⚽ Uno sguardo al talento! [Segnalazioni talenti, meteore e pupilli]

Ronin

Prima squadra
Moderatore
7 Gennaio 2011
21,808
41,966
113
Sekou Mara - Bordeaux
Classe 2002 Mara prima di entrare nel mondo Girondino, ha militato diversi anni nelle giovanili del Paris Saint Germain. Il suo debutto tra i professionisti è avvenuta la scorsa stagione, dove è sceso in campo in 8 partite (la maggior parte spezzoni), e segnando una rete. In questa stagione come il prodotto del vivaio di casa è stato buttato nella mischia per risollevare le sorti del club, collezionando alla fine 26 partite, anche se solo 8 da titolare. Un minutaggio di appena 895 minuti che gli ha comunque permesso di segnare ben 6 gol, non male in rapporto ai minuti giocati, anche se non sono bastati per salvare una squadra che è clamorosamente retrocessa in seconda divisione. Attualmente il ragazzo è impegnato nel Torneo di Tolone con la selezione francese, dove ha messo a segno due reti nella fase a gironi. Tatticamente Mara è un attaccante centrale, ma visto il buon passo che si ritrova può anche essere impiegato come esterno d'attacco

 

Ronin

Prima squadra
Moderatore
7 Gennaio 2011
21,808
41,966
113
Jason Van Duiven - PSV Eindhoven
Classe 2005 la sua carriera non inizia nel PSV, ma nel vivaio del Twente dove resta fino al 2019, quando il club di Eindhoven lo acquista per 30 mila euro. Con la maglia biancorossa si dimostra fin da subito un'attaccante dall'ottimo fiuto per il gol. In questa stagione ha fatto la spola tra l'Under 17 e l'Under 18, mettendo a segno 24 gol in 29 partite. Dal 2021 fa parte della nazionale Under 17 (in precedenza aveva giocato con quella Under 15), e l'ultimo Europeo l'ha consacrato come uno degli attaccanti più interessanti, con un bottino di 3 gol in 5 partite. Tatticamente Van Duinen è un'attaccante centrale, ma la sua velocità in futuro potrebbe portarlo a disimpegnarsi sugli esterni, anche se sarebbe un delitto limitarlo sulle fasce con il talento e la fame di gol che si ritrova

 

Ronin

Prima squadra
Moderatore
7 Gennaio 2011
21,808
41,966
113
Mohamed Ali Cho - Angers
Classe 2004 che da sole due stagioni si è affacciato nel calcio professionistico. Ali Cho nasce a Saints, cittadina di 34 mila abitanti situata nella regione Île-de-France, da padre ivoriano e madre francese ma di origine marocchine, e ad appena una settimana di vita la famiglia si trasferisce in Inghilterra. Dai 6 anni fino agli 11 la sua carriera si sviluppa però in Francia, militando prima nel Chantilly e poi nel Paris Saint Germain, ma nel 2015 fa ritorno nel Regno Unito dove viene accolto dall'Accademy dell'Everton, dove ci rimane fino al 2020, quando l'Angers lo convince a tornare in patria facendogli firmare il suo primo contratto professionistico. Inizialmente Ali Cho era stato preso per farlo giocare nella squadra filiale, che militava in quarta divisione, ma con la formazione B il ragazzo gioca appena una partita, e viene subito promosso in prima squadra. Nella prima stagione disputa 21 partite, per lo più scampoli di partita (328 minuti totali), ma è un rodaggio per l'anno successivo dove invece Ali Cho viene usato con molta più frequenza. Nel campionato da poco concluso il giocatore francese è stato utilizzato in 32 occasioni (21 dal primo minuto) ed ha contribuito alla salvezza dell'Angers con 4 reti. Per quanto riguarda le nazionali il ragazzo ha difeso prima i colori dell'Inghilterra, militando nell'Under 15 e nell'Under 16, ma a Settembre del 2021 ha deciso di optare per quella francese, venendo convocato con la selezione Under 21 e quella Under 19, dove ha preso parte alle qualificazioni per gli Europei di categoria, dove la Francia ha staccato il pass per entrambi i tornei. Viste le sue origini però in futuro se non dovesse mai debuttare con la nazionale maggiore, potrebbe anche accettare la convocazione della Costa d'Avorio o del Marocco. Tatticamente Ali Cho può giocare su tutto il fronte d'attacco, ma il ruolo dove rende di più è quello di punta centrale, con tendenza comunque ad allagarsi sulle fasce

 

Ronin

Prima squadra
Moderatore
7 Gennaio 2011
21,808
41,966
113
Emre Demir - Kayserispor
Classe 2004 il fantasista del Kayserispor ha già giocato 30 partite nella massima divisione del suo paese, stabilendo anche il record di giocatore più giovane ad aver segnato nella Super Lig ad appena 15 anni e 299 giorni. Demir ha infatti debuttato giovanissimo con il club anatolico e nonostante abbia giocato poche partite da titolare, appena 6, ha comunque attirato le attenzioni dei più importanti club europei, tanto che a Settembre del 2021 il Barcellona ha acquistato il giocatore per 2 milioni di euro, e a Luglio si aggregherà alla squadra filiale. Quel famoso gol a 15 anni è stato anche l'unico nel campionato turco della sua fin qui breve carriera, anche se il ragazzo ha avuto decisamente più spazio nella coppa nazionale, dove spesso ha giocato da titolare segnando anche 3 gol nelle ultime due edizioni. In nazionale invece Demir ha fatto tutte le trafile, dall'Under 15 fino ad arrivare all'Under 19, e sicuramente la prossima stagione potrebbe fare il salto in quella Under 21. Tatticamente il turco si posiziona sulla trequarti, ma in un centrocampo a tre può anche svolgere il ruolo di interno. In qualche partita è stato provato pure sulle fasce, ma il meglio di se lo da al centro del gioco

 
  • Like
Reactions: Karlo Marxiano

Ronin

Prima squadra
Moderatore
7 Gennaio 2011
21,808
41,966
113
Rayan - Vasco Da Gama
Classe 2006 Rayan è considerato uno degli Under 17 brasiliani tra i più talentuosi del futbol bailado. Nonostante non è ancora in orbita della prima squadra, il ragazzo sta comunque facendo grandi cose nelle selezioni giovanili del Vasco. Nell'Under 17 tra Copa do Brasil, Copa São Paulo de Futebol Júnior e Copa Rio ha messo a segno 14 reti in 14 partite. Una media precisa di un gol a partita che non è passata inosservata a Igor Guerra, allenatore dell'Under 20 del Vasco da Gama, che gli fatto giocare un paio di partite con ragazzi molto più grandi di lui, con Rayan che si è permesso pure il lusso di segnare una rete. Tatticamente il ragazzo gioca come esterno destro, ma può anche essere messo al centro dell'attacco grazie ad un fisico già ben sviluppato per un giocatore della sua età

 
  • Like
Reactions: Xabier

Ronin

Prima squadra
Moderatore
7 Gennaio 2011
21,808
41,966
113
Victor Barberá - Barcellona
Classe 2004 la carriera calcistica del delantero spagnolo inizia tra il Sant Gabriel e il Damm, una piccola società della Catalogna che nel corso della sua storia ha comunque svezzato giocatori come Carles Perez, Cristian Tello, Gerard Moreno e Aleix Vidal, tutta gente che ha pure giocato con la nazionale maggiore delle Furie Rosse. Nel 2020 Barberà passa nelle giovanili del Barcellona dove viene inserito nella Juvenil B e alla prima stagione segna 11 gol in 22 partite. Promosso in quella A, quest'anno tra campionato e coppa ha messo insieme 22 reti in 37 partite, che hanno permesso al Barcellona di vincere il campionato di categoria, ma anche la Copa de Campeones in finale contro l'Athletic Club. Il ragazzo ha anche preso parte alla Youth League (6 presenze e 1 gol), ma per i Blaugrana non è stata una grande edizione, visto che si sono arenati nella fase a gironi. Tatticamente Victor Barberá è una punta centrale, che ama comunque svariare per tutto il campo per non dare punti di riferimento agli avversari

 
  • Like
Reactions: Xabier

Ronin

Prima squadra
Moderatore
7 Gennaio 2011
21,808
41,966
113
Nikola Knezevic - Stella Rossa
Classe 2003 leader indiscusso dell'Under 17 e dell'Under 19 dei biancorossi, il classe 2003 quest'anno ha assaggiato per la prima volta il calcio professionistico. Dopo un 2020/2021 dove con le giovanili della Stella Rossa aveva messo a segno 21 reti, trascinando alla vittoria del campionato la sua squadra, in questa stagione la società di Belgrado ha capito che l'Under 19 era iniziata a diventare troppo stretta al ragazzo, e per questo motivo a Giugno 2021 la Stella Rossa l'ha spedito al Graficar, club satellite che milita nella seconda divisione serba. Il salto tra i professionisti non ha ha certamente messo paura al talento serbo, che si è preso fin da subito una maglia da titolare. Nella stagione regolare ha giocato 25 partite, segnato 3 gol e sfornato 4 assist, mentre nei playoff retrocessione ha dato un altro contributo importante alla salvezza con altre 6 partite, 1 gol e 3 assist. Le ottime prestazioni nel Graficar probabilmente gli potrebbero spalancare le porte della prima squadra in vista della nuova stagione, ma intanto il ragazzo pensa a fare bene nell'Europeo Under 19 con la sua Serbia che punta almeno alle semifinali. Tatticamente Knezevic è un giocatore che può giocare sia da trequartista che come centrale di centrocampo

 

Ronin

Prima squadra
Moderatore
7 Gennaio 2011
21,808
41,966
113
Jorgen Strand Larsen - Groningen
Classe 2000 è stata una delle poche note liete di un Groningen che ha disputato un campionato più complicato del solito. Cresciuto nel Sarpsborg, Larsen nel 2017 ad appena 17 anni e con 3 presenze nella massima divisione norvegese, tenta una prima esperienza lontano da casa, e finisce in prestito nella primavera del Milan. L'impatto con una nuova realtà così diversa rispetto a quella a cui era abituato è però più dura del previsto. Con i rossoneri gioca in tutto 30 partite tra campionato, Coppa Italia e Torneo di Viareggio, ma mette a segno solo 5 reti, e così dopo una sola stagione se ne ritorna di nuovo al Sarspborg. Dopo un campionato da comprimario, nelle stagioni 2019 e 2020 gioca al centro dell'attacco, però la sua media realizzativa è molto al di sotto rispetto a quello che in realtà ci si attenderebbe da una punta, anche se quando gioca in Nazionale Larsen si scopre un ottimo stoccatore (11 gol solo nell'Under 21). A Settembre del 2020 scende in campo il Groningen, società sempre attenta nel prendere giocatori giovani da lanciare nel palcoscenico calcistico (da quelle parti hanno pure visto giocare un giovanissimo Luis Suarez) e così per 1 milione di euro il club olandese porta Larsen in Eredivisie. Maglia numero 9 sulle spalle e titolarità come terminale offensivo. Una fiducia che il norvegese ripaga con una prima stagione da 9 gol in 31 partite. Quest'anno invece Larsen era chiamato a ripetersi e il gigante scandinavo non ha tradito le attese, 14 gol in campionato in 32 partite, a cui vanno aggiunte altre 3 reti messe a segno nella Coppa d'Olanda. Un totale di 17 centri che nel mercato estivo potrebbero anche allontanarlo da Groninga, con una valutazione che adesso si aggira sui 6 milioni euro. Tatticamente Larsen è un centravanti che fa reparto da solo oppure può giocare con una seconda punta però più mobile

 

Ronin

Prima squadra
Moderatore
7 Gennaio 2011
21,808
41,966
113
Jayden Addai - AZ
Classe 2005 nato in Olanda ma da genitori ghanesi, Addai è uno dei giocatori più interessanti del vivaio del club di Alkmaar, dove è entrato a farne parte nel 2016. Fin da subito la formazione olandese ha capito di avere tra le mani un giovane dal grande avvenire, e in questi anni Addai ha bruciato le tappe. Lo scorso anno ha vinto la Coppa d'Olanda Under 18, mentre in questa stagione ha praticamente giocato ovunque. Ha militato nell'Under 17 dove ha messo a segno 14 reti in 12 presenze, nell'Under 18 con uno score di 5 gol in 13 gettoni, ed ha fatto una capatina pure nell'Under 19 (dove ha giocato un match), ma soprattutto ha debuttato ad appena 16 anni nei professionisti. 4 partite, di cui una da titolare, con il Jong AZ, club filiale che gioca nella seconda divisione olandese. Attualmente Addai non è stato ancora convocato da nessuna nazionale. Avendo il doppio passaporto in futuro può comunque decidere se difendere i colori dell'Olanda oppure quelli del Ghana. Tatticamente il ragazzo è un esterno che gioca a piede invertito per sfruttare il mancino

 
  • Like
Reactions: Xabier

Ronin

Prima squadra
Moderatore
7 Gennaio 2011
21,808
41,966
113
Gianluca Prestianni - Velez Sarsfield
Classe 2006 ad Aprile di quest'anno il ragazzo ha firmato il suo primo contratto da professionista, ma già ad Agosto del 2021 aveva giocato ad appena 15 anni una partita nel campionato Reserva, dove a volte ci gioca anche gente con il doppio dei suoi anni. Nonostante in campionato non ha ancora disputato una singola partita (è stato giusto portato in panchina a Maggio nella trasferta a Santa Fe con il Colón), la "Pulga", come viene soprannominato Prestianni, ha comunque avuto modo di debuttare nella Copa Libertadores, dove è sceso in campo per 13 minuti nell'ultima giornata della fase a gironi nel derby argentino con l'Estudiantes, una partita importantissima per il Velez che con il 4-0 al "Pincha" si è qualificato per gli ottavi di finale. In quei pochi minuti il giovane "Pibe" ha dato saggio delle sue straordinarie qualità tecniche, con dribbling, strappi e doppi passi degni di un giocatore navigato. Attualmente il ragazzo è stato aggregato con l'Under 20 da sotto quota, giusto per far capire come dalle parti del José Amalfitani puntano molto sul ragazzino. La "Pulga" a Dicembre dello scorso anno ha vinto insieme ai suoi compagni il campionato Juveniles di ottava divisione (classe 2006), mentre due anni fa l'Argentinito 2020, un torneo molto importante in Argentina. Con la nazionale Prestianni sta giocando con l'Under 17, e arriva da un ottimo Montaigu Tournament, una competizione giovanile che si svolge in Francia tra le più importanti al mondo. L'Albiceleste è arrivata seconda battuta in finale dal Brasile, ma la "Pulga" ha impressionato tutti per le sue giocate. Tatticamente Prestianni può giocare sia come esterno sinistro che come trequartista

 
  • Like
Reactions: Xabier

Ronin

Prima squadra
Moderatore
7 Gennaio 2011
21,808
41,966
113
Julien Duranville - Anderlecht
Classe 2006 Duranville è uno dei pezzi pregiati del vivaio dell'Anderlecht. Il ragazzino è nato in Belgio ma nelle sue vene scorre solo sangue africano. Suo padre infatti è ivoriano mentre la madre è congolese, e per questo motivo in futuro potrà rappresentare ben 3 nazionali, anche se per il momento a godersi delle sue prestazioni è l'Under 16 dei Diavoli Rossi. A Maggio Duranville con i suoi 16 anni e 17 giorni è stato il terzo esordiente più giovane di sempre a debuttare con la maglia dell'Anderlecht. Il "Fulmine", come viene soprannominato in patria, ha giocato dieci minuti nell'ultima partita di campionato con i campioni nazionali del Brugge, dove ha fatto vedere le sue qualità tecniche. Nonostante l'interessamento di diversi club europei, i biancomalva sono riusciti a fargli firmare un contratto di lunga durata, importantissimo per la crescita del ragazzo che non sembra ancora pronto per lasciare la comfort zone di Bruxelles. Tatticamente Duranville è un esterno che può essere adoperato su entrambe le corsie laterali

 
  • Like
Reactions: Xabier

Ronin

Prima squadra
Moderatore
7 Gennaio 2011
21,808
41,966
113
Nicolas Siri - Montevideo City Torque
Classe 2004 Siri è cresciuto nella cantera del Danubio, una delle più importanti del paese. Il suo debutto tra i professionisti arriva ad appena 16 anni nel Settembre del 2020, mentre i primi gol li mette a segno a Marzo del 2021, non uno, ma bensì una favolosa tripletta al Boston River. Tre gol che lo fanno entrate nella storia, perché diventa il più giovane sudamericano (16 anni, 11 mesi e 2 giorni) a segnare una tripletta nel calcio professionistico, record detenuto da Diego Armando Maradona dal 1977, e prima ancora del "Pibe" lo era stato di Pelé nel Mondiale del 1958 quando "O'Rei" a 17 anni segnò una tripletta nella semifinale contro la Francia. In quella stagione Siri mette a referto ancora un gol, per un totale di 4, ma il Danubio cade clamorosamente in seconda divisione. Nel campionato cadetto gioca dieci partite ma non riesce a pungere come aveva fatto in Primera, ma quando é pronto a disputare la seconda parte di stagione, il Montevideo City Torque, che è entrato da un paio di stagioni nel gruppo delle squadre gestite dal Manchester City, decide di investire ben 3 milioni di euro, cifra veramente molta alta per gli standard del calcio uruguagio dove non girano molti soldi. Con la Celeste gioca appena 70 minuti nel Torneo Clausura, mentre nel Torneo Apertura concluso da poco è sceso in campo in 5 occasioni, solo 2 dal primo minuto, non trovando però la via del gol. In nazionale invece Siri è stato uno dei pilastri dell'Under 15, tanto da segnare 14 reti in 22 partite. Adesso invece fa parte dell'Under 20 e sicuramente il prossimo anno sarà uno degli uomini di punta nel Sudamericano che si giocherà in Venezuela. Tatticamente l'uruguagio ha sempre e solo giocato da punta centrale

 
  • Like
Reactions: Xabier

Ronin

Prima squadra
Moderatore
7 Gennaio 2011
21,808
41,966
113
Pedro - Corinthians
Classe 2006 la funambolica ala del Corinthians sembra avere tutti i crismi per diventare un giocatore importante per il club paulista. Dopo un 2021 passato a giocare nell'Under 17, dove ha messo a segno 6 reti in 14 partite, e con in bacheca il Paulistao di categoria, in questa stagione il ragazzo è stato aggregato all'Under 20, e con i suoi 16 anni è il giocatore più giovane di una rosa che può contare su elementi di 3 o 4 anni più grandi di lui. Attualmente Pedro è sceso in campo in 5 occasioni ed ha segnato 2 reti. Un 2022 che è stato sicuramente importantissimo per la crescita del ragazzo, che si era aperto disputando la Copinha, uno dei tornei giovanili brasiliani più seguiti del paese e dagli osservatori di tutto il mondo. Il Corinthians si è arenato al secondo turno, ma Pedro ha comunque impressionato gli addetti ai lavori nelle 4 partite che ha disputato, e dove ha segnato 1 rete. Ad Aprile invece è arrivata la vittoria del Montaigu Tournament in Francia, dove con il suo Brasile ha battuto in finale l'Argentina. Tatticamente il brasiliano è un esterno che può giocare a destra, a sinistra (a piede invertito), e in diverse occasioni al Corinthians è stato provato anche come trequartista

 
  • Like
Reactions: Xabier

Ronin

Prima squadra
Moderatore
7 Gennaio 2011
21,808
41,966
113
Mohamed El Arouch - Lione
Classe 2004 El Arouch dalle parti di Lione viene definito di gran lunga uno dei giocatori più talentuosi del settore giovanile del club dell'Alverna-Rodano-Alpi, tanto che la passata estate il ragazzo ha firmato il suo primo contratto da professionista. In questa stagione El Arouch ha invece giocato nella formazione Under 19, dove ha preso parte anche alla prestigiosa Coppa Gambardella, uno dei tornei giovanili più importanti in Franca, trascinando il Lione alla vittoria finale con 2 gol e 2 assist in 5 presenze. Un trofeo che i Les Gones non vincevano addirittura dal 1997. Il franco-marocchino però è stato anche utilizzato diverse volte dalla squadra filiale che milita nella quarta divisione francese, dove è sceso in campo in 9 occasioni e con 2 reti messe a referto. Tatticamente El Arouch può giocare sia trequartista che come centrocampista centrale

 
  • Like
Reactions: Xabier

Ronin

Prima squadra
Moderatore
7 Gennaio 2011
21,808
41,966
113
Dane Scarlett - Tottenham Hotspur
Classe 2004 l'attaccante nativo di Londra ha già raccolto qualche presenza in prima squadra tra Premier League, FA Cup e coppe europee. A far debuttare il giocatore inglese nel calcio professionistico fu José Mourinho, quando già a Novembre del 2020 in una partita della fase a gironi di Europa League contro il Ludogorets, decide di buttare nella mischia il giovanissimo attaccante inglese. Scarlett diventa all'età di 16 anni e 247 giorni il giocatore più giovane a debuttare in una competizione ufficiale con la maglia del Tottenham, battendo il record precedente detenuto da John Bostock che nel 2008, a 16 anni e 295 giorni, giocò una partita di Europa League contro la Dinamo Zagabria. Il record di Scarlett durò fino al 10 gennaio 2021 quando il suo compagno nelle giovanili, Alfie Devine, debuttò con la maglia degli Spurs all'età di 16 anni e 163 giorni. Dopo quella partita, Scarlett giocò un altro match in Europa League e debuttò anche in Premier League, in una stagione dove nelle giovanili degli Spurs mise a segno qualcosa come 25 reti in 24 partite. Questa stagione invece il ragazzo è stato usato leggermente di più, specialmente in Conference League sotto la guida di Nuno Espirito Santo, dove ha messo insieme 4 presenze, tre delle quali da titolare. Nelle giovanili invece non è stata un'annata molto soddisfacente visto che con l'Under 23 nella Premier League 2 ha disputato appena 8 partite non trovando mai la via del gol. In nazionale invece Scarlett vanta grandissimi numeri. Ha giocato nell'Under 15 e nell'Under 16, ma è nell'Under 19 ad aver mostrato tutto il suo talento, con uno score che recita 12 gol in 12 presenze. Tatticamente è una punta centrale, anche se in qualche partita è stato provato come esterno

 
  • Like
Reactions: Xabier

Ronin

Prima squadra
Moderatore
7 Gennaio 2011
21,808
41,966
113
Santiago Muñoz - Newcastle United
Classe 2002, il messicano a 19 anni è già sbarcato nel Vecchio Continente, finendo in prestito nelle giovanili del Newcastle United. Un operazione che creò molta curiosità sul web visto le analogie tra il nome del giocatore, la squadra inglese e un film, "Goal! The Dream Begins" che narra le vicende di un giovane messicano di nome Santiago Muñez (anche se con la e) che finisce proprio a giocare al Newcastle United. A parte questa breve curiosità, il ragazzo inizia a muovere i primi passi nel Santos Laguna dove gioca un Clausura 2021 di buon livello. Muñoz mette insieme 3 gol e 3 assist in 13 presenze attirando le attenzioni di diversi club europei. A spuntarla alla fine è il Newcastle United che stringe con il Santos Laguna un accordo per un prestito di 18 mesi con diritto di riscatto in favore del club inglese. Sbarcato nella terra d'Albione, l'attaccante messicano in questa stagione è stato dirottato nell'Under 23 che partecipa alla Premier League 2, però "Santi", come viene chiamato in patria, è sceso in campo in appena 5 partite dove ha messo a segno una rete, e il suo riscatto da parte delle Magpies è sempre più lontano. In nazionale invece è stato un perno dell'Under 17 con cui ha vinto una Concacaf Championship (5 gol nel torneo) ed è arrivato secondo nel Mondiale di categoria, con il Messico sconfitto in finale dal Brasile. Un paio d settimane fa ha invece preso parte con l'Under 20 al Torneo di Tolone in Francia, dove in 5 apparizione ha segnato 2 gol dando il suo contributo al terzo posto finale della Tricolor. Tatticamente Santiago Muñoz ha sempre giocato come punta centrale, anche se è un'attaccante che gli piace muoversi per tutto il fronte d'attacco

 
  • Like
Reactions: Xabier

Ronin

Prima squadra
Moderatore
7 Gennaio 2011
21,808
41,966
113
Mateo Sanabria - Lanús
Classe 2004 Sanabria nelle giovanili del Lanús sta facendo vedere grandi cose e piano piano si sta affacciando anche in prima squadra nonostante la giovane età. Il tecnico Jorge Almirón crede molto nelle potenzialità del ragazzo e nella Copa de la Liga l'ha buttato nella mischia in 10 occasioni, mentre nel campionato iniziato da 4 giornate, ha fatto il suo debutto nell'ultimo turno, giocando tutta la ripresa contro il Colón. È vero che in queste 11 partite giocate con il Lanús le ha sempre iniziate dalla panchina, ma vista la giovane età è tutta esperienza che sarà utile a Sanabria nel suo percorso di crescita come giocatore, che intanto si disimpegna anche con la formazione Reserva. In nazionale invece a Maggio ha fatto il suo debutto con l'Under 20 dove ha preso parte al Torneo di Tolone, con 4 presenze complessive e Argentina che ha chiuso la manifestazione al quinto posto. Tatticamente Sanabria é un esterno che gioca principalmente a sinistra per sfruttare il piede forte che è quello destro

 
  • Like
Reactions: Xabier

Ronin

Prima squadra
Moderatore
7 Gennaio 2011
21,808
41,966
113
Kenan Yildiz - Bayern Monaco
Classe 2005 il giocatore turco è nato in Germania, la nazione europea dopo la Turchia che conta più abitanti provenienti o che hanno origini del Bosforo. Le cifre parlano di quasi 4 milioni di turchi, con una buona fetta che ha anche la doppia cittadinanza. Yildiz è nato a Regensburg ed ha giocato nelle giovanili della sua città fino al 2012, quando dopo un provino con il Bayern si è trasferito a Monaco facendo tutta la trafila del club bavarese fino ad arrivare nell'Under 19 dove quest'anno ha giocato 9 partite, con 2 reti e 3 assist a referto, ma il ragazzo è stato impegnato anche nell'Under 17, dove è sceso in campo in 7 partite, con 4 gol e 5 assist nel suo personale tabellino, in una stagione che l'ha visto giocare pure la Youth League e la Coppa di Germania Under 19. Un brutto infortunio ad Aprile, stiramento dei legamenti del ginocchio, lo terranno lontano dai campi di gioco per un po' di tempo, raffreddando un po' le piste che lo volevano in orbita Barcellona e Juventus, visto che il contratto del trequartista scade tra pochi giorni, e non sembra ci siano i presupposti per un rinnovo con il Bayern, che pure sta tendando di convincere il ragazzo a restare in Baviera. Per quanto riguarda la nazionale Yilidz nonostante sia nato in Germania ha deciso di rappresentare la Turchia, il paese dei suoi genitori. A Settembre del 2021 ha fatto il suo debutto nell'Under 17 e fino a questo momento ha messo a segno 3 gol in 10 presenze. Tatticamente il turco é un trequartista, ma in qualche occasione è stato schiarato anche come esterno offensivo

 
  • Like
Reactions: Xabier

Statistiche forum

Discussioni
36,528
Messaggi
1,874,314
Utenti registrati
61,314
Ultimo utente registrato
CKVCKDVJDJBL

Utenti online