Master League Offline: Parma

PrinceBoaMatador

Primavera
24 Agosto 2011
2.731
156
63
27
Napoli
www.clathevoiceofvoiceless.blogspot.it
MARZO 2021 - NELLA TERRA DEL TIKI TAKA

PARMA-Fiorentina 4-3 (30a giornata Serie A) - Settima vittoria di fila in campionato per il Parma, ormai sempre più avviato verso il priimo storico Scudetto. La squadra di Clarence Seedorf regala gol e spettacolo insieme alla Fiorentina ma il risultato sorride solo ai ducali. Succede tutto nella ripresa: gli emiliani vanno in vantaggio grazie alla rete di Guilherme per poi venire raggiunti quasi subito da Simeone. Poco dopo, però, Augustin e Rosario piazzano due reti per il 3-1. Simeone non ci sta e segna una doppietta personale per il 3-2 ma all'88' il neo entrato Janssen sigla la rete della sicurezza. A nulla serve, dunque, la terza rete viola di Agra.
"Abbiamo forse sofferto un po' troppo in difesa, eravamo piuttosto deconcentrati. Devo ammettere però che chi ha visto la partita in tv si dev'essere per forza divertito, la Fiorentina è una bellissima squadra con una fase offensiva impressionante. Noi ormai stiamo scrivendo pagine bellissime, questo mese sarà fondamentale e io credo che i ragazzi abbiano ormai la possibilità di fare il grande salto", spiega Seedorf.
Incredibilmente, il Parma allunga ancora sul secondo posto, ora occupato dalla Juventus: ben 9 i punti di distacco sui bianconeri. A questo punto il Parma deve soltanto amministrare, cercando di non perdere troppo vantaggio.

Napoli-PARMA 0-2 (31a giornata Serie A) - Nonostante l'imminente impegno nella gara di ritorno contro l'Everton in Champions League, il Parma mette un altro tassello nel mosaico dello Scudetto. I ducali infatti battono, anche piuttosto agevolmente, il Napoli per 0-2: le reti sono state siglate da Matondo nel primo tempo e da Janssen nel finale della ripresa, con il Napoli pericoloso soltanto con un palo di Mertens sullo 0-1. Anche gli azzurri, dunque, vengono tagliati definitivamente fuori dalla corsa al titolo.
"Oggi abbiamo interpretato la gara con grande tranquillità, una qualità che non deve mai mancarci perché figlia della forza .Siamo stati bravissimi e abbiamo rischiato poco, colpendo quando era il momento di farlo. Sono così fiero di questi ragazzi, sicuramente il miglior gruppo che abbia mai allenato". Adesso serve un'altra impresa, stavolta in terra inglese: "Essere arrivati agli ottavi di Champions è già incredibile per noi ma, a questo punto, non vogliamo di certo fermarci senza lottare. Giocheremo al massimo delle nostre potenzialità e con la mente libera, possiamo andare avanti" conclude l'olandese.

Everton-PARMA 0-3 (Ottavi di Finale Champions League, ritorno) - Incredibilmente il Parma avanza anche in Champions League! Altra impresa stagionale dei ducali, che annientano al Goodison Park l'Everton per 0-3, passando dunque il turno e approdando per la prima volta ai quarti della competizione. Le reti della gara portano la firma di Burnic (al primo gol con il Parma), Janssen (ultimamente scatenato) e Grassi.
"Il mio cuore è incredibilmente colmo di stima per questi ragazzi", commenta Seedorf dopo la gara. "Oggi siamo venuti a comandare qui contro una squadra di tradizione, il Parma ormai sta rinascendo e sono grato ai calciatori e alla società per ciò che stiamo facendo insieme. Stiamo vivendo due grandi sogni, non so se riusciremo a realizzarli entrambi ma mi auguro che, a prescindere da tutto, si potrà festeggiare insieme a fine stagione
".

MILAN-Parma 1-0 (32a giornata Serie A) - Dopo una striscia di 6 gare senza sconfitte il Parma cade nella Milano rossonera: il Milan, infatti, batte la capolista per 1-0 grazie alla rete di Suso al 58', che regala alla squadra di Gattuso un risultato meritato. Parma sottotono che crea qualche azione nel secondo tempo ma che, sostanzialmente, merita la sconfitta.
"I ragazzi erano molto stanchi, ho dovuto cambiare in corso d'opera Edmilson Jr e Marcelo Hermes per guai muscolari, gli sforzi delle scorse settimane si sono fatti sentire. Questa sconfitta non pregiudica niente ma dobbiamo stare attenti in vista del finale di campionato", spiega Seedorf dopo il match. La Juventus, vittoriosa, si porta ora a -6 dal Parma.

- Dopo 32 turni di Serie A, ecco la classifica:
1) PARMA 75 PUNTI
2) Juventus 69
3) Inter 66

4) Napoli 64
5) Lazio 61
6) Milan 54

7) Atalanta 53
8) Roma 49
9) Fiorentina 47
10) Sampdoria 41
11) Udinese 41
12) Torino 41
13) Empoli 35
14) Sassuolo 35
15) Cagliari 34
16) Bologna 31
17) Spal 29
18) Genoa 29
19) Chievo 27
20) Frosinone 17

- Sorteggio ai limiti dell'impossibile per il Parma nei quarti di finale di Champions League: i ducali, infatti, se la vedranno con i Campioni di Spagna e d'Europa in carica del Barcellona.
"Inutile dire che il sorteggio ci mette dinanzi a una squadra di assoluti fuoriclasse, che ha dominato l'Europa in lungo e in largo. Cercheremo di fare il massimo. Come ho già detto spesso, arrendersi dopo essere arrivati a questo punto non avrebbe alcun senso: tanto rispetto ma nessun timore per i blaugrana", afferma Seedorf.


- Top 11 Serie A marzo 2021: Savic e Augustin i due rappresentanti del Parma!
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: Johan_14

PrinceBoaMatador

Primavera
24 Agosto 2011
2.731
156
63
27
Napoli
www.clathevoiceofvoiceless.blogspot.it
APRILE 2021 - MES QUE UN CLUB

Parma-Barcellona 4-4 (Quarti di Finale Champions League, andata) - In una partita tra le più belle nella storia del calcio, Parma e Barcellona danno spettacolo al Tardini e maturano un incredibile quanto divertentissimo 4-4, inebriando il pubblico mondiale e i tifosi di entrambe le squadre. Gara a tratti meravigliosa degli uomini di Seedorf che sembrano vivere un momento epico quando vanno in vantaggio per 2-0 nel primo tempo grazie alle reti di Nkunku e Augustin. Nella seconda frazione il Barcellona fa emergere la sua qualità superiore e perviene al pareggio grazie alle reti di Rakitic e Messi. Il Parma però non ci sta e al 71' si porta nuovamente in vantaggio, sempre con Nkunku. Dopo meno di 10', però, il Barcellona arriva al 3-3 con Suarez, che sfrutta un assist pregevole di Messi. Clamorosamente, all'82' il Parma passa di nuovo in vantaggio e lo fa nuovamente con l'ex centrocampista del PSG, che segna dunque la sua prima tripletta in carriera. Sembra finita ma, al 91' è Suarez a siglare la doppietta personale e fissare il punteggio sul 4-4, con gli applausi scroscianti del Tardini che accompagnano, dopo il fischio finale, le due squadre negli spogliatoio.
"La prestazione dei ragazzi è stata commovente, abbiamo lottato e messo sotto una delle squadre più forti di sempre", sentenzia Seedorf. "Non mi sento davvero di dire nulla ai ragazzi, se non che meritano complimenti da parte di ogni singolo tifoso del Parma. Sarà un'emozione indescrivibile andare a giocare il ritorno al Camp Nou: serve una vera e propria impresa ma, se riusciremo a scendere in campo con la stessa grinta di oggi, nulla ci sarà precluso"
.

PARMA-Atalanta 2-0 (33a giornata Serie A) - Il Parma si prepara al meglio per il ritorno al Camp Nou contro il Barcellona vincendo per 2-0 contro l'Atalanta in campionato. Felipe Vizeu e Ronaldo Vieira nel secondo tempo permettono ai ducali di battere le resistenze della squadra di Gasperini, resasi pericolosa soprattutto in contropiede. Il Parma mantiene dunque i 6 punti di vantaggio sulla Juventus, vittoriosa contro il Cagliari.
"In campionato siamo ormai al rush finale, oggi serviva vincere a ogni costo e l'abbiamo fatto, sono soddisfatto. Scudetto? Inutile girarci attorno, ci credo tantissimo, non possiamo venir meno a poco dal traguardo". In Champions, invece, servirà la partita perfetta: "Sono gasato per la gara di ritorno, ho visto i ragazzi molto convinti in allenamento in questi giorni. Andremo in Spagna a imporre il nostro gioco, perché non dobbiamo accontentarci mai. La nostra forza dev'essere la mentalità, vogliamo credere di poter passare il turno", afferma Seedorf nel post gara.

Barcellona-PARMA 1-2 (Quarti di Finale Champions League, ritorno) - Straordinaria impresa del Parma di Clarence Seedorf: i ducali, con cuore e convinzione, espugnano il Camp Nou di Barcellona eliminando i Campioni d'Europa in carica con il punteggio di 1-2, guadagnandosi dunque una storica semifinale di Champions League! La stagione del Parma sta dunque assumendo toni assolutamente trionfalistici, con uno Scudetto ormai quasi conquistato e la possibilità di vincere la più importante coppa europea. E dire che, nonostante tutto, le cose sembravano essersi messe male per i giocatori parmensi. Nel primo tempo, infatti, Suarez aveva portato in vantaggio il Barcellona, nell'unico tiro della frazione blaugrana. A inizio ripresa Seedorf tenta il tutto per tutto, togliendo André Horta e inserendo Thuram (e, in seguito, Ramirez) per aumentare il volume offensivo. I ducali pervengono al pareggio meritato grazie a un bel colpo di testa di Augustin al 51' ma questo sembra non bastare per il passaggio del turno. Fino a quando, durante una ripartenza, Ramirez cerca il cross basso in area di rigore e trova la deviazione di Laporte, che dunque con il suo autogol all'89' condanna i blaugrana e manda in semifinale il Parma.
"I ragazzi oggi sono stati eroici", afferma contentissimo Seedorf. "La partita ha vissuto tutti i momenti possibili e i calciatori li hanno interpretati maniera impeccabile. Stiamo veramente scrivendo un pezzo di storia, la squadra è entrata in un circolo di maturità totale e a questo punto faccio fatica a non definirci una big. Vincere a Barcellona ti fa entrare automaticamente nell'Olimpo del calcio. E, a questo punto, faremo ogni cosa per arrivare fino in fondo anche in Europa, qualunque sia l'avversario che incontreremo sul nostro cammino", conclude il tecnico olandese. Da outsider a possibile dominatrice: la gioia del Parma sembra essere ben lontana dal finire. E i tifosi ducali non vogliono smettere di sognare.


PARMA-Bologna 1-0 (34a giornata Serie A) - Il Parma è sempre più vicino alla vittoria del primo Scudetto della sua vita calcistica. I ragazzi terribili di Seedorf prevalgono ancora una volta nel Derby contro il Bologna, di nuovo con una rete al 90' dopo una partita dominata. A segnare la marcatura decisiva è il subentrato Thuram, entrato 10' per cercare di concretizzare un assedio fino a quel momento sfortunato. Juventus tenuta dunque ancora a 6 punti di distanza quando oramai mancano solo 4 giornate alla fine: al Parma basterà, anche in virtù degli scontri diretti, vincere le prossime due gare per fregiarsi del titolo di Campione d'Italia.
"Nella prestazione di oggi i ragazzi hanno messo tutto quello che avevano, stanno giocando un'annata a livelli estremi, mettendo cuore e talento in ogni partita. Siamo ormai alle soglie di un mezzo miracolo sportivo, dovrei tenere io per primo i piedi per terra ma è impossibile farlo dinanzi a un pubblico così caloroso. Il Parma sta diventando una splendida realtà ma ora dobbiamo vincere per certificare il lavoro di questi anni insieme", afferma nel post partita Clarence Seedorf, ormai vicino a entrare nella storia del club.
Nel frattempo, il sorteggio per le semifinali di Champions League mette il Parma a confronto con l'altra outsider del torneo: i ducali, infatti, affronteranno gli olandesi del PSV. "Se sono arrivati fino a qui vuol dire che dobbiamo rispettarli, come loro faranno con noi", spiega Seedorf. Che, però, dà carica alla squadra: "A questo punto, fermarsi a pochi metri dal traguardo sarebbe un delitto. Dobbiamo chiudere quanto prima la pratica in campionato per poi concentrarci su questa splendida opportunità. La squadra è convinta di potercela fare e io mi fido ciecamente dei miei calciatori".

Udinese-PARMA 0-1 (35a giornata Serie A) - Siamo ormai agli ultimi sforzi per il Parma in chiave Scudetto. Gli uomini di Seedorf vincono anche a Udine grazie alla rete di Nkunku e mantengono invariato il distacco dalla Juventus, con 6 punti di vantaggio sugli uomini di Allegri. Ai calciatori ducali basterà dunque - in virtù anche dei due pareggi negli scontri diretti - vincere la prossima gara di campionato per potersi laureare finalmente come Campioni.
"Anche oggi, senza strafare ma con grande convinzione, abbiamo fatto il nostro dovere. Ormai in Serie A siamo a un passo dal traguardo e non posso che sperare di festeggiare il prima possibile. Abbiamo ormai quasi completato l'impresa, adesso sarà necessario mettere il punto esclamativo su questa meravigliosa cavalcata", queste le parole di Seedorf a fine incontro. Prima, però, c'è un altro appuntamento con la storia: quello della semifinale di Champions League. "I ragazzi sono pronti, c'è voglia di un'altra grande impresa. Siamo stanchi ma daremo tutto, non arrivare in finale a questo punto sarebbe da stupidi".

PSV-Parma 0-0 (Semifinali Champions League, andata) - Nonostante una buona gara, il Parma non va oltre il pareggio senza reti contro gli olandesi del PSV. I ragazzi di Seedorf sprecano molte occasioni nel secondo tempo: in particolare, i ducali ricevono il primo rigore a favore in 3 anni ma dal dischetto Nkunku si fa ipnotizzare dal portiere Room, che peraltro compie anche una grande parata a fine partita su Felipe Vizeu. Nulla è compromesso ovviamente ma il Parma dovrà vincere al ritorno per approdare all'ultimo atto.
"Nonostante il calore dello stadio avversario e l'intensità del gioco del PSV siamo sicuramente arrivati a svolgere una gara più che sufficiente", afferma Seedorf, che non sembra molto preoccupato per il pari: "Sicuramente è un peccato il rigore sbagliato ma abbiamo tutte le carte in regola per vincere al ritorno. Il calcio per me è soprattutto una questione mentale, sono convinto che se i ragazzi si concentreranno non ci sarà tattica che potrà fermarli", conclude ottimista il tecnico olandese. Che, nel mese di maggio, avrà l'opportunità di mettere il punto esclamativo sulla stagione del Parma
.

- Nella Top 11 di aprile 2021 record assoluto per il Parma, che vanta addirittura 7 giocatori! I nomi sono quelli di Milinkovic-Savic, Klostermann, Mendyl, Diawara, Ronaldo Vieira, Matondo e Felipe Vizeu.
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: Johan_14

Mauri1883

Pulcini
11 Ottobre 2018
82
51
18
32
SECONDA CHANCE

Al suo ritorno in Serie A, dopo aver dato il benservito a Roberto D'Aversa nonostante la doppia promozione, il Parma decide di affidarsi a una sorta di scommessa per la panchina, richiamando in Italia l'ex fuoriclasse del Milan Clarence Seedorf.
Emozionato come mai visto prima in conferenza stampa, l'ex tecnico dei rossoneri e del Deportivo La Coruna ha voluto rendere graziare per l'opportunità concessagli.
"Sono davvero contento di essere tornato in Italia, che per me è stata sempre una seconda casa viste le mie esperienze calcistiche. Qui ho vissuto, sono nati i miei figli, non si può cancellare il passato con un battito di ciglia. Ringrazio infinitamente la dirigenza che mi ha voluto qui, nonostante la mia poca esperienza rispetto ad altri profili", ha spiegato Seedorf.
L'allenatore olandese vanta idee di calcio offensive: "So che per anni il Parma ha giocato con le ripartenze ma da questa stagione proveremo a comandare noi il gioco, con scambi stretti e verticalizzioni improvvise. Il possesso palla - quando non sterile - per me è un mantra, non voglio peccare di tracotanza ma posso dirmi di ispirarmi chiaramente a Guardiola e Sarri come idea di gioco, mentre per la fase di pressing il riferimento non può che essere Klopp. Credo che ci vorrà del tempo ma che riusciremo a trovare una quadratura unica e speciale, se i ragazzi daranno il massimo".
Inutile dirlo ma il Parma - che appare comunque, tra le neo promosse, la più attrezzata - dovrà fare un po' di mercato per rinforzare la squadra. Il DS Faggiano ha provato a fare maggiore chiarezza: "La nostra priorità, in questo momento, è quella di sfoltire e svecchiare la rosa. Abbiamo 31 giocatori, molti di loro probabilmente andranno in prestito, altri invece saranno ceduti definitivamente. A livello di entrata cercheremo sicuramente di rinforzare la difesa e il centrocampo, non escludo nemmeno di poter trovare qualche occasione in attacco. Ogni giocatore che vorrà sposare il progetto dovrà però dedicarsi anima&corpo alla nostra causa. L'obiettivo è quello di riportare il Parma in Europa il prima possibile, inutile nasconderci. Crediamo che Clarence, ormai una vecchia volpe del calcio, possa essere la persona giusta per questa missione".
In chiusura di conferenza, l'olandese non fa promesse: "Per adesso voglio solo lavorare, tanto e bene. I primi bilanci li faremo più in là. Posso però tranquillamente dire una cosa: la squadra è molto valida, potremmo toglierci delle belle soddisfazioni".
Seguo :)
 

Johan_14

Giovanissimi A
28 Dicembre 2018
514
603
93
32
Complimenti per il successo al Camp Nou, e il Parma torna ai suoi fasti migliori!
 

Tebrin

Giovanissimi B
17 Settembre 2017
316
310
63
26
PSN ID
Tebrin
Questo Parma sta scrivendo la sua nuova storia. In campionato sta facendo cose straordinarie e in Europa sta esagerando Ottima annatta!
 
  • Like
Reactions: PrinceBoaMatador

Statistiche del Sito

Discussioni
25.910
Messaggi
1.287.357
Membri
35.813
Ultimo iscritto
Loreee