PESTeam.it

PES 2020 – Il punto della situazione

Concluso ormai da oltre una settimana l’E3, cerchiamo di fare il punto sulle informazioni che sono state rilasciate finora per PES 2020. Altri annunci sono attesi nelle prossime settimane, quindi vi invitiamo a restare sintonizzati sui canali della nostra community.

Data di uscita PES 2020

Con l’annuncio ufficiale, Konami ha svelato la data di uscita di PES 2020. Il titolo sarà disponibile in Italia da martedì 10 settembre, per PlayStation 4, Xbox One e PC. PES 2020 sarà rilasciato sia in versione digitale che fisica, e sono già aperti i preordini per entrambe le versioni. Piccola novità da sottolineare, eFootball PES 2020 è il nome completo ed ufficiale del nuovo capitolo della serie.

Data demo PES 2020

Al momento non abbiamo ancora confermate ufficiali a riguardo. Konami, durante l’E3, ha comunicato che l’annuncio della data di uscita della demo di PES 2020 potrebbe (condizionale d’obbligo) arrivare questa settimana, tra il 28 e il 29 giugno, in occasioni delle finali mondiali della PES League 2019.

Licenze PES 2020

Prolungata la partnership globale con il Barcellona, Konami ha anche confermato un importante ritorno. In PES 2020 saranno presenti la seconda divisione italiana e quella spagnola. I due campionati saranno inseriti senza licenza ufficiale delle squadre, ma con giocatori originali grazie alla licenza FIFPro. Un ritorno di fondamentale importanza, in particolare per gli amanti della Master League, che potranno ora partire immediatamente e senza problemi dalla seconda divisione per arrivare al successo.

Non sono state svelate altre nuove licenze per PES 2020, ma Konami ha già comunicato che nelle prossime settimane arriveranno novità a riguardo, in particolare nel mese di luglio saranno svelati altri club partner ufficiali. Inoltre, non dovrebbero esserci perdite rispetto PES 2019.

Match Day

Una nuova modalità arriva in PES 2020. Al momento sappiamo ancora poco a riguardo, e l’effettivo interesse/longevità della modalità potrà esser valutato solo dopo il rilascio del gioco. Brevemente, ogni settimana Konami selezionerà una una partita di alto livello. Gli utenti potranno scegliere quali delle due squadre rappresentare, e match dopo match, giocata dopo giocata, porteranno punti alla propria fazione. Fino alla Grande Finale, visibile in streaming e a cui parteciperanno gli utenti che si sono contraddistinti nella prima fase. Chi vince riceverà una ricompensa in punti – che al momento non sappiamo in quale modalità potranno essere utilizzati.

La Master League di PES 2020

Modalità che dai primi annunci appare finalmente rinnovata! Anche qui, da provare con mano per vederne le effettive novità e la loro longevità. Nella Master League di PES 2020 saranno inseriti dialoghi interattivi, che dovrebbero indirizzare l’andamento delle vostre stagioni. Konami ha dichiarato di aver lavorato all’implementazione di un nuovo database che dovrebbe rendere la gestione economica della modalità più realistica, con il prezzo di trattative e stipendi più in linea con il prezzo della realtà. Inoltre, sarà possibile utilizzare allenatori leggendari come Maradona e Cruyff, e ricreare il proprio avatar in maniera più accurata grazie a nuove opzioni disponibili nella fase di creazione.

Gameplay & Grafica

Stando alle prime impressioni della stampa che ha potuto provare PES 2020, il gameplay sembra porsi come naturale evoluzione di PES 2019, con tanti piccoli miglioramenti che però messi insieme fanno sembrare il precedente capitolo “datato” (come riferito dai ragazzi della community inglese PES Universe che hanno potuto provare il gioco all’E3). Le anteprime della stampa sono state tutte positive nei confronti del gameplay di PES 2020, ma attendiamo di provare con mano la demo del gioco ad uno stato più avanzato dello sviluppo per fare le nostre valutazioni personali a riguardo. Sicuramente gradite due novità nei comandi di PES 2020: il Finesse Dribble, che dovrebbe consentire un rapido tocco del pallone per superare l’avversario, e il Fallo Tattico che (in attesa di conferma ufficiale) dovrebbe essere eseguito con doppia X. Da segnalare infine l’introduzione di due nuova abilità: aggressività e possesso stretto.

Anche la grafica continua a migliorare, con un sistema di illuminazione ulteriormente rifinito. Da non sottovalutare inoltre la nuova telecamera televisiva, che sembra rendere il tutto molto più realistico.

Questo quanto sappiamo su PES 2020 a 76 giorni dalla sua uscita ufficiale. Al momento non abbiamo ricevuto novità per la modalità myClub di PES 2020, ma sicuramente dettagli a riguardo arriveranno nelle prossime settimane.

Vi invitiamo quindi a restare sintonizzati sui nostri canali ufficiali, anche nei prossimi giorni, per vedere se arriverà effettivamente l’annuncio della data di uscita della demo di PES 2020. E per tutte le news sul prossimo capitolo, ecco il nostro mini-sito dedicato.

Leave a Comment

Questo sito, come tutti quelli esistenti, utilizza i cookie. Clicca su "Accetta" se ne acconsenti l'utilizzo. Accetta Read More