Pes 2014: Impressioni e commenti sulla demo giocabile

202
0
CONDIVIDI

Siamo appena all’inizio del giorno e già siamo inondati da notizie su Pes 2014, fra trailer, impressioni e video gameplay, Pes 2014 si sta svelando mano a mano.
Di seguito riassumiamo le impressioni di coloro che hanno potuto giocare alla demo presentata all’E3 da Konami
Iniziamo con il report di un giornalista del sito awildpodcastappears.

Avvicinandomi a Pes 2014 mi sono reso conto di soffrire della sindrome di Fifa. Abituato alla fisica dei contrasti e dei movimenti dei giocatori più arcade di Fifa non mi trovavo a mio agio a giocare a Pes 2014. Appena ho iniziato a capire l’importanza dello spostamento del peso dei giocatori e sono entrato nell’ottica della nuova fisiica di Pes 2014 è iniziato il divertimento. Addirittura, dopo aver perso la prima partita ed essere stato umiliato da Neymar, nella seconda sono riuscito a segnare grazie al nuovo sistema di schema su calcio piazzato. Una sforbiciata di Javi Martinez talmente bella che anche gli altri che stavano giocando di fianco a me hanno messo il loro gioco in pausa e hanno voluto rivedere il replay diverse volte. Ribery e Robben una volta padroneggiati sono stati utilissimi nello scardinare la difesa del Santos e nonostante alcune imperfezioni dell’arbitraggio e un errore di Neuer ho l’impressione che EA abbia del lavoro da fare per arrivare a questo livello.

Poi, brevi impressioni riprese da twitter da Asim Tanvir di Next gen blog e Sebas Fernandez di WENB.es

Il nuovo motore di gioco è notevole, è bello da vedere e da giocare
La differenza delle animazioni è come la notte e il giorno rispetto a Pes 2013
Il nuovo motore di gioco richiede di reimparare poco alla volta a giocare, niente di difficile per chi è già un hardcore player di PES
Ci sono tantissime nuove animazioni, più si gioca e più se ne vedono di nuove
Il pubblico sugli spalti e il campo da gioco sono infinitamente migliori. Soprattutto l’illuminazione è migliorata tantissimo
Sul campo di gioco è molto importante controllare la palla di prima, e il tasto della corsa va dosato con calma, infatti abusarne vi porterà solo ad errori.
Anche nella telecamera WIDE, la più lontana, il livello di dettaglio è alto. Però adesso si può anche aggiustare l’altezza, l’angolo e lo zoom delle varie telecamere.

Impressioni da Sebas Fernandez

Il gioco ha un ritmo di gioco inferiore rispetto a Pes 2013, il fisico dei giocatori conta e anche parecchio.
Ci sono nuove animazioni e molte altre sono state aggiunte li dove prima non c’erano.
Adesso si possono vedere i giocatori riscaldarsi a bordo campo.
Il gioco per la prima volta è in 1080p
Si può effettuare una finta di rilancio con il portiere per sbilanciare l’attaccante che ci viene a disturbare
La fisica della palla è completamente indipendente dal giocatore, la palla e il giocatore sono tuttavia amici intimi

Altre impressioni sparse

Si possono aggiustare i livelli di attacco e difesa con i tasti direzionali
Si può scegliere di far battere il rinvio dal fondo da un giocatore diverso dal portiere
Si può scegliere molto semplicemente il tiratore dei calci di punizione, d’angolo e delle rimesse senza andare in pausa con il gioco e senza interrompere il ritmo del gioco
Il pubblico degli spalti ha diversi tipi di movimento
Continuate a seguirci. E’ davvero l’inizio di una nuova era di PES. Vivetela con noi visitando il sito e la pagina ufficiale Facebook, raggiungibile a questo indirizzo.