PES 2019 senza licenza Champions League, ma…

4176
8
CONDIVIDI

Dopo ben 10 anni, la UEFA Champions League saluta Pro Evolution Soccer. L’accordo tra UEFA e Konami è arrivato al termine, e PES 2019 sarà senza le licenze UEFA per club. Nello stesso annuncio, la UEFA ha comunque confermato l’esistenza di un accordo con Konami per le competizioni tra nazionali.

Jonas Lygaard (senior director of brand & business development per Konami), ha commentato: “La licenza della UEFA Champions League ci ha dato l’opportunità di creare esperienze uniche e di dare la possibilità ai fans di tutto il mondo di divertirsi in prima persona con questa competizione. Quest’anno, tuttavia, sposteremo la nostra attenzione su altre aree. Continueremo ad esplorare altri modi in cui Konami e la UEFA possano continuare a lavorare insieme, il nostro rapporto rimane forte.”

La perdita delle due licenze della UEFA Champions League e della UEFA Europa League a partire da PES 2019 è sicuramente un evento importante, che lascerà amareggiati molti fans che in questo decennio hanno potuto apprezzare fino in fondo l’iconografia ufficiale della competizione.

Ma… Konami è intervenuta prontamente sulla questione tramite Adam Bhatti:

Sempre parte del piano. A volte, nel calcio devi passare il pallone indietro per andare avanti. Il futuro è incredibilmente eccitante, non ci vorrà ancora molto prima che potrete vedere ciò che intendo.

Già a dicembre, il PES Team Leader aveva tra l’altro commentato:

Sono estremamente orgoglioso del gameplay, credo sia la migliore esperienza calcistica che abbiamo mai creato. Ma dobbiamo offrire gli stessi elevati standard in tutte le altre aree, vogliamo essere leader del settore in tutti i livelli. Ci saranno dei sacrifici da fare per il bene superiore, ma tutto avrò senso una volta che il gioco sarà annunciato. È un periodo veramente eccitante.

Evidentemente, Konami era ben consapevole della perdita delle licenze UEFA. Il piano potrebbe esser quello di investire l’importante budget risparmiato in altri settori del gioco, diversificando le licenze e/o concentrandosi maggiormente sulle features dei prossimi capitoli.

PES 2019 senza Champions League ed Europa League. Non sarà facile. Ma vediamo come il PES Team reagirà a questa novità. Al momento non ci sono ancora dettagli su PES 2019, che dovrebbe esser annunciato nel giro di un mese. Ovviamente, appena avremo maggiori informazioni in merito vi aggiorneremo tramite i nostri canali ufficiali: seguiteci su facebook!

8 Commenti

  1. Addio pes ti ho sempre comprato dal 95 ma adessi basta non sei riuscito a comprare delle cazzo di licenze, konami hai rovinato la storia di pes .che figura di merda che fai ogni anno,vendi la champions e l’europa a fifa per avere le licenze e altre cose, come si fa a essere così coglioni di non pagare se cazzo di icenze voi cinesi siete pieni di soldi…. e non siete capaci di fare niente, Konami se tu usabilità bene il tempo e i soldi pes serve stato sempre il migliore. Bella cosa bravo bravo coglione

  2. allora ragazzi quest anno ho giocato ad entrambi ma in fifa c è quel momentum che veramente è una spina nel fianco…io nn so come fanno gli utenti a giocare con un gioco del genere dove quando il software decide che devi perdere a porta vuota a 2 cm dalla linea di porta, esperienza personale, prendi traversa oppure la mandi fuori…

  3. Pazienza, anzi… Ripeto quanto detto sul forum: BEN VENGA.

    Se devi pagare una licenza per usare due palloni, la grafica TV e i cartelloni pubblicitari (perché solo questo aveva Konami grazie alla licenza della Champions) tanto vale non pagarla.

    Well done Konami, adesso però fateci vedere di cosa siete capaci. Voglio un gioco che sembri una partita vera quando sono sul campo, non quando sono nei menu a scegliere le squadre. Per me potreste fare anche un gioco senza alcuna licenza, purché giocandolo si abbia l’impressione di una partita vera.

  4. Ahahahahahahahahah!! Non c’e’ mai fine al peggio, ecco perché ‘ cercavano editer per collaborare nel gioco,si sono ingrassati le tasche alle spese di noi appassionati del gioco e non riescono neanche nelle cose semplici, perdono anche i diritti dei mondiali tipo le maglie e le squadre in compenso ti danno un dlc sostitutivo con volti scarpini faccine nelle impostazioni in campo e forse dico forse qualche maglia aggiornata di sponsor perché neanche quello e’ sicuro(come sempre tarda ad arrivare saltato il 19 aprile)cercano di metterci una toppa con con altre aggiunte futili, chissa’ che verra’ fuori nel 2019,da parte mia state bene cosi’ non daro’ piu’ un centesimo alla konami per Pes che vive sulle fatiche di noi editer che rendono gradevole il gioco e farlo completo cosa che dovrebbero farlo loro per i 70 euro pagati da noi a scatola chiusa. Non passero’ neanche a Fifa che sara’ completo ma veramente osceno per la giocabilita’. ADDIO PES ADDIO KONAMI !!!!

  5. Speriamo in più licenze per le squadre e campionati…Se poi aggiungono font per i numeri delle maglie, grazie anche a voi di PESTEAM non ci son problemi…Fifa può prendere tutte le licenze di sto mondo che comunque fà ca***e

  6. Veramente un peccato …cmq per me pes e’ superiore a fifa …anche se fifa su certi aspetti ha qualcosa in piu’ ….da non sottovalutare i volti dei calciatori , ti fanno vivere un esperienza migliore …almeno x me …con qualche ritocco pes nn ha nulla da invidiare a fifa …

Comments are closed.