PESManualFan – Il Briga e la Master Hall Stars

273
0
CONDIVIDI


Ciao a tutti, per chi non mi conoscesse mi presento, sono Briganti2T, appassionato di Pes come voi e affezionato da tanto tempo a questo forum. Non sono uno scrittore, ma dopo le soddisfazioni avute con Pes 2013 e i miei amici del forum, sento il dovere di far conoscere a tutti la nostra community Full Manual: Gli Hall Stars!
Formatasi ad Ottobre 2012 grazie all’intuizione mia e di altri 3 amici, raggruppa ad oggi circa 11 amici veri che condividono campionati, tornei, vittorie e sconfitte. Questa comunità va oltre il virtuale, ci si sente quasi 24h ore su 24 via chat, skype e smartphone vari, diciamo che si sono create delle amicizie vere! Questa breve premessa vi guiderà con ironia, un pizzico di cattiveria e qualche fondo di verità attraverso i vari personaggi pilastri portanti dei campionati e tornei made in Hall stars, in particolare l’ultimo campionato, una sorta di campionato Master hand made con stemmi e maglie customizzati, rose personalizzate secondo criteri basati sul puro realismo. Si e’ cercato di eliminare qualsiasi forma di bug data da giocatori surreali, poco adatti alla costante ricerca della purezza che caratterizza il Full Manual. Buona lettura!
N.B Ogni riferimento a fatti cose o persone non è puramente casuale!





11esimo classificato: Marko_97 alias Pipino allenatore A.C Pipino
Eccolo qui il nostro giocatore più giovane classe 97′ ma si vocifera che sia ancora più giovane tipo Taribo West al contrario. Soprannominato Pipino da me in persona, oramai tutti lo conoscono con questo nome pure la mamma lo chiama così. Passa le sue giornate a giocare a Pes e a F1, venne arruolato da me in persona (uno degli errori della mia vita) nel corso del primo campionato che facemmo per sostituire uno zombie che abbandonò. Inizialmente col suo gioco stile 6-4-0 fece strage di avversari, merito anche della squadra che rilevò (il City) essendo pipino l’anti sportivo per eccellenza fa dei lancioni con r2,delle finte preimpostate e della finta di tiro il suo unico stile di gioco! Ultimamente è calato a livelli paurosi, forse perché in squadra non ha più Hulk che prese nella prima master…Addirittura esiste un topic creato apposta per lui dove tutti possiamo insultarlo gratis. Concludiamo dicendo due parole di incoraggiamento per il piu’ piccolino del gruppo: Pipino vattene! Aggettivo: Bimbominkia Voto: 3


10mo classificato: Tometti allenatore F.C Matinee
Entrato a far parte nel 2013 per colpa di Trento suo compare, risulta il peggior classificato del gruppo zombie dei trentini. Giocatore mediocre tatticamente ma coraggioso, tenta spesso il tiro da distanze considerevoli e gioca a viso aperto con tutti. Il suo problema principale e’ la difesa, unita ad una precisione realizzativa degna di Pato. Terzultimo per goal fatti e superato per goal subiti solo dal BM_97! Ma il suo punto forte sono le entrate a martello sia da davanti che da tergo, gambe tese e c’è chi giura di averlo visto fare pure falli di mano!! Aggettivo: Il macellaio (non quello con alba parietti) Voto 4,5


9o classificato: Metalhell allenatore Alfisti F.C
Storico componente degli Halls nonche’ amico e messaggiatore del gruppo Halls su wats app (ultimo entrato ci ha fatto pena). Giocatore piatto, amante del bel calcio e delle azioni ragionate fa della calma il suo marchio di fabbrica. Il problema è che vorrebbe mettere in pratica azioni ragionate ma non ci riesce mai. Scarso come pochi al tiro (18 goal fatti in 22 partite)penultimo per le segnature, soffre di disturbi da rosicamento cronico contro briga. Si dice dalle sue parti che abbia perso con il nipotino di 4 anni e per ripicca l’abbia sfidato a costruire qualcosa con i lego, perdendo pure lì. Spezzo una lancia a suo favore, è comunque una persona speciale fuori dal campo, è raro sentirlo litigare o parlar male di qualcuno. Molto amico di alexkonami, condividono un monolocale nel quartiere omo di Sunderland. Lo si vede girare con la sua Alfa Arna in cerca di compagnia a pagamento.
Aggettivo: Scarpone Voto: 5 di incoraggiamento.


8o classificato: Trento1978 allenatore La banda
Forse questo personaggio e’ il primo che si e’ avvicinato agli Halls, prese per buono un mio post di reclutamento (farlocco) che prometteva crocchette e bocconcini per cani ai nuovi arrivati. Che dire secondo zombie della triade trentina, peggior realizzatore del campionato, ha dalla sua aver battuto me ed alex con goal di una stupidità assurda. Giocatore sottodimensionato per qualità di tocco e circolazione palla, ma terribilemente guasto mentale in termine realizzativo: storiche le sue aperture in fascia con il giocatore a tu per tu con la porta vuota per paura folle di tirare. Persona ottima fuori dal campo, ma non sempre visto di buon occhio tanto da ricevere una sassaiola da cavalcavia verso la sua vettura! Si pensa perche’ abbia portato con se gli altri due zombie negli Halls e per questo sia stato punito. Aggettivo: Timido al tiro Voto 5,5 meno meno


7o Classificato: Evolution allenatore U.S Avellino
Grande personaggio istrionico, affascinato dagli hall stars tanto da entrare chiedendo il permesso e scusandosi per ogni cosa. Giocatore discreto, gira bene la palla ed è cresciuto anche al tiro, finalmente, nell’ultimo periodo. La classifica non gli rende forse giustizia, stessi goal subiti dai Mamuthones ma con 30 goal fatti di meno. Quindi non ne prende ma non ne segna. Persona meravigliosa fuori dal campo, è stato visto più volte andare a fare pic nick con tutta la famiglia, 45 cugini e 36 cugine tutti somiglianti a lui, occhiali da sole (fake by Senegal) sulla fronte e 1kg di colla di pesce sui capelli! Stavano seduti tutti insieme, circa 200 persone, in lunghe tavolate imbandite e come sellini tavoloni da muratore poggiati su blocchetti di cemento. Aggettivo: Perspicace Voto 6


6o Classificato -V- allenatore Death Proof
Strano personaggio. Molla tardi il mondo dell’assistito, entrato per disperazione a far parte del gruppo dopo la fine del primo campionato frisbi. Giocatore buono tecnicamente e tatticamente, segna abbastanza e subisce poco. Correttissimo sul campo e fuori purtroppo potrebbe fare di più ma gioca poco e di conseguenza i risultati non arrivano. Torinese doc. e’ una specie di nerd cinematografico parla con spezzoni di scenografie di film splatter e usa sempre la maschera di V per vendetta. Neppure la moglie lo ha mai visto in faccia si sposarono lei col velo antimosche e lui con la maschera. Aggettivo: Gianduia Voto 6,5


5o classificato Peeta allenatore Magic Pigeons
Il purista, il Full Manual più Manual di tutti. Da sempre affascinato dal Briga per via dei suoi metodi organizzativi, ma geloso del suo carisma, fece di tutto per farlo entrare nello staff per poi poterlo spodestare dal trono Hall Stars, invano. Giocatore sopraffino, sempre alla ricerca dello spettacolo e di goal sempre nuovi. L’unico ad avere una differenza reti pressochè pari con quasi gli stessi goal tra segnati e subiti. Per il giocatore che e’ dovrebbe stare sicuramente più in alto in classifica, ma ha un terribile difetto: e’ troppo sportivo e corretto. Ma si sa, in questo mondo di squali uno così è destinato a soccombere. Mai un cross automatico, un corner con selezione R3, mai una finta preimpostata, e’ questo il grande peeta. Si dice che soffra particolarmente le frecce del pad old style e i suoi utilizzatori (ne esiste solo uno, io) tanto da odiare talmente tanto questi players che dopo aver subito goal da mattonella lui smetta di giocare. Aggettivo: Incredibile. Voto 7


4o classificato Marinelli allenatore Cuorerossoblù
Ottimo giocatore, punta di diamante degli zombie di trento. Nella prima parte di campionato puntava alla vittoria rischiando pure la prima posizione. Ha battuto nomi illustri ma ha perso con altrettanti meno blasonati. E’ precipitato nel baratro con la difesa a 3 riuscendo a prendere 4 goal da Joker in 20 min. Non si è più ripreso, ha perso i capelli e si e’ trasformato nel sosia di robben. Si e’ rifatto alla fine del campionano vincendo la coppa di lega vs Alex in modo super fortuito. Si pensa che ci siano stati brogli e accordi sul risultato. Fonti certe vicine ad alex assicurano che marinelli abbia regalato un’abbonamento annuale di sedute dai famosissimi parrucchieri francesi Gianni, Luigi e Davide nel quartiere storico omosex di Sunderland dove anche il trentino testa di lampadina e’ di casa… tanto dei tagli di capelli lo zombie di Trento non saprebbe che farsene! Termina comunque 4o in campionato, poteva dare sicuramente di piu’. Aggettivo: Rasta Voto 7,5


3o classificato Joker allenatore Birretta Picena F.C
Eccolo qua uno dei primi pilastri degli Halls. Una parola? Efficace. Player completissimo capace di battere chiunque se non fosse per la sua mente fragile rovinata da anni di alcolismo. Storiche le sue finte di tiro, grande realizzatore goal spettacolari ma un po’ carente dietro, lascia spesso buchi di tre giorni in difesa. Soffre terribilmente il briga con il suo gioco subdolo, difatti non ha mai vinto e forse neppure mai pareggiato. Lui sostiene di aver battuto briga in amichevole ma annebbiato dalla birra Ichnusa non si è reso conto di essere su Guitar Hero 3. Poteva avere più fortuna ma ha sbagliato troppo, 14 vittorie 3o realizzatore del campionato. Andrà in vacanza in Sardegna a lavorare dal briga e a carpirne i segreti sia a Pes che soprattutto con le donne. Menzione speciale solo per lui. Genio del giornalismo sportivo autore di pezzi fantastici con le sue Gaggette. (gazzette in ascolano)
Aggettivo: Migliore sulla carta voto 8


2o Classificato Briganti2T allenatore Mamuthones F.C
Talento arrogante e sfacciato, unico e ultimo utilizzatore del pad non analogico, gioco secco su assi immaginarie e goal al limite della credibilità fanno del Briga il giocatore più strano del lotto. Intelligenza superiore alla media e forza bruta gioca impostando i suoi uomini su delle linee che solo lui vede, ha 8 posizioni da scegliere incassate in delle mattonelle che lui ritaglia in tempo reale in determinate zone del campo. Ultimamente prende psicofarmaci e antidepressivi per colpa delle sconfitte subite contro alexkonami, il suo incubo peggiore tanto da aver cercato di tagliarli una mano a morsi al raduno nazionale degli Halls svoltosi ad Aprile, fermatosi poi per merito del figliolo di alex che con il suo biberon pieno di latte e pavesini è riuscito ad ammorbidirgli il cuore. Persona ignorantissima dentro e fuori dal campo fa dell’insulto il suo marchio di fabbrica. Si dice che abbia valanghe di donne tutte dai 18 ai 23 anni ma non è mai stato appurato, girerebbe un video hard sulla rete dal titolo Sardinian Bamboo. A lui si deve tutto questo e anche di più, capace di unire tutti sotto le sue direttive. Storico capo hall stars ultimo rimasto insieme a Ross Barney suo fedele braccio destro ma ormai sparito per dedicarsi a tempo pieno al suo ristorante. Palmares: Vincitore class. marcatori Suarez 28 reti e prove di forza da luna park vs alex. Aggettivo: Bello e ignorante Voto 9


1o Classificato Alexkonami allenatore Innominatum F.C
Si fatica a trovare parole per definire questo personaggio. Da sempre negli Halls si e’ affermato da subito con le sue vittorie. C’è chi lo chiama marziano, chi invece giura di avergli visto le mani composte da 8 dita ciascuna. Il top del top attualmente in Full Manual 76 goal fatti e 20 subiti in 22 gare roba da Real Madrid delle 6 coppe. Macchina da goal azioni esagerate di prima errori quasi nulli e tiri…. Tiri di una bellezza incredibile, precisione chirurgica capace di mettere la palla ovunque da ogni posizione. Il pressing è il suo marchio di fabbrica troppo esagerato si dice abbia un cavo ottico collegato ad un router (rutter) crucco, infatti perse il torneo prorevo perchè il crucco accese il mulo e lui rallentò il pressing….. Fuori dal campo non è niente di che con fisionomia da rumeno e barba da clochard, capelli lunghi lavati con olio motore e balsamo dot4 per freni… denti lavati con grasso idraulico per trattori. Amico intimo di Metalhell un giorno questi raccontò che durante l’attesa di una nota partita del Campionato italiano, sotto una pioggia incessante, alex continuava a stare sotto l’acqua dicendogli che tanto il grasso animale presente nella suo sottopelo lo avrebbe protetto dall’umidità. Oppure quella volta che lo si vide a testa in giu’ appeso come un pipistrello che continuava a segnare ugualmente. Ma la certezza di queste dicerie non e’ provata, si sa, i vincenti sono invidiati da tutti, quindi se lui vince di più non possiamo che rosicare. Il suo rapporto con Briganti però va oltre pes, sono amici di staff e si messaggiano di continuo su wats app, dopo che briganti l’ha preso sotto la sua arrogante ala protettiva! Alex non ammetterà mai che è affascinato dal carisma del briga, ma ci può stare è giovane e comunque deve maturare. Ma a noi interessa dentro il campo, alex una persona ottima e corretta un amico e collega sempre pronto ad aiutare tutti si merita tutto questo. Sei un vincente alex. Palamares: Tutto tranne prove di forza da luna park perse con briga. Aggettivo: Immenso oltre ogni limite Voto 10 e lode.


Un saluto a tutti i ragazzi degli Hall Stars dal vostro capitano, con un saluto speciale a Ross Barney e a Mark sperando di vederli sul campo al più presto!!