583
657
93
32
Lazio - Torino 3-1 (55' Guedes, 62' Milinkovic-Savic, 80' Zaza, 93 Gomèz)

Di fronte al Torino capace di fermare la Juventus due volte in stagione la Lazio fatica per un tempo a superare Sirigu, e la sblocca solo dopo dieci minuti della ripresa con Guedes che trova la deviazione decisiva su un cross basso di Asensio dalla destra.
Il raddoppio biancoceleste arriva poco dopo con Milinkovic-Savic che trasforma un angolo dalla destra di Luis Alberto, anticipando tutti e trafiggendo Sirigu di testa.
La Lazio si rilassa, il Torino cambia davanti inserendo Zaza ed è proprio il sostituto di belotti ad accorciare dopo una bella combinazione con Berenguer.
Lazio in affanno negli ultimi minuti, fino al gol di Gomèz che a tempo scaduto riceve da Guedes e finalizza il contropiede che chiuderà la partita sul 3-1

Lazio - Samp 3-0 (18' Felipe Jonatan, 78' Gomèz, 82' Correa)
La Lazio ospita la Samp decidendo per un massiccio turnover in vista del Derby, tenuti a riposo Kurzawa, Laporte, Milinkovic-Savic e Asensio.
Nonostante le assenze i biancocelesti spingono subito fortissimo, passano in vantaggio con un sinistro ad incrociare di Felipe Jonatan dal limite dell'area e tengono palla neutralizzando ogni velleità offensiva doriana.
La gara per gli ospiti si complica al 42' quando Gaston Ramirez riceve un rosso diretto per un'entrata da dietro ai danni di Luis Alberto, costretto ad uscire dal campo, al suo posto Correa.
Samp in 9 al 70 con l'espulsione per doppio giallo di Bereszynski e così i biancocelesti tornano a spingere trovando prima il 2-0 con Gomèz che riceve al limite dell'area, si gira sul suo marcatore e fulmina Audero.
Correa segna il terzo gol su angolo di Lucas Moura all'82'.

20190327_023844.jpg
2 mesi out per Luis Alberto, che salterà sicuramente il Derby e la doppia sfida di Champions contro il Marsiglia.

Roma - Lazio 2-1 (4' Kluivert, 72' Milinkovic-Savic, 89' Dzeko)

20190327_024350.jpg
Le formazioni del Derby, assenti gli infortunati Immobile e Luis Alberto, Asensio trequartista centrale e Gomèz confermato terminale offensivo dell'attacco laziale.

L'incontro parte subito malissimo per la squadra di Koeman, Kluivert riceve da Coric e in girata trova l'angolo alla sinistra di Strakosha per l'1-0 giallorosso.
La Lazio preme alla ricerca del pari, chiamando Mirante a superarsi prima su una conclusione dalla lunga distanza di Guedes poi su un colpo di testa di Milinkovic su una punizione calciata da Kurzawa.
Milinkovic-Savic trova il pari al 70esimo , scambia con Guedes ed entra in area resistendo alla carica di Florenzi, prima di scavalcare Mirante in uscita con un colpo sotto.
L'inerzia della gara gira a favore dei biancocelesti che dopo il pari creano l'occasione più nitida per il vantaggio , Alcacer subentrato a Rodri scambia con Gomèz, entra in area e a botta sicura supera Mirante ma centra la traversa.
Dzeko trova il gol del 2-1 con un colpo di testa su cross di Coric a tempo quasi scaduto e la Lazio di Koeman perde così il suo primo derby in 4 stagioni.

20190327_030727.jpg
Il tabellino del derby.

20190327_030811.jpg

La classifica dopo il Derby di Roma vede la Juve mantenere i 3 punti di vantaggio e l'Inter avvicinarsi al secondo posto.
 
  • Like
Reactions: Ronin

Ronin

Prima squadra
7 Gennaio 2011
6.710
9.521
113
Dzeko proprio alla scadere ci scippa un punto, ma per fortuna la Juve non allunga e il distacco resta invariato. Intanto dopo Immobile perdiamo un altro giocatore fondamentale come Luis Alberto

P.s: com’è Rafa Silva?
 

Johan_14

Allievi B
28 Dicembre 2018
583
657
93
32
Rafa Silva l'ho preso per fare la riserva di Guedes, ha un buon tiro e ottima accelerazione ma fisicamente viene sbilanciato troppo frequentemente in corsa anche da giocatori piu' lenti.
Con Asensio a destra riesco anche a farlo rientrare per il cross, giocando con le ali a piedi invertiti escono dei cross interessanti che arrivano sul secondo palo all'altezza dell'area piccola, prima o poi riusciro' anche a segnare in questo modo.

p.s. gli infortuni non sono finiti... :(
 

Johan_14

Allievi B
28 Dicembre 2018
583
657
93
32
Coppa Italia, la Lazio supera la Fiorentina ed accede in Semifinale, dove incontrerà l'Atalanta.

Fiorentina - Lazio 2-3 (14' AG Felipe Jonatan, 40' Milinkovic-Savic, 69' Chiesa, 82' Rafa Silva, 88' Lucas Moura)


20190327_044312.jpg

A Firenze la Lazio trova un campo tradizionalmente difficile, il tutto complicato dalle assenze e dalla stanchezza.
La prima palla gol è per i ragazzi di Koeman ma Havertz perde un tempo di gioco e dopo aver saltato Lafont si allarga troppo e non riesce a concludere con efficacia.
I viola passano in vantaggio alla prima occasione su una clamorosa distrazione difensiva, solita azione in orizzontale con Pjaca che sfonda sulla destra della difesa laziale e mette in mezzo, Felipe Jonathan interviene per anticipare Chiesa ma finisce con il causare un grottesco autogol.
A quel punto la gara sembra prendere la direzione auspicata dai viola, pericolossimi in contropiede che sfiorano due volte il raddoppio , negato prima dal palo poi da un ottimo intervento di Guerrieri.
Milinkovic trova il pareggio su azione insistita sul finire del primo tempo, recupera un pallone a metà campo, lo cede ad Havertz che glielo restituisce sulla corsa, il tiro del centrocampista serbo trova una deviazione fortuita e termina la corsa alle spalle di Lafont.
Dopo 20 minuti di equilibrio nella ripresa i viola tornano avanti con l'ennesimo strappo di Pjaca, Muriel subentrato a Simeone prolunga per Chiesa che di prima batte Guerrieri.
La Lazio prova a rispondere, entrano Moura per Asensio e Rodri per Havertz con l'avanzamento di Milinkovic trequartista e negli ultimi dieci minuti la Lazio la ribalta.
Angolo dalla destra di Moura, colpo di testa di Milinkovic sul palo, Rafa Silva ribatte a rete dal limite dell'area piccola.
Poco dopo ancora Rafa Silva scambia con Milinkovic e trova il corridoio per favorire l'inserimento di Lucas Moura che infila Lafont sul primo palo per il definitivo 3-2 laziale.

Lazio - Fiorentina 2-1 (55' Lucas Moura, 62' Gerson, 83' Gomèz)

20190327_140311.jpg

Lazio che ospita la Fiorentina per il ritorno dei quarti di finale di Coppa Italia, moderato turnover sia in considerazione della gara contro il Milan che quella di CL contro il Marsiglia.
Mister Koeman mostra di aver imparato la lezione di non esporre la difesa contro l'attacco viola, e lascia così l'iniziativa agli avversari cercando di spuntarne l'arma più pericolosa.
Nella ripresa i viola calano e la Lazio trova il vantaggio con Lucas Moura che si invola sulla destra, semina Biraghi e rientra, trovando il palo lontano con un sinistro a giro.
La Fiorentina reagisce e prima trova il pari con un colpo di testa di Gerson capace di inserirsi su una punizione di Veretout, poi sfiora due volte il vantaggio prima con Chiesa, poi con Veretout.
L' allenatore biancoceleste cambia in mezzo, fuori Rodri e Murgia, dentro Tousart e Schlager, fuori anche Correa per Milinkovic pochi minuti dopo e a meno di 10 minuti dalla fine Gomèz, assistito alla perfezione dall'ennesima iniziativa di Lucas Moura, trova il 2-1 che chiude definitivamente la partita e il discorso qualificazione.

20190327_142418.jpg
Tabellone della Coppa Italia, le semifinali saranno Lazio-Atalanta e Inter-Juventus.
 

Mauri1883

Pulcini
11 Ottobre 2018
82
51
18
32
Anche io come te prendo abbastanza gol, a volte veramente scemi perché non non mi piace spazzare e preferisco impostare, anche io sto facendo master con la Lazio e utilizzo come modulo di partenza un 4-4-1-1 che in fase di ripiegamento rimane il medesimo ma più di contenimento con i 2 centrali e gli esterni che arretrano lasciando avanti solo il trequartista e la punta,in fase di attacco invece si trasforma in 4-2-3-1 , come acquisti ho preso come vice Immobile Cutrone che sta facendo davvero bene poi sulla trequarti ho preso un giovane davvero promettente Fornales e come terzino Conti. Complimenti per la tua Master davvero coinvolgente.
 
  • Like
Reactions: Johan_14

Ronin

Prima squadra
7 Gennaio 2011
6.710
9.521
113
Due belle prestazioni ci permettono di accedere alle semifinali. Ora ci tocca l’Atalanta la squadra meno forte di quelle rimaste, ma dobbiamo comunque state attenti
 
  • Like
Reactions: Johan_14

utentedelsito

Allievi B
28 Settembre 2017
634
354
63
Che mazzate incredibili gli stop di 2-3 mesi di Luis Alberto e Ciro Immobile. Anche se secondo me Maxi Gomez, pur con caratteristiche diverse, riuscirà a non farlo rimpiargere. Intanto ci godiamo il passaggio del turno in Coppa Italia e un Lucas Moura indiavolato sulla fascia. ps. quali sono questi altri infortuni che citavi?
 
  • Like
Reactions: Johan_14

Johan_14

Allievi B
28 Dicembre 2018
583
657
93
32
Anche io come te prendo abbastanza gol, a volte veramente scemi perché non non mi piace spazzare e preferisco impostare, anche io sto facendo master con la Lazio e utilizzo come modulo di partenza un 4-4-1-1 che in fase di ripiegamento rimane il medesimo ma più di contenimento con i 2 centrali e gli esterni che arretrano lasciando avanti solo il trequartista e la punta,in fase di attacco invece si trasforma in 4-2-3-1 , come acquisti ho preso come vice Immobile Cutrone che sta facendo davvero bene poi sulla trequarti ho preso un giovane davvero promettente Fornales e come terzino Conti. Complimenti per la tua Master davvero coinvolgente.
Ciao e grazie per il tuo commento, apprezzo!
Sin da subito la mia idea era incentrare la squadra su Luis, giocatore che adoro, quindi la scelta è caduta sul 4-2-3-1 che gli permette di toccare più palloni in posizione centrale.
Fornals è fortissimo, nella mia master però è ancora al Vilareal nonostante un overall di 88 , ho pensato di prenderlo poi ho lasciato perdere avendo già abbastanza trequartisti e considerando che ci posso adattare anche Sergej, mi sembrava overkill.
Gli esterni bassi sono il problema della Lazio, sia nel gioco che nella realtà, uppati quelli ti cambia proprio la prospettiva e la fluidità del gioco.
Pure i centrali difensivi, in effetti, li ho cambiato tutti tranne Luiz Felipe (che cresce bene).

Sullo spazzare , è esteticamente brutto ma va fatto perchè il gioco ti punisce anche senza motivo o con carambole insensate che non puoi controllare, poi magari se vinci 3-0 puoi pure fare possesso e palleggiare dietro, ma se hai il risultato in bilico non rischiare se non sei super sicuro, ci ho perso due finali di EL così.

Che mazzate incredibili gli stop di 2-3 mesi di Luis Alberto e Ciro Immobile. Anche se secondo me Maxi Gomez, pur con caratteristiche diverse, riuscirà a non farlo rimpiargere. Intanto ci godiamo il passaggio del turno in Coppa Italia e un Lucas Moura indiavolato sulla fascia. ps. quali sono questi altri infortuni che citavi?
Asensio, pure lui out l'andata col marsiglia, dove infatti ho fatto una fatica enorme a creare occasioni decenti.
Gomèz va bene, a tratti meglio (spalle alla porta difende meglio la palla), in velocità è causa persa, ma per quello ho Guedes/Moura/Asensio/Correa/Rafa più i terzini.
 

Johan_14

Allievi B
28 Dicembre 2018
583
657
93
32
Lazio - Milan 5-0 (21' Gomèz, 26' Kurzawa, 36' Guedes, 76' Asensio, 88' Rafa Silva)

All'Olimpico arriva il Milan, una gara mai scontata nonostante il divario in classifica.
La Lazio priva di Rugani si affida a Fosu-Mensah al fianco di Laporte, Asensio trequartista centrale e Moura confermato come ala destra causa assenza di Luis Alberto.
Biancocelesti subito avanti con Gomèz, che riceve dalla sinistra un cross di Kurzawa e gira sul primo palo con un ottimo colpo di testa, Plizzari tocca ma non riesce ad evitare il gol.
Poco dopo ancora Kurzawa che stavolta si mette in proprio, entra in area dopo uno scambio con Asensio e trafigge Plizzari con un sinistro di potenza.
Il Milan prova a rendersi pericoloso alla mezzora con una punizione di Bonaventura ma Strakosha devia in angolo e sul ribaltamento seguente un contropiede gestito da Guedes e Asensio permette al portoghese di siglare il 3-0 scavalcando il portiere milanista in uscita.
All'intervallo, con il risultato in ghiaccio mister Koeman decide di lasciare negli spogliatoi Milinkovic e Guedes, al loro posto entrano Havertz e Rafa Silva.
La Lazio comunque continua a controllare agevolmente la gara e nel finale dilaga, prima con il poker di Asensio, su calcio piazzato dai 20 metri concesso per un intervento scomposto di Abate su Moura, poi con Rafa Silva che ribatte a rete una respinta del portiere sull'ennesima proiezione offensiva di Kurzawa.

20190327_171810.jpg
Il tabellino di Lazio-Milan, una gara a senso unico.

20190327_171933.jpg
Dopo la gara contro i rossoneri anche Asensio è costretto a dare forfait in vista della gara contro i francesi dell'OM.

Lazio - Olympique Marseille 0-0

20190327_181946.jpg
Le formazioni di Lazio e Marsiglia alla sfida di Champions.

Nonostante le assenze la Lazio parte favorita, ma sono gli ospiti a creare la prima occasione che Lopez spreca calciando addosso a Strakosha da posizione favorevole.
La Lazio attacca con pazienza mentre i francesi cercano frequenti verticalizzazioni per Thauvin e Bande, controllati abbastanza agevolmente dalla retroguardia biancoceleste.
La prima occasione per la Lazio arriva allo scadere del primo tempo, Gomèz si ritrova libero davanti a Mandanda, ma non angola abbastanza il tiro e il portiere devia in angolo.
Sul corner seguente Milinkovic centra la traversa.
Nella ripresa la Lazio alza il ritmo, rischiando comunque pochissimo in difesa grazie ad un ottima prestazione di Rodri e Laporte, con il primo migliore in campo dei suoi.
Al 70esimo la Lazio ha la palla decisiva, percussione di Guedes sulla sinistra, il suo tiro viene deviato e la palla schizza sul palo, sulla ribattuta si avventa Gomèz che calcia incredibilmente fuori da pochi metri.
Gli ingressi di N'jie nel Marsiglia e quelli di Havertz e Rafa nella Lazio non riusciranno a cambiare il copione di una gara bloccata sullo 0-0.

20190327_190310.jpg
Il tabellino di una partita con poche emozioni.

Sassuolo - Lazio 0-3 (8' Milinkovic-Savic, 66' Guedes, 73' Alcacer)

La Lazio a Sassuolo a caccia dei 3 punti con cui alimentare la lotta scudetto a distanza contro la Juve, neroverdi che si schierano da subito in modo sorprendentemente offensivo e mancano clamorosamente il vantaggio con Babacar che libero in area dopo pochi minuti spara fuori solo davanti a Strakosha.
Lazio avanti subito, dopo lo spavento, con la prima occasione.
Solito calcio d'angolo, dalla bandierina Dubois, Milinkovic-Savic anticipa tutti e porta in vantaggio i suoi.
Turati si oppone due volte al raddoppio laziale, prima su Correa, poi su un tiro dalla lunga distanza di Milinkovic.
Nella ripresa il Sassuolo si scopre, sfiorando il pari prima con una elaborata azione che manda al tiro Locatelli, poi con un colpo di testa di Babacar che termina sopra la traversa.
La Lazio trova finalmente il gol del raddoppio con una punizione di Guedes, battuta a due con l'ausilio di Schlager, la conclusione di potenza supera Turati sul suo palo.
Alcacer chiude i conti finalizzando un contropiede portato avanti da Guedes.

20190328_155227.jpg
La squadra del mese (Serie A), 6 su 11 sono giocatori della Lazio.

20190328_155128.jpg
La Juventus mantiene la vetta della classifica, Lazio a 3 punti di distacco, Inter ormai lontanissima dalla vetta.

Sviluppi:
- Dubois, ruolo squadra Leader liv. 2.
- Felipe Jonatan, ruolo squadra Pupillo lv. 3.

20190328_155151.jpg
Riepilogo di febbraio.
 
  • Like
Reactions: Ronin

Ronin

Prima squadra
7 Gennaio 2011
6.710
9.521
113
Abbiamo dato una lezione di calcio al Milan. Un 5-0 che non ammette repliche, peccato però che la Juve non molla e il distacco resta sempre di tre punti. Comunque impressionante il numero di gol fatti, ben 78 in 29 partite, media altissima. In Europa League invece abbiamo le polveri bagnate contro l'OM. Sprechiamo diverse occasioni e adesso bisognerà fare risultato a Marsiglia
 

Attila

Giovanissimi A
20 Settembre 2013
526
374
63
Lazio - Torino 3-1 (55' Guedes, 62' Milinkovic-Savic, 80' Zaza, 93 Gomèz)

Di fronte al Torino capace di fermare la Juventus due volte in stagione la Lazio fatica per un tempo a superare Sirigu, e la sblocca solo dopo dieci minuti della ripresa con Guedes che trova la deviazione decisiva su un cross basso di Asensio dalla destra.
Il raddoppio biancoceleste arriva poco dopo con Milinkovic-Savic che trasforma un angolo dalla destra di Luis Alberto, anticipando tutti e trafiggendo Sirigu di testa.
La Lazio si rilassa, il Torino cambia davanti inserendo Zaza ed è proprio il sostituto di belotti ad accorciare dopo una bella combinazione con Berenguer.
Lazio in affanno negli ultimi minuti, fino al gol di Gomèz che a tempo scaduto riceve da Guedes e finalizza il contropiede che chiuderà la partita sul 3-1

Lazio - Samp 3-0 (18' Felipe Jonatan, 78' Gomèz, 82' Correa)
La Lazio ospita la Samp decidendo per un massiccio turnover in vista del Derby, tenuti a riposo Kurzawa, Laporte, Milinkovic-Savic e Asensio.
Nonostante le assenze i biancocelesti spingono subito fortissimo, passano in vantaggio con un sinistro ad incrociare di Felipe Jonatan dal limite dell'area e tengono palla neutralizzando ogni velleità offensiva doriana.
La gara per gli ospiti si complica al 42' quando Gaston Ramirez riceve un rosso diretto per un'entrata da dietro ai danni di Luis Alberto, costretto ad uscire dal campo, al suo posto Correa.
Samp in 9 al 70 con l'espulsione per doppio giallo di Bereszynski e così i biancocelesti tornano a spingere trovando prima il 2-0 con Gomèz che riceve al limite dell'area, si gira sul suo marcatore e fulmina Audero.
Correa segna il terzo gol su angolo di Lucas Moura all'82'.

Vedi l'allegato 115599
2 mesi out per Luis Alberto, che salterà sicuramente il Derby e la doppia sfida di Champions contro il Marsiglia.

Roma - Lazio 2-1 (4' Kluivert, 72' Milinkovic-Savic, 89' Dzeko)

Vedi l'allegato 115600
Le formazioni del Derby, assenti gli infortunati Immobile e Luis Alberto, Asensio trequartista centrale e Gomèz confermato terminale offensivo dell'attacco laziale.

L'incontro parte subito malissimo per la squadra di Koeman, Kluivert riceve da Coric e in girata trova l'angolo alla sinistra di Strakosha per l'1-0 giallorosso.
La Lazio preme alla ricerca del pari, chiamando Mirante a superarsi prima su una conclusione dalla lunga distanza di Guedes poi su un colpo di testa di Milinkovic su una punizione calciata da Kurzawa.
Milinkovic-Savic trova il pari al 70esimo , scambia con Guedes ed entra in area resistendo alla carica di Florenzi, prima di scavalcare Mirante in uscita con un colpo sotto.
L'inerzia della gara gira a favore dei biancocelesti che dopo il pari creano l'occasione più nitida per il vantaggio , Alcacer subentrato a Rodri scambia con Gomèz, entra in area e a botta sicura supera Mirante ma centra la traversa.
Dzeko trova il gol del 2-1 con un colpo di testa su cross di Coric a tempo quasi scaduto e la Lazio di Koeman perde così il suo primo derby in 4 stagioni.

Vedi l'allegato 115601
Il tabellino del derby.

Vedi l'allegato 115602

La classifica dopo il Derby di Roma vede la Juve mantenere i 3 punti di vantaggio e l'Inter avvicinarsi al secondo posto.
Troppa sfortuna negli infortuni, ma erano capitati in partita o negli allenamenti?
 

Kaytes

Esordienti
27 Novembre 2016
155
94
28
Ti posso domandare una cosa? Come gestisci il baricentro? Giochi con la tacca bianca oppure con quella rossa?
 

Johan_14

Allievi B
28 Dicembre 2018
583
657
93
32
Troppa sfortuna negli infortuni, ma erano capitati in partita o negli allenamenti?
Tutti in partita o come conseguenze di contrasti in partita.
Anche Asensio, la partita contro il Milan me l'ha finita, ma alla fine m'è arrivata la notizia che s'era rotto. :(

Ti posso domandare una cosa? Come gestisci il baricentro? Giochi con la tacca bianca oppure con quella rossa?
Dipende dall'avversario, cerco di tenermi equilibrato, all'inizio, quando avevo una squadra più debole, ci smanettavo molto di più, adesso a meno che non debba rimontare preferisco non scoprirmi troppo e rimango in bianca.
Se sono in vantaggio contro squadre più forti o al mio livello (Juve, City, Liverpool) passo in blu , ma preferisco evitarlo perchè mi schiacciano e fatico ad uscire se non col lancione su Milinkovic.
 

Johan_14

Allievi B
28 Dicembre 2018
583
657
93
32
Empoli - Lazio 0-2 (12' Guedes, 86' Havertz)

Lazio avanti dopo appena un quarto d'ora in casa dell'Empoli, campo tradizionalmente ostico per la compagine biancoceleste, con un gran destro a giro di Guedes che riceve da Correa, si aggiusta il pallone e piazza la palla sul palo più lontano con un tiro imparabile per Provedel.
La Lazio avrebbe la palla del raddoppio con Correa, ma l'argentino manca il primo controllo e si fa chiudere lo specchio dal portiere avversario.
L'empoli prova a reagire, sul finire del primo tempo trova anche il pari con Caputo, che di prima trafigge Guerrieri, ma al momento in cui riceve la palla viene pescato in fuorigioco quindi gol annullato.
Un palo colpito da Alcacer all'inizio della ripresa è l'unico sussulto degli ultimi 45 minuti, fino al gol di Havertz che conclude un'azione personale di Moura dal limite dell'area piccola e trovando il suo primo gol con la maglia biancoceleste.

Lazio - Frosinone 2-0 (31' Rafa Silva, 78' Lucas Moura)
La Lazio di Koeman ospita il Frosinone in vista della decisiva gara di Marsiglia, turnover totale o quasi, con i soli Meunier, Rugani e Asensio dell'11 titolare in campo .
Alla mezzora Lazio avanti con un destro di Rafa Silva, sugli sviluppi di un corner di Asensio la palla schizza fuori dall'area dove il portoghese raccoglie e grazie ad una deviazione di un difensore avversario spiazza Bardi.
Nella ripresa i cambi spingono i ciociari a disporsi con un 4-3-3 che crea non pochi problemi alla difesa della Lazio, che riuscirà comunque a contenere la pressione anche a causa delle mancanze tecniche avversarie, prima di trovare il raddoppio con Lucas Moura che gira a rete un suggerimento di Asensio e fissa il risultato sul 2-0.

Le migliori notizie giungono da Firenze, dove la Juve esce sconfitta per 3-2 e questo risultato permette alla Lazio di riagguantare i bianconeri.

20190330_021645.jpg
La classifica dopo Lazio-Frosinone, la Juve perde a Firenze e la Lazio effettua l'aggancio, l'Inter rimane staccata a 11 punti di distacco dalla vetta.

Olympique Marseille - Lazio 0-3 (8' Gomèz, 16' Gomèz, 66' Correa)

20190330_022015.jpg
Le formazioni di Marsiglia e Lazio che si giocano l'accesso ai quarti di Champions League.

La Lazio parte subito spingendo sull'acceleratore e mettendo in crisi i difensori francesi, al quinto minuto la Lazio conquista un corner e Milinkovic testa i riflessi di Mandanda.
Preludio al vantaggio che arriva pochi minuti dopo, il Marsiglia sbaglia in possesso, Asensio ne approfitta e mette in mezzo, perfetto taglio di Gomèz sul primo palo che impatta col sinistro e supera il portiere del Marsiglia.
Il raddoppio al quarto d'ora arriva ancora con Maxi Gomèz, ottimo il cross di Meunier servito da Asensio sulla destra, e ottimo il tempo dello stacco di Gomèz, colpo di testa imparabile che gira il pallone sul palo alla sinistra del portiere.
Sul 2-0 la Lazio gestisce il primo tempo e cerca di pungere ripartendo sugli esterni, il palo di Guedes al 40' sintetizza al meglio questa idea.
Nella ripresa fuori Mitroglu per N'Jie e Visca per Bande, la Lazio invece si trova costretta a sostituire Maxi Gomèz, colpito duramente da Manolas, con Havertz e avanzare conseguentemente Correa nel ruolo di punta.
Proprio l'argentino chiude i conti con il definitivo 3-0 dopo un magnifico suggerimento filtrante di Asensio.

20190330_024400.jpg
Tabellino di Marsiglia-Lazio.

20190330_024458.jpg
Il tabellone degli ottavi di Champions League, eliminazioni abbastanza sorprendenti quelle di Barcellona, Juve e Arsenal.

20190330_024847.jpg
L'abbinamento dei quarti di Champions mette di fronte Lazio e Spartak Moskva.

20190330_024636.jpg
Gomèz colpito duro salterà il parma e l'andata di Coppa Italia contro l'Atalanta.

Sviluppi:
- Correa, ruolo squadra Regista liv.1
 

Ronin

Prima squadra
7 Gennaio 2011
6.710
9.521
113
Bene su tutti i fronti. In campionato agganciamo la prima posizione, mentre in Champions passeggiamo al Velodrome. In più il sorteggio ci mette di fronte lo Spartak, una partita alla nostra portata
 
  • Like
Reactions: Johan_14

Johan_14

Allievi B
28 Dicembre 2018
583
657
93
32
Parma - Lazio 1-1 (22' Guedes, 60' Grassi)

La Lazio fa visita al Parma per alimentare la lotta a distanza con la Juventus.
I gialloblu iniziano in modo molto rinunciatario, e la Lazio trova il vantaggio dopo 20 minuti, alla prima occasione utile, con Goncalo Guedes che riceve una sponda di Correa all'altezza della lunetta e di prima intenzione batte il portiere emiliano con un destro a giro sul palo più lontano.
Lazio vicina al raddoppio in almeno due occasioni nella prima frazione, prima con una percussione centrale di Correa, che salta come birilli 3 avversari, ma non riesce ad angolare il tiro favorendo i riflessi di Sepe, poi con una punizione di Asensio che il portiere emiliano devia in corner.
Nella ripresa la Lazio cala di intensità e il Parma conquista campo, prima sfiora il pari con un diagonale di Inglese su cui Guerrieri si fa trovare pronto, poi lo trova dopo un'ora di gioco a seguito di una combinazione tra Inglese e Gervinho al limite dell'area biancoceleste, il passaggio dell'ivoriano favorisce l'inserimento di Grassi e stavolta Guerrieri non può nulla.
Sul finale occasioni da ambo le parti, per il Parma con un colpo di testa di Gervinho e per la Lazio con una conclusione di Alcacer che dal limite dell'area piccola centra Sepe.
Il risultato non cambierà più e a causa della vittoria sul Chievo, la Juve ritorna a +2.


Andata Semifinale Coppa Italia:
Lazio - Atalanta 3-2 (36' Alcacer, 40' Moura, 51' Correa, 69' Barrow, 90' Barrow)

Lazio in assoluto contro per un'ora nella semifinale d'andata contro i bergamaschi, al 36' Alcacer si approfitta di un disastroso disimpegno con le mani di Gollini per intercettare il passaggio, entrare in area e scavalcare il portiere con un tocco morbido.
Raddoppio che arriva in chiusura di tempo con Lucas Moura che riceve da Alcacer , bravo a girarsi sul suo marcatore e mettere il brasiliano solo di fronte a Gollini.
La ripresa inizia come era finito il primo tempo, con la Lazio in pressione che cerca di mettere al sicuro l'accesso alla finale già nei primi 90', Correa di testa devia in rete un traversone messo in area da Felipe Jonathan che la difesa atalantina non riuscirà a spazzare, ma poco dopo che Moura manca l'occasione per il quarto gol nuovamente solo di fronte a Gollini, la Lazio rallenta e permette alla formazione di Gasperini di rientrare in partita con Barrow che supera Luiz Felipe e trafigge Strakosha, troppo lento ad uscire e chiudergli lo specchio della porta.
La gara si complica ulteriormente quando al termine di 20 minuti finali di forcing nerazzurro l'Atalanta trova anche il secondo gol , sempre con Barrow, che raccoglie una sponda aerea di Zapata e batte nuovamente Strakosha dal limite dell'area.

Ritorno Semifinale Coppa Italia:
Atalanta - Lazio 0-2 (20' Milinkovic-Savic, 36' Milinkovic-Savic)
La Lazio a Bergamo non può permettersi di fare calcoli se vuole continuare a difendere il titolo di detentore della coppa nazionale.
Biancocelesti subito pericolosi con un palo colpito da Alcacer all'8' , ma l'Atalanta decide di mantenere il proprio baricentro alto e sfiora a sua volta il vantaggio con Zapata, servito da Ilicic, pochi minuti dopo, Strakosha neutralizza il tiro, non irresistibile.
Lazio avanti con Milinkovic-Savic che devia di testa alle spalle di Berisha un corner battuto magistralmente da Marco Asensio, e raddoppia un quarto d'ora dopo, sempre con Milinkovic, che riconquista un pallone a centrocampo e poi fa tutto da solo, supera due avversari e batte l'ex Berisha con un destro di potenza dal limite dell'area.
L'Atalanta potrebbe accorciare ancora con Zapata, ma il colombiano centra Strakosha da posizione favorevole e nella ripresa la Lazio riuscirà a gestire il risultato agevolmente ottenendo la terza finale di Coppa Italia in 3 stagioni.

20190404_230159.jpg
L'Inter trionfa nella doppia sfida contro la Juve , la finale di Coppa sarà Lazio-Inter.

20190404_230319.jpg
Squadra del Mese di marzo, Meunier e Guedes rappresentano la Lazio.

20190404_230249.jpg
Riepilogo del mese.


Sviluppi:
- Meunier, ruolo squadra Stacanovista liv. 1 .