PES League – Sassari-Acerra, l’avventura continua!

191
0
CONDIVIDI

Un weekend davvero speciale quello in arrivo: un doppio appuntamento dal sapore così diverso, ma al tempo stesso uguale nel suo gusto di competizione nazionale a caccia di numeri uno. Da una parte l’esotica Sassari nella location dell’IPUB, nuova frontiera del PES italiano che anche quest’anno manderà in finale un suo glorioso rappresentante. Si dice che la Sardegna sia “un mondo a parte”, e anche a livello pessistico sono pochi i protagonisti della grande isola a essere conosciuti anche “in continente”. Matteo Betzu lanciò la sfida dei Sop dando un grande impulso alla regione, domenica Sassari ha la sua occasione e i riflettori puntati come li avrà il suo campione in lizza per il titolo a fine anno.

Dall’altra, probabilmente il luogo simbolo della PES League 2015, lo Zelig Cafè di Acerra. Animato nuovamente dal Maraja degli organizzatori, il locale in provincia di Napoli sarà teatro anche stavolta di una battaglia di quelle che fanno la storia. La prima volta è arrivata la vittoria, nonché unico piazzamento a podio del campione d’Italia Renzo Lodeserto. La seconda volta è risuonata in tutta Italia l’impresa di un Nicaldan davvero incontenibile… Nella tana dell’Ordine dei Cavalieri, si attende un appuntamento che renda onore al generoso contesto messo a disposizione come sempre da mitico Amedeo.

PES League continua la sua marcia alla ricerca del nuovo campione nazionale, giunti a metà marzo gli equlibri iniziano a delinearsi, ma quel che è certo, è che il destino della stagione si deciderà…

…in tornei come questi!