PES League – 18 gennaio, roccaforte Genova

165
0
CONDIVIDI

Dal Piemonte alla Liguria, prosegue la cavalcata della PES League
pes-league-2015-news-genova-gennaioDopo l’accoppiata napoletana, e l’evento torinese conquistato da Aresta, il campionato nazionale di PES si sposta questa settimana in Liguria, in una delle grandi piazze della leggenda italiana. La location non è quella storica dei Bagni Liggia questa volta, ma c’è da scommettere che il Déja Vu scelto da Danilo Caviglia sarà un arena che onorerà e verrà onorata dal Master. Apertura delle iscrizioni alle 11.00, calcio d’inizio un’ora dopo per un torneo che porterà nuove modifiche ai ranking. Il kaiser Spinelli guida la classifica di singolo davanti all’ex compagno di squadra Nicaldan, che difende ora la bandiera dei cavalieri. Terzo il sorprendente Gianluca Capurso, finora punta di diamante de PES Torino, con Nicolò Russo appena giù dal podio. Fra i clan, tre team in sedici punti, protagonisti di questo inizio di stagione con i Supremacy ancora dietro a inseguire, e a loro volta incalzati dagli Anonimi Briganti. Questo lo scenario alla vigilia del torneo genovese, prima di partire tutti insieme verso una serie di tornei che toccherà Calabria, Sardegna, Sicilia e ancora Campania.

L’attenzione, però, deve restare sull’appuntamento targato Deejay, un evento che di certo si distinguerà per livello e calore, occasione importante di mettersi in gioco anche per coloro che finora hanno sempre osservato da lontano la PES League, ma non hanno mai avuto modo di assaggiarla!