Carriera [ RAYO VALLECANO ] - Mì Fùtbol, Mì Vida - All. “El Chori” Dominguez ★ Copa del Rey ★ 3ª stagione

ElDiablo

Prima squadra
Moderatore
22 Gennaio 2020
4,553
9,857
113
Episodio Pilota: Mi Fùtbol, Mi Vida



[Buenos Aires, 12 Maggio 2020]

1612203504316.jpeg


Fùtbol es mi vida. Sin da bambino ho vestito la consapevolezza di non essere nato per fare altro, in vita mia. Calcio, calcio, calcio.
È dna, è istinto, è incantesimo... Non sono mai sceso a patti con il diavolo, tutto quello che ho avuto, beh, me l’ha dato Dio.

Mi chiamo Alejandro Dominguez ma molti di voi mi ricorderanno come “El Chori”.
Nato a Lanùs il 10 giugno del 1981, ora ho 39 anni e ho detto basta con il pallone tra i piedi nel 2018 dopo una carriera... romantica.
Ho iniziato nella mia terra per esordire con il Quilmes, poi dopo essermi messo in mostra vincendo il Mondiale con la nazionale U20 sono passato al River Plate, squadra del mio cuore, con cui ho vinto 2 titoli clausura in tre anni. Nel 2004 poi l’Europa: Rubin Kazan, Zenit, ancora Rubin. Qui due campionati, una Coppa UEFA, e il titolo di miglior giocatore nel 2009.
Dopo Valencia, parentesi da dimenticare, e per un soffio non approdo alla Juventus... Ma mi preferiscono Matri.
Torno al River dopo la retrocessione, scelta di cuore, e dopo rieccomi in Europa, al Rayo, nella miglior stagione di sempre del club. Nel 2015 ecco la Grecia, all’Olympiakos, dove gioco la Champions e vinco 4 campionati consecutivi. È nel 2017 che torno a Vallecas per chiudere la mia carriera.

86F5CE96-FB4D-4DAE-8914-BBEA0DCE9063.jpeg

Da tempo era maturata in me l’idea di allenare. Un’opzione spesso accarezzata con la mente, ma mai presa in seria considerazione.
Tuffarsi in un mondo tutto nuovo, magari in una nazione che non si conosce così profondamente... può far paura? Certo.
Eppure, la voglia di iniziare qualcosa di nuovo sovrastava ogni cosa.
Un’illusione di poco conto oppure una gloria di cui essere fieri in eterno?

Questo l’avrebbe rivelato - come ogni cosa - il tempo.

Da calciatore amavo accarezzare il pallone e cercare la giocata più brillante. Ora il mio destino avrebbe parlato di panchina. Così odiata da calciatore, così ambita da aspirante allenatore. Temo che alle volte mi verrà voglia di togliermi la giacca e strapparmi la camicia di dosso. Dovrò saper resistere. Dovrò dare il buon esempio. Mio caro fùtbol, mi hai dato tanto e so che tanto ancora mi darai. Per questo sono qui: perché questa è la mia nuova vita.

D8D8C7EC-1DA5-430D-BE97-51A44C99A878.jpeg
 

ElDiablo

Prima squadra
Moderatore
22 Gennaio 2020
4,553
9,857
113
1612527744035.png

Rosa e riassunto stagione 2020/21

Portieri
1 Luca Zidane |1998| Francia
13 Stole Dimitrievski |1993| Macedonia
30 Miguel Angèl Morro |2000| Spagna

Difensori centrali
3 Emiliano Velazquez |1994| Uruguay
5 Alejandro Catena |1994| Spagna
24 Esteban Saveljich |1991| Montenegro
27 Martìn Pascual |1999| Spagna

Terzini destri
17 Luis Advincula |1990| Perù
28 Mario Hernandéz |1999| Spagna

Terzini sinistri
3 Ivan Martos |1997| Spagna
33 Fran Garcìa |1999| Spagna
38 Iker Recio |2001| Spagna

Centrocampisti
4 Mario Suarez |1987| Spagna
6 Santi Comesana |1996| Spagna
16 Luis Perea Hernandez | 1997 | Spagna
23 Òscar Valentìn |1994| Spagna


Mezzali o Trequartisti
8 Óscar Trejo |1988| Argentina
20 Joni Montiel |1998| Spagna
22 Josè Àngel Pozo |1996| Spagna


Esterni offensivi
7 Isi Palazón |1994| Spagna
10 Bebè |1990| Portogallo
11 Andrés Martín |1999| Spagna
18 Àlvaro Garcia |1992| Spagna
25 Ketu Kalvin | 1997 | Camerun
36 Dani Moreno |2001| Spagna

Attaccanti
9 Lèo Baptistao |1992 | Brasile
14 Yacine Qasmi |1989| Marocco
15 Antonín |2000| Spagna
19 Miguel Ángel Guerrero |1990| Spagna

Piazzamento: 2º posto (Promozione in Liga)




Stagione 2021/22


Portieri
1 Luca Zidane |1998| Francia
12 Sergio Romero |1987| Argentina
13 Stole Dimitrievski |1993| Macedonia


Difensori centrali
3 Emiliano Velazquez |1994| Uruguay
4 Yuta Nakayama |1997| Giappone
5 Federico Fazio |1987| Argentina
21 Julio Pleguezuelo |1997| Spagna
24 Esteban Saveljich |1991| Montenegro

Terzini destri
17 Luis Advincula |1990| Perù
20 Renzo Saravia |1993| Argentina

Terzini sinistri
3 Ivan Martos |1997| Spagna
14 Fran Garcìa |1999| Spagna

Centrocampisti
6 Santi Comesana |1996| Spagna
16 Luis Perea Hernandez | 1997 | Spagna
23 Òscar Valentìn |1994| Spagna
26 Sergio Arratia |2000| Spagna

Mezzali o Trequartisti
8 Óscar Trejo |1988| Argentina
22 Josè Àngel Pozo |1996| Spagna
25 Agustin Palavecino |1996| Argentina

Esterni offensivi
7 Isi Palazón |1994| Spagna
10 Bebè |1990| Portogallo
11 Andrés Martín |1999| Spagna
18 Àlvaro Garcia |1992| Spagna

Attaccanti
9 Lèo Baptistao |1992| Brasile
15 Antonín Cortès |2000| Spagna
19 Diego Costa |1988| Spagna
27 Marc Echarri |1999| Spagna

Piazzamento: in corso
 
Ultima modifica:

Kimi85

Prima squadra
Senior Mod
26 Luglio 2017
13,570
20,291
113
Mamma mia "El Chori" giocatore sottovalutato. All'epoca nel mercato invernale quando arrivò Matri non vedevo l'ora che arrivasse, salvo poi sfumare tutto all'ultimo. Tecnica, genio e sregolatezza...dico Argentina, la squadra potrebbe essere il River post Gallardo?
 

sterayo

Allievi A
14 Novembre 2014
1,140
1,231
113
Mamma mia "El Chori" giocatore sottovalutato. All'epoca nel mercato invernale quando arrivò Matri non vedevo l'ora che arrivasse, salvo poi sfumare tutto all'ultimo. Tecnica, genio e sregolatezza...dico Argentina, la squadra potrebbe essere il River post Gallardo?
Io spero sia un'altra squadra sempre con la 'franja roja' come il River...
 
  • Like
Reactions: ElDiablo e Tebrin

0snake7

Prima squadra
30 Dicembre 2013
5,612
8,024
113
PSN ID
ZioWilly86
L'intro molto bello come al solito(y):D
Non conosco il personaggio ma conto che me lo farai conoscere tu ;)
Mi raccomando,non perderti via questa volta con cambi o prove di livelli o quant'altro per favore,dammi un Espanyol bis;););)
 
  • Like
Reactions: ElDiablo

ElDiablo

Prima squadra
Moderatore
22 Gennaio 2020
4,553
9,857
113
Mamma mia "El Chori" giocatore sottovalutato. All'epoca nel mercato invernale quando arrivò Matri non vedevo l'ora che arrivasse, salvo poi sfumare tutto all'ultimo. Tecnica, genio e sregolatezza...dico Argentina, la squadra potrebbe essere il River post Gallardo?
Adoravo questo trequartista argentino. Ha fatto la differenza quasi ovunque, da interista dico “menomale” che non arrivò alla Juventus. Secondo me avrebbe fatto bene, anche se col senno di poi nel 3-5-2 di Conte si sarebbe adattato difficilmente. :)


Oooooh...Like per Diablo! :)
Finalmente, rieccomi! ;)

Io spero sia un'altra squadra sempre con la 'franja roja' come il River...
Ancora un po’ di suspance per l’equipo...

Beh...Come potrei non seguire questa avventura de “El Chori”?! Seguo!
Ciao @Tebrin e benvenuto anche in questa ML. Pronti a partire :D

L'intro molto bello come al solito(y):D
Non conosco il personaggio ma conto che me lo farai conoscere tu ;)
Mi raccomando,non perderti via questa volta con cambi o prove di livelli o quant'altro per favore,dammi un Espanyol bis;););)
Eccolo @0snake7. Bentrovato! Questa volta idee chiare, superstar almeno tutta la prima stagione. El Chori è un personaggio che devi conoscere assolutamente, trequartista romantico, uno degli ultimi diez. Speriamo sia un Espanyol bis, sicuro i presupposti quest’anno ci sono tutti e mi sono preso un po’ di tempo apposta per non incappare in altre ML di passaggio. Questa, mi auguro, sarà quella definiva! Vamos!
 

Ronin

Prima squadra
Moderatore
7 Gennaio 2011
17,901
33,941
113
Ti seguo :)

Il Chori grande giocatore. Tecnicamente sublime. Sarà curioso vederlo in panchina
 
  • Like
Reactions: ElDiablo

ElDiablo

Prima squadra
Moderatore
22 Gennaio 2020
4,553
9,857
113
BB774139-8E26-49EA-B2CE-AE27A4A27A64.jpeg

[ Buenos Aires, 21 Maggio 2020 ]


Erano giorni di metà maggio, mese caldo in cui bere mate* a più non posso.
Alle volte mi ritrovavo con vecchi amici come il Cuchu Cambiasso, uno dei più cari, e spesso mi telefonavano compagni di squadra con cui ho condiviso intere annate calcistiche: Danny, Arshavin, Scotti, Fuster, solo per citarne alcuni…


La yerba mate è una bevanda tradizionale di alcuni Paesi del Sudamerica, in particolare Bolivia, Argentina e Paraguay. E’ conosciuta in spagnolo anche con altri nomi, come tè paraguaiense o cimarrón (da cui il portoghese chimarrão).Attualmente, l’Argentina è il principale produttore di Yerba Mate nel mondo con una quota del 57%. Seguono a ruota il Brasile con una quota del 37% ed il Paraguay con il 5%. Nota per le sue benefiche proprietà, soprattutto digestive, può essere consumata in una varietà di modi: fredda, servita con latte e miele, ghiacciata con limone e menta oppure anche in versione alcolica

1612264844145.jpeg

Un giorno avvenne l’inaspettato quando ricevetti quella chiamata, quella che ti cambia la vita. «Hola Chori... como va?». Dopo un po’ di parablas di circostanza, piovve dalle sue labbra una proposta elettrizzante: «Ho saputo che hai ottenuto il patentino. Ho parlato con la società, vogliamo cambiare guida tecnica per questa stagione e scrivere un nuovo progetto, un nuovo futuro. Abbiamo pensato a te...». Mi attraversò un tripudio di palpitazioni.
«A me? Ma per giocare? Guarda che ho smesso. Entrare in società?».
«No Chori, cos’hai capito... per allenare!»


Taccio... sospiro... cerco di non sembrare troppo emozionato ma dentro di me ci sono un turbinio di trib difficili da descrivere e non manifestare...

Mi convocano nella loro sede per la settimana successiva, incontro fissato per confrontarci sulle mie idee di gioco e illustrarmi il progetto embrionale del club. Vogliono chiudere entro metà giugno l’accordo con il nuovo tecnico. Io sono felice come una pasqua. Se le idee collimeranno o comunque si troverà un’intesa, o scoccherà un semplice un feeling, sarò eletto nuovo allenatore. E la mia nuova vita in panchina potrà finalmente cominciare.
Grazie, fùtbol.

Come avrete notato, per questa carriera ho deciso di adottare in toto uno stile di narrazione in prima persona. Penso che sia più efficace e diretto e inoltre mi possa permettere di affrontare analisi personali più apertamente.
 

ElDiablo

Prima squadra
Moderatore
22 Gennaio 2020
4,553
9,857
113
Ti seguo :)

Il Chori grande giocatore. Tecnicamente sublime. Sarà curioso vederlo in panchina
Grande @Ronin benvenuto! Tecnicamente forte forte. Uno di quelli di cui innamorarsi perdutamente. Vediamo se il suo estro sarà il medesimo anche in panchina ;)


Oh! Aspetterai mica il mercato di luglio 2021 per dirci la squadra eh! :rotfl: :rotfl:
Ci siamo quasi. Ancora un po’ di attesa e sveliamo le carte! :)
 

ElDiablo

Prima squadra
Moderatore
22 Gennaio 2020
4,553
9,857
113
014192B8-EE9C-42F9-AA83-C0C1961AB9FB.jpeg



[Madrid, Barrio Vallecas, 29 Maggio 2020]


1612364358769.jpeg


★ VIDEO PRESENTAZIONE
& RIVELAZIONE CLUB ★


( Special thanks to @lordactarus )


Il mio volo è atterrato ieri notte. Una rapida dormita in albergo, stamane colazione e poi dritto all’appuntamento tanto atteso. Ci troviamo in sede, vengo ospitato nell’ufficio del presidente. Con lui ci sono anche David Cobeno e Rodriguez-Valdes, rispettivamente direttore sportivo e generale. È stato quest’ultimo a telefonarmi l’altro giorno. Dopo avermi accolto mi chiedono cosa ne penso della proposta e come svilupperei il mio calcio. «Il Rayo è la società che più mi ricorda il River. Questo quartiere, la sua storia, i suoi tifosi calorosi che formano una famiglia. Qui c’è un pezzo del mio cuore, e non solo per i trascorsi nel rettangolo di gioco... Quindi la proposta è una manna dal cielo, por mì». Vedo i loro sguardi già distesi e sorridenti, probabilmente queste parole hanno fatto breccia nel loro cuore.

«Sono indirizzato verso la proposta di un calcio volto a centralizzare talento e qualità, ma anche cuore e senso di appartenenza. Inoltre la mia presenza permetterebbe anche di buttare un occhio a talenti argentini o comunque sudamericani andando a comporre una rosa con il giusto mix di spagnoli e sudamericani», queste le mie parole.

La dirigenza mi spiega che l’ultima stagione non è stata da buttare, ma la mancata promozione finale ha lacerato un po’ gli entusiasmi e gli stimoli del gruppo. Per questo l’allenatore Paco Jemez, che comunque resta amato da tutti, non è più parte del progetto. Bisognerà essere bravi a far scoccare nei ragazzi una nuova scintilla, mi spiegano. La squadra presenta addirittura cinque miei ex compagni di squadra che non sanno ancora che probabilmente sarò il loro nuovo allenatore: si tratta di Oscar Trejo, Santi Comesana, Bebè, Joni Montiel ed Emiliano Velazquez. A questi andrebbe sommato anche Lass Bangoura, che però non pare rientrare più nei piani societari.

1612371141566.jpeg

Mi dicono in sintesi che per loro ci siamo, sono convinti, va bene. Il ritorno del Chori a Vallecas è una realtà. Mi propongono un contratto annuale con opzione sul secondo, obbligatorio in caso di promozione.
Non nego che, seguendo la logica, sarebbe stato forse il caso di iniziare dalla mia amatissima Argentina, ma talvolta la logica non va di pari passo con il cuore, l'istinto e la passione, per questo non ci sono dubbi: stretta di mano, ed è fatta. Sono il nuovo allenatore del Rayo Vallecano.



1612364326350.png




Collaborazione speciale: https://rayovallecanoitalianfanclub.wordpress.com/materiale/
Ci tengo a ringraziare il fan club italiano del Rayo Vallecano gestito da Stefano (@sterayo) per la collaborazione!

• Puoi seguire anche sul suo sito web la mia ML:

7CEEB010-36B7-4449-9465-28ED04CD84DD.jpeg


Siamo qui, si comincia. Per il futuro i sogni sono chiari e ben delineati: allenare un top club e la nazionale Albiceleste, ma prima bisogna farsi le ossa e tanta gavetta rendendo il Rayo una bellissima realtà del calcio spagnolo. Ci vorranno tempo e cuore. Nel prossimo update vi svelerò i motivi della scelta e le curiosità sul club.
 

Ronin

Prima squadra
Moderatore
7 Gennaio 2011
17,901
33,941
113
Grande il Rayo. La mitica Ape sulle maglia anni 90' dell'azienda Rumasa della famiglia Ruiz-Mateos, la presidentessa Teresa Rivero, le maglie dei giocatori che nel barrio Vallecas si potevano vedere stese ad asciugare, le lotte contro la dittatura di Franco, il senso di appartenenza ad uno dei quartieri più difficili di Madrid, le madri che per pochi euro vanno a lavare con grande dignità le scale dei quartieri in dove si tifa Real o Atletico, i Bukaneros, gli Ska-p, gruppo musicale di Vallecas attaccatissimi alla squadra tanto che ci sono varie canzone dedicati al Rayito. Davvero una squadra affascinante il Rayo. Con loro ricordo una super Master a PES3 con solo giocatori spagnoli. Ma l'amore verso il Rayo era nato tanti anni prima, ai tempi di Hugo Sanchez. Nel 2007/2008 mi vidi tutta la cavalcata che riportò la squadra di nuovo in Segunda, grazie agli streaming su Tele Madrid che trasmetteva i match

Mi ero anche registrato al forum Planeta Rayista :D
https://www.planetarayista.com/foro/viewtopic.php?f=7&t=19794&p=498389&hilit=italia#p498389

All'epoca un italiano che tifava Rayo era fantascienza. Infatti un giornale locale, il Vallecas Va, mi contattò per un intervista, e poco dopo uscì un articolo sul giornale sul perché un italiano tifava Rayo e non Real o Atletico :D. Iniziai anche a fare delle collaborazioni con Rayo Herald, un sito dedicato al Rayo, dove scrivevo le notizie in italiano. Però poi il sito per stare al passo con i tempi si trasferì sui social e vista la mia poca passione per quest'ultimi, decisi di non collaborare più. Bei ricordi :)
 

sterayo

Allievi A
14 Novembre 2014
1,140
1,231
113
Grande il Rayo. La mitica Ape sulle maglia anni 90' dell'azienda Rumasa della famiglia Ruiz-Mateos, la presidentessa Teresa Rivero, le maglie dei giocatori che nel barrio Vallecas si potevano vedere stese ad asciugare, le lotte contro la dittatura di Franco, il senso di appartenenza ad uno dei quartieri più difficili di Madrid, le madri che per pochi euro vanno a lavare con grande dignità le scale dei quartieri in dove si tifa Real o Atletico, i Bukaneros, gli Ska-p, gruppo musicale di Vallecas attaccatissimi alla squadra tanto che ci sono varie canzone dedicati al Rayito. Davvero una squadra affascinante il Rayo. Con loro ricordo una super Master a PES3 con solo giocatori spagnoli. Ma l'amore verso il Rayo era nato tanti anni prima, ai tempi di Hugo Sanchez. Nel 2007/2008 mi vidi tutta la cavalcata che riportò la squadra di nuovo in Segunda, grazie agli streaming su Tele Madrid che trasmetteva i match

Mi ero anche registrato al forum Planeta Rayista :D
https://www.planetarayista.com/foro/viewtopic.php?f=7&t=19794&p=498389&hilit=italia#p498389

All'epoca un italiano che tifava Rayo era fantascienza. Infatti un giornale locale, il Vallecas Va, mi contattò per un intervista, e poco dopo uscì un articolo sul giornale sul perché un italiano tifava Rayo e non Real o Atletico :D. Iniziai anche a fare delle collaborazioni con Rayo Herald, un sito dedicato al Rayo, dove scrivevo le notizie in italiano. Però poi il sito per stare al passo con i tempi si trasferì sui social e vista la mia poca passione per quest'ultimi, decisi di non collaborare più. Bei ricordi :)
Grande! Ho visto su planetarayista che avevi anche un tuo blog che ora non è più attivo. In che anni era attivo più o meno?
RayoHerald lo ricordo anche io, lo leggevo sempre quando iniziai a seguire il Rayo...purtroppo ora non è più attivo neanche sui social
 
  • Like
Reactions: ElDiablo e Ronin

Ronin

Prima squadra
Moderatore
7 Gennaio 2011
17,901
33,941
113
Grande! Ho visto su planetarayista che avevi anche un tuo blog che ora non è più attivo. In che anni era attivo più o meno?
RayoHerald lo ricordo anche io, lo leggevo sempre quando iniziai a seguire il Rayo...purtroppo ora non è più attivo neanche sui social
Il blog lo aprii nella stagione 2007/2008 quando il Rayo era in Segunda B e si faceva le trasferte con l'Ourense, il Pontevedra (squadra che apprezzo molto) e il Lanzarote. Fu attivo per un paio di anni, poi mi rubarono l'account e mi cancellarono tutto, e allora decisi di non aprire più niente. Ancora oggi è una ferita che brucia. Peccato per Rayo Herald. All'epoca era il meglio che si potesse trovare sulle notizie del Rayo, visto che il sito ufficiale era abbastanza spoglio (ed aveva pure una grafica molto brutta) :D
 

sterayo

Allievi A
14 Novembre 2014
1,140
1,231
113
Il blog lo aprii nella stagione 2007/2008 quando il Rayo era in Segunda B e si faceva le trasferte con l'Ourense, il Pontevedra (squadra che apprezzo molto) e il Lanzarote. Fu attivo per un paio di anni, poi mi rubarono l'account e mi cancellarono tutto, e allora decisi di non aprire più niente. Ancora oggi è una ferita che brucia. Peccato per Rayo Herald. All'epoca era il meglio che si potesse trovare sulle notizie del Rayo, visto che il sito ufficiale era abbastanza spoglio (ed aveva pure una grafica molto brutta) :D
Eh io seguo il Rayo dalla stagione 2011-12, quindi ovviamente non ricordo del tuo blog. Peccato, mi avrebbe fatto piacere leggerti. Invece in che periodo hai collaborato con RayoHerald? Sempre in quegli anni lì immagino, perché non ricordo di articoli in italiano.
Su RayoHerald ricordo dei bellissimi articoli sulla storia del club che fortunatamente avevo stampato e quindi li conservo ancora adesso nonostante il sito non esista più