Master League Offline: Parma

FedericoC

Primi Calci
18 Giugno 2017
1
0
1
38
Ciao. Scusa, ti chiedo un'informazione...ho da poco iniziato anche io una Master League (impostazioni simili alla tua, ma parto dalla B) e vorrei capire una cosa...sono al mercato di gennaio, ho fatto qualche "affare" vendendo dei giocatori che avevo preso da svincolati ad agosto e ho parecchi soldi nel budget...volevo sapere se a fine stagione i soldi che ho mi rimangono per la stagione successiva oppure me li fanno scomparire e riparto sempre con un budget "prefissato". Grazie e in bocca al lupo per la tua avventura e scusa se per caso avevi già scritto (tu o qualcun altro) questa cosa da qualche parte.
 

PrinceBoaMatador

Primavera
24 Agosto 2011
2.731
156
63
27
Napoli
www.clathevoiceofvoiceless.blogspot.it
Ciao. Scusa, ti chiedo un'informazione...ho da poco iniziato anche io una Master League (impostazioni simili alla tua, ma parto dalla B) e vorrei capire una cosa...sono al mercato di gennaio, ho fatto qualche "affare" vendendo dei giocatori che avevo preso da svincolati ad agosto e ho parecchi soldi nel budget...volevo sapere se a fine stagione i soldi che ho mi rimangono per la stagione successiva oppure me li fanno scomparire e riparto sempre con un budget "prefissato". Grazie e in bocca al lupo per la tua avventura e scusa se per caso avevi già scritto (tu o qualcun altro) questa cosa da qualche parte.
Ciao caro, tranquillo nessun disturbo! Quelli del budget, se non sbaglio, dovrebbero restare, invece quelli degli ingaggi dipende se fai qualche rinnovo del contratto, se ne fai potenzialmente puoi andare anche in rosso ma non fallisci.
 

PrinceBoaMatador

Primavera
24 Agosto 2011
2.731
156
63
27
Napoli
www.clathevoiceofvoiceless.blogspot.it
SETTEMBRE 2020 - JANSSEN IL TURCO

Parma-Benfica 0-0 (1a giornata fase a gironi Champions League) - L'esordio in Champions League del Parma porta un punto e tanti rimpianti contro il Benfica. La squadra di Seedorf, dominante dal primo all'ultimo minuto, sbaglia qualsiasi cosa sotto porta e non supera i portoghesi, che restano a zero tiri per tutta la partita. Gara stregata soprattutto per Felipe Vizeu, che paga forse l'emozione dell'esordio europeo facendosi beffare spesso da Vlachodimos.
"Abbiamo fatto la nostra partita, prestazione di altissimo livello. Purtroppo è arrivato solo un pareggio ma va comunque bene, ogni punto in un girone come questo può essere determinante. I ragazzi stanno approcciando per la prima volta questo grande palcoscenico, dovremo avere calma e comprensione delle situazioni", spiega Seedorf dopo l'incontro. Nell'altra partita, il Liverpool batte il Galatasaray per 3-0 e balza in testa al girone.

Parma-Juventus 0-0 (3a giornata Serie A) - Secondo pareggio consecutivo per 0-0 e primo in campionato per il Parma, che non riesce a vincere contro i Campioni d'Italia della Juventus. Partita equilibrata, entrambe le squadre meglio nel secondo tempo che nel primo ma la gara non si sblocca.
"Il fatto che ci sia qualche mugugno a livello giornalistico dopo questi due pareggi contro grandi squadre mi fa sorridere", spiega Seedorf, "perché vuol dire che stiamo crescendo. L'anno scorso avremmo pagato per non perdere contro Benfica e Juventus e ora, secondo la stampa, siamo 'costretti' a vincere per il salto di qualità. La squadra sta lavorando bene, ora siamo all'inizio di tutto, non posso che salutare con felicità questo pareggio", conclude polemicamente Seedorf.

Inter-PARMA 1-3 (4a giornata Serie A) - Dopo due pareggi il Parma torna alla vittoria e lo fa in grande stile, vincendo nuovamente a San Siro e stavolta contro l'Inter. I nerazzurri vengono battuti 1-3: il Parma va in vantaggio con Nkunku nel primo tempo, salvo poi subire il pareggio da parte di Marcos Alonso. Nel finale di gara, però, la spuntano i ducali: Sprocati porta in vantaggio i suoi all'84' e 3' dopo Janssen chiude i conti in ripartenza.
"Nonostante il calendario pesantissimo la squadra sembra molto rodata, sono estremamente contento di questo periodo. I ragazzi non danno problemi, la società è sempre disponibile, stiamo diventando una piccola oasi felice", afferma Seedorf, contento del risultato. Per fare bilanci è ancora presto ma, in questo momento, il Parma è solo al comando della classifica di A: "In questo momento le posizioni contano poco, io comincio a guardare la graduatoria soltanto dopo 10-11 partite. Però devo ammettere che essere lì è motivo di orgoglio per tutti", conclude l'olandese.

Lazio-Parma 1-1 (5a giornata Serie A) – Partita tosta all’Olimpico per il Parma, che impatta per 1-1 contro la Lazio in una gara dagli svariati capovolgimenti di fronte. Immobile porta in vantaggio i biancocelesti nel primo tempo ma nella ripresa Schiappacase torna al gol firmando il definitivo pari. Entrambe le squadre hanno occasioni per vincerla, senza concretizzarle.
“La gara è stata molto aperta sin dall’inizio, sicuramente il risultato maturato è quello più giusto”, osserva Seedorf in conferenza stampa. “I ragazzi non sono abituati a tutti questi impegni, per ora la condizione fisica regge, credo che potremmo avere un calo nei prossimi mesi ma molto dipenderà anche dalla componente mentale”. Parma che continua a essere primo ma che viene raggiunto dalla Fiorentina a quota 11.

Galatasaray-PARMA 1-3 (Fase a gironi Champions League, 2a giornata) – Prima vittoria nella fase a gironi di Champions League per il Parma di Seedorf. La squadra italiana batte i Campioni di Turchia del Galatasaray per 1-3, grazie alla grandissima prestazione di Vincent Janssen: l’attaccante olandese, infatti, firma una tripletta (con tutte le reti di testa) e regala al Parma i primi 3 punti nella competizione. Per il Galatasaray gol della bandiera di Gumus.
“Peccato per il gol preso, spero che non faccia la differenza in un eventuale arrivo alla pari. Per il resto grande partita, sono in particolar maniera contento per Janssen: è un ragazzo che si è preso tante critiche perché nei primi anni ha segnato poco ma lavora molto per la squadra e mi dà tante garanzie”, spiega Seedorf. Ora, in Champions, arriverà la doppia sfida contro il Liverpool: “Visto il momento della mia squadra non parto assolutamente battuto. Voglio dare filo da torcere ai Reds, saranno due sfide di grande spettacolo, daremo il meglio”. Nel frattempo, il Parma è solo al secondo posto nel girone con 4 punti.

- Top 11 settembre 2020: nessun calciatore del Parma presente.
 
  • Like
Reactions: Johan_14 e giuliosr

PrinceBoaMatador

Primavera
24 Agosto 2011
2.731
156
63
27
Napoli
www.clathevoiceofvoiceless.blogspot.it
OTTOBRE 2020 - MALEDIZIONE SFATATA

PARMA
-Torino 3-1 (6a giornata Serie A) - Da una tripletta all'altra, sempre in attacco: se in Champions aveva brillato la stella di Janssen, in campionato è il figlio d'arte Marcus Thuram a segnare i suoi primi e decisivi gol con il Parma. Hattrick incredibile per lui (che finora aveva trovato poco spazio) e Torino battuto 3-1 (per i granata in gol Belotti).
"La prestazione di Thuram è indicativa non solo delle sue qualità ma anche di quelle della rosa. Posso dire fieramente di poter far ruotare i calciatori con grande costanza, la squadra mi soddisfa molto, anche se ovviamente si può sempre migliorare", spiega Seedorf. Con questa vittoria il Parma torna da solo in classifica, approfittando del pari della Fiorentina: adesso i ducali hanno un vantaggio di 2 punti su viola, Lazio e Atalanta.

Parma-Milan 1-1 (Sedicesimi Finale Coppa Italia, andata) - Il Parma scende in campo per sbloccare la maledizione della Coppa Italia ma al Tardini arriva soltanto un pari contro il Milan nell'andata dei sedicesimi di finale. I ragazzi di Seedorf vanno sotto in virtù della rete di Bonaventura ma pervengono al pari nel secondo tempo con un'altra rete dello scatenato Thuram. Tra pochi giorni il ritorno a San Siro.
"Con il Milan abbiamo spesso disputato belle partite, speriamo di farne una grandiosa anche nel prossimo turno. Vogliamo assolutamente andare avanti anche in questa competizione, a cui tutti noi teniamo sinceramente", queste le parole di Seedorf.

Milan-PARMA 2-3 (Sedicesimi di Finale Coppa Italia, ritorno) - Per la prima volta dal ritorno in Serie A, il Parma accede finalmente agli ottavi di Coppa Italia. La squadra di Seedorf batte per l'ennesima volta il Milan, nuovamente a San Siro, per 2-3. Edmilson Jr porta in vantaggio i ducali, che però vengono prima raggiunti da Bonaventura e poi superati da Bernardeschi. Lo scoppiettante primo tempo si conclude però con il pareggio di Augustin, che già avrebbe qualificato il Parma in virtù della differenza reti in trasferta. A completare l'opera proprio lo stesso Augustin, con una nuova doppietta personale.
"Sono molto contento per il superamento del turno, stava diventando una maledizione. Teniamo molto alla Coppa Italia perché rappresenta la concreta possibilità di vincere un trofeo quest'anno, non dobbiamo mollare nulla anche se il percorso sarà lungo", spiega Seedorf.
Dopo quasi tre stagioni, sia l'attacco che la difesa sembrano esser state finalmente registrate a dovere: "Ho un parco attaccanti che sinceramente farebbero bene a invidiarmi, anche in difesa stiamo migliorando settimana dopo settimana. Si può però fare ancora di più, non bisogna accontentarsi". La settimana prossima torna la Champions e c'è la prima sfida contro il Liverpool: "Sono una delle squadre migliori in Europa, a livello di intensità mi sono ispirato molto a Klopp: speriamo di metterli in difficoltà il più possibile".

LIVERPOOL-Parma 1-0 (Fase a gironi Champions League, 3a giornata) - Un ottimo Parma paga sfortuna e inesperienza, perdendo in casa del Liverpool per 1-0 dopo una bella partita, giocata a viso aperto da entrambe le squadre. A punire i ducali è Firmino, il quale ribadisce a porta vuota un tiro di Salah che si era stampato sulla traversa. Parma che sfiora il 60% di possesso palla e tira 7 volte, inducendo Alisson a compiere grandi interventi, senza però perforarlo. La squadra di Seedorf perde dunque la prima partita ufficiale della nuova stagione, andando a escludere il preliminare di ritorno contro il Genk.
"Siamo stati all'altezza di questo stadio e dei nostri avversari, i ragazzi hanno agito in campo con grande carattere. Ci è mancata un po' di precisione davanti ma nessun dramma. Ora puntiamo a far bene nella gara di ritorno, che sarà importante anche in chiave qualificazione", spiega Seedorf.
Il Parma resta comunque secondo in graduatoria, dato che il Galatasaray ha battuto il Benfica. Nelle prossime 3 giornate, con il Liverpool ormai quasi certo del passaggio del turno, i ragazzi di Seedorf dovranno difendere la posizione per raggiungere, nonostante la grande concorrenza, gli ottavi di finale.

PARMA-Frosinone 1-0 (7a giornata Serie A) - Nonostante una partita sofferta, il Parma riesce a vincere di nuovo in campionato battendo il Frosinone per 1-0. Dopo una gara ordinata e senza eccessivi rischi, i ciociari devono abdicare dopo la marcatura in extremis di Matondo, che al 93' batte Iacobucci nell'ultima azione della gara sfruttando un assist di Thuram, permettendo ai ducali di mantenere la prima posizione in classifica.
"I nostri 10 tiri non sono stati tutti pericolosi, il Frosinone era messo bene in campo e obiettivamente abbiamo fatto fatica, credo fosse anche fisiologico per via delle tante partite di questo mese", spiega Seedorf. Il primo posto però è sempre dei ducali. "Siamo veramente a inizio campionato, mi sembra inutile fare discorsi sul posizionamento. Di certo i ragazzi stanno facendo il loro lavoro in maniera egregia, mi fido ciecamente di questo gruppo". Una grana, però, arriva dallo stesso Matondo: in occasione del gol l'ex Schalke si procura una leggera distorsione al ginocchio e sarà costretto a saltare almeno la prossima gara di campionato.

Chievo-Parma 0-0 (8a giornata Serie A) - Un Chievo molto gagliardo ferma sul pari un Parma impreciso: risultato a occhiali tra le due squadre nella cornice nuvolosa del Bentegodi di Verona. Il Parma, apparso davvero poco brillante, paga evidentemente l'intenso mese, che peraltro deve ancora terminare.
"Dire che non abbiamo giocato in maniera esaltante è un eufemismo", spiega ironico Seedorf. "Sicuramente la squadra è stanca dal punto di vista fisico. Bisogna però ritrovare le energie perché i prossimi due mesi saranno fondamentali per le nostre ambizioni, sia in Italia che in Europa".
Parma raggiunto in testa alla classifica sia dalla Fiorentina che dall'Atalanta, tutte a 18 punti.

PARMA-Sassuolo 1-0 (9a giornata Serie A) - Dopo un mezzo stop il Parma torna subito alla vittoria: al Tardini il Sassuolo cade 1-0, per via della rete di Edmilson Jr: il brasiliano, con una girata da calcio d'angolo, batte Pegolo e permette ai ducali di portare a casa la partita sin dal primo tempo, chiudendo così con 3 punti il mese di ottobre. Il Parma resta primo, insieme all'Atalanta (la Fiorentina perde).
"Oggi contava chiudere bene il mese e l'abbiamo fatto. La brillantezza spero di ritrovarla dalla prossima gara contro il Liverpool", spiega brevemente Seedorf. Una gara determinante per il futuro europeo dei ducali, che hanno ancora voglia di sognare.

- Top 11 ottobre 2020: poker Parma con Nubel, Lemos, Edmilson Jr e Thuram nella formazione titolare
 
  • Like
Reactions: Ronin e Johan_14

PrinceBoaMatador

Primavera
24 Agosto 2011
2.731
156
63
27
Napoli
www.clathevoiceofvoiceless.blogspot.it
NOVEMBRE 2020 - IL SOGNO EUROPEO CONTINUA!

PARMA-Liverpool 1-0 (Fase a gironi Champions League, 4a giornata) - Vittoria storica per il Parma di Seedorf, che al termine di una partita bellissima batte i Campioni d'Inghilterra del Liverpool per 1-0! Grande prestazione (al pari di quella dell'andata) per i calciatori ducali: a decidere la gara una marcatura di Grassi, simbolicamente uno dei calciatori che avevano iniziato il percorso tre anni fa, che batte Alisson. L'ex portiere della Roma impedisce più volte ai padroni di casa di raddoppiare, mentre il Liverpool si rende pericoloso soltanto con una conclusione di Hamsik deviata da Milinkovic-Savic in corner. Con questa vittoria il Parma non solo avvicina il Liverpool in classifica, andando a -2, ma allunga anche sul Galatasaray, che pareggia contro il Benfica: in caso di vittoria contro i lusitani e contemporanea non vittoria dei turchi contro gli inglesi, il Parma guadagnerà una storica qualificazione agli ottavi di Champions League!
"Idealmente la partita di stasera è forse la conclusione di una parte del mio percorso qui, così come l'inizio di un'altra", afferma Seedorf. "Oggi abbiamo finalmente raggiunto il livello delle grandi squadre. In questi anni abbiamo battuto Milan, Inter, Napoli, Roma, Juventus, Galatasaray e Liverpool. D'ora in poi, entrando in quest'ottica, l'impresa reale sarà quella di mantenere gli stessi standard per provare a diventare qualcosa in più. Siamo in lotta per 3 competizioni, possiamo andare in fondo in almeno 2 di queste: io ci credo, voglio vincere qualcosa", conclude entusiasta l'allenatore.


Roma-PARMA 0-1 (10a giornata Serie A) - Il "nuovo" Parma di Seedorf, un team cinico, spietato, vincente, batte anche la Roma in campionato e alla 10a giornata si conferma (insieme all'Atalanta) come prima forza della classifica. La vittoria all'Olimpico arriva grazie alla segnatura di Felipe Vizeu, che come sempre si fa trovare pronto quando chiamato in causa. Il Parma spadroneggia per tutta la gara, rischiando poco e andando spesso vicino al raddoppio. I ducali mantengono la porta inviolata per la quinta partita di fila (record assoluto per la squadra emiliana) e sembrano ormai aver raggiunto una dimensione mentale di grande efficienza.
"Ciò che voglio sottolineare è che i ragazzi non hanno più paura di giocare in maniera intelligente, di gestire tempi e spazi, sono consapevoli che finiranno spesso per trovare un varco e, magari, portare a casa punti. Stiamo facendo un lavoro assurdo, bruciando ogni tappa possibile. Le critiche di quasi tre anni fa sono un lontano ricordp, per fortuna", spiega contento Seedorf.

FIORENTINA-Parma 1-0 (11a giornata Serie A) - Prima sconfitta in campionato per il Parma: la Fiorentina, pur soffrendo e aggrappandosi a un tantissime grandi parate di Lafont, riesce ad avere ragione dei ducali, che dunque tornano a prendere gol. A segnare la rete decisiva al terzo portiere Batalla è Simeone, che conclude una bellissima azione corale e di prima dei viola. Nel secondo tempo il Parma crea qualcosa ma Lafont è insuperabile e sancisce il primo ko in Serie A.
"Sembra strano da dire ma confermo pienamente quanto detto settimana scorsa", spiega Seedorf. "La squadra è ormai grande, oggi abbiamo perso contro un avversario che ha fatto un unico (seppur spettacolare) tiro in porta, mentre noi abbiamo martellato Lafont. Il pallone è anche questo, non ho nulla da rimproverare a chi è sceso in campo Bisogna guardare ai prossimi impegni con fiducia". Parma che dunque perde la testa della classifica e scende al terzo posto: ora comandano Inter e Atalanta.

PARMA-Napoli 4-2 (12a giornata Serie A) - Il Parma di Seedorf si rimette in carreggiata e torna immediatamente alla vittoria dopo il primo ko. Ennesima big battuta per i ducali: il Napoli cade per 4-2 al Tardini grazie alle rete di Augustin (2), Nkunku e Thuram. Per il Napoli invece le marcature sono state siglate da Insigne e Younes. Da segnalare il palo di Rosario per i padroni di casa e le due traverse di Milik per gli azzurri.
"Inutile dire che era importantissimo tornare alla vittoria e l'abbiamo fatto, anche piuttosto agevolmente. La squadra ha espresso un calcio molto positivo e credo che servisse anche una prestazione maiuscola per non perdere la fiducia. Si è trattato di un successo su tutti i fronti", spiega Seedorf.
Il Parma conquista il secondo posto in solitaria: l'Atalanta viene bloccata sul pari e ora il Parma è a un solo punto dall'Inter. Il campionato - ancora nelle fasi iniziali - si sta dimostrando quantomai aperto.

Benfica-Parma 1-1 (Fase a gironi Champions League, 5a giornata) - Momento storico per il Parma: la squadra ducale, assolutamente a sorpresa, si qualifica per gli ottavi di finale della Champions League! Il punto decisivo arriva contro il Benfica, che viene dunque tagliato fuori dalla possibilità di rimontare almeno fino al secondo posto. Jonas porta in vantaggio i lusitani ma Nkunku nel secondo tempo firma il gol che vale pari e qualificazione. Una gioia immensa per i 3000 tifosi ducali che hanno indondato il Da Luz con il loro entusiasmo.
"Stiamo sognando a occhi aperti, questo inizio di stagione è assolutamente strabiliante", conferma Seedorf. "Se mi avessero detto che a fine novembre saremmo stati secondi in campionati e qualificati agli ottavi di Champions avrei chiesto di andare dall'analista. Ma, ripeto, la squadra ha preso coscienza della sua forza, ora molto è nelle sue mani. Possiamo fare molto bene in tutte le competizioni", conclude il tecnico olandese. Parma che dunque si qualifica come seconda nel girone, con Liverpool già aritmeticamente primo e Galatasaray e Benfica a giocarsi l'Europa League.


PARMA-Milan 1-0 (13a giornata Serie A) - Conclusione molto lieta per il mese di novembre del Parma, che batte anche il Milan nella prima gara di campionato (ma terza stagionale) contro i rossoneri e si riappropria della prima piazza in Serie A, visto il pari dell'Inter. A firmare il gol vittoria è Grassi, che a metà del primo tempo batte Reina col sinistro da posizione centrale.
"Questo mese è stato davvero esaltante, sia in ambito europeo che nazionale. Vedo ogni giorno miglioramenti nella testa dei calciatori e nel loro modo di intendere le partite, inoltre ho fiducia che continueremo a migliorare. Adesso, ovviamente, c'è una certa esaltazione ma ora arriva anche il momento più difficile, perché bisogna restare con i piedi per terra. Se rimarremo umili potremo davvero puntare ad arrivare fino in fondo in almeno una delle competizioni in cui siamo impegnati", queste le parole di Seedorf nel post gara.



- Ecco la classifica della Serie A 2020/2021 dopo 13 turni:
1) PARMA 30 punti
2) Inter 29
3) Atalanta 26
4) Udinese 24
5) Juventus 24
6) Fiorentina 23
7) Lazio 22
8) Napoli 22
9) Roma 19
10) Torino 18
11) Chievo 18
12) Milan 16
13) Sassuolo 16
14) Sampdoria 14
15) Genoa 12
16) Frosinone 11
17) Bologna 10
18) Cagliari 10
19) Spal 10
20) Empoli 7

- Top 11 novembre 2020: addirittura 5 calciatori del Parma in formazione, ovvero Bastoni, Diawara, Edmilson Jr, Matondo e Augustin!
 

utentedelsito

Allievi B
28 Settembre 2017
634
354
63
Solidità difensiva impressionante. Complimenti per il passaggio del turno in Champions e per aver concluso il mese alla grandissima in campionato con le vittorie su Milan e Napoli.
 
  • Like
Reactions: PrinceBoaMatador

Ronin

Prima squadra
7 Gennaio 2011
6.710
9.521
113
Se penso che all’inizio subivi tanti gol, ora la fase difensiva è diventata il fiore all’occhiello di questa squadra e i risultati si vedono
 
  • Like
Reactions: PrinceBoaMatador

PrinceBoaMatador

Primavera
24 Agosto 2011
2.731
156
63
27
Napoli
www.clathevoiceofvoiceless.blogspot.it
Se penso che all’inizio subivi tanti gol, ora la fase difensiva è diventata il fiore all’occhiello di questa squadra e i risultati si vedono
Eh sì, anche se a volte certi movimenti vanno ancora oliati. Però il bello della difesa alta è che, se la sai fare (e se hai gli uomini giusti), poi gli avversari creano poco.
 
  • Like
Reactions: Ronin

Johan_14

Allievi B
28 Dicembre 2018
583
657
93
32
Complimenti per aver passato il girone, non era affatto facile considerando il Liverpool e che comunque anche le altre due, specialmente il Benfica, potevano riservare sorprese.
 

PrinceBoaMatador

Primavera
24 Agosto 2011
2.731
156
63
27
Napoli
www.clathevoiceofvoiceless.blogspot.it
Complimenti per aver passato il girone, non era affatto facile considerando il Liverpool e che comunque anche le altre due, specialmente il Benfica, potevano riservare sorprese.
Ti ringrazio! Anche io credevo che sarebbe stato più difficile, in tutta onestà. Non mi aspettavo minimamente di essere già qualificato a un turno dalla fine.
 

PrinceBoaMatador

Primavera
24 Agosto 2011
2.731
156
63
27
Napoli
www.clathevoiceofvoiceless.blogspot.it
DICEMBRE 2020 - L'ALTRA SPONDA DI LIVERPOOL

ATALANTA-Parma 2-1 (14a giornata Serie A) - Seconda sconfitta in campionato per il Parma che, come in occasione della precedente, cade in trasferta con un punteggio di misura. Stavolta è l'Atalanta di Gasperini a battere la squadra di Seedorf, che va in vantaggio con Augustin e viene rimontata dalla reti di Zapata e Ilicic.
"La gara è stata molto bloccata e i nostri avversari decisamente cinici, visto che hanno segnato negli unici tiri verso la nostra porta. A volte ci sta di perdere certe partite del genere, i ragazzi avevano giocato un ottimo primo tempo ma poi si sono seduti troppo nella ripresa. Che questa gara sia un monito per il futuro: se si vuole lottare ad alti livelli non ci si può permettere di prendere troppe pause", spiega Seedorf. L'Inter vince il Derby e torna prima, a +2 sui ducali, che ora devono guardarsi proprio dall'Atalanta, distante solo un punto.

Bologna-PARMA 2-3 (15a giornata Serie A) - Subito dimenticata la sconfitta contro l'Atalanta per il Parma: nel sentitissimo Derby contro il Bologna i ducali di Seedorf riescono ad avere la meglio per 2-3, dopo una partita decisamente intrigante. Il Parma passa in vantaggio con André Horta, che di testa anticipa un'uscita non impeccabile di Skorupski. Poco dopo, però, il Bologna pareggia con Dzemaili e addirittura ribalta grazie a un fortunoso gol di Krejci, che si vede rimbalzare addosso il pallone dopo un'uscita di Milinkovic-Savic. Al 52' André Horta firma la sua prima doppietta con il Porma ma l'episodio chiave della gara è al 57': Lyanco si fa espellere con un rosso diretto per via di un fallo brutale su Pierre Gabriel. Seedorf non può che crederci e inserisce Thuram, il quale all'83' concretizza un prezioso assist di Lemos per il 2-3 finale.
"Il Derby è una gara a sé, si fa sempre fatica a prescindere dalla classifica. Anche oggi, quindi, è stata durissima: per fortuna, però, l'abbiamo portata a casa, direi anche con merito perché abbiamo tirato 10 volte in porta e sarebbe stato molto ingiusto non vincere", queste le considerazioni di Seedorf.
Cambia nuovamente la classifica in vetta: Atalanta-Inter termina 2-2 e il Parma raggiunge propri i nerazzurri in testa alla classifica, con 33 punti. Il campionato si conferma dunque apertissimo e decisamente interessante, con una classifica molto corta nelle prime 7 posizioni.

Parma-GALATASARAY 0-2 (Fase a gironi Champions League, 6a giornata) - Prima sconfitta casalinga nella stagione del Parma, che nell'ininfluente ultima gara della fase a gironi di Champions League perde contro il Galatasaray, che quindi si guadagna l'Europa League a discapito del Benfica. Risultato in realtà molto bugiardo quello maturato al Tardini, con il Parma che viene fermato spesso dalle parate di Soto Soto ma freddato dalle reti di Belhanda e Diagne.
"A dispetto di ciò che si possa pensare la squadra ha dato veramente molto questa sera, siamo stati sfortunati e imprecisi. Meglio però perdere una gara del genere piuttosto che una più importante", afferma il tecnico Seedorf. Parma che, come detto, va dunque agli ottavi di finale di Champions League da seconda in classifica: "Abbiamo giocato un girone grandioso e la dice lunga il fatto di essere stati l'unica squadra a battere il Liverpool. Adesso prenderemo a prescindere un avversario tosto ma chi crede che partiamo battuti si sbaglia di grosso", spiega il tecnico.


PARMA-Udinese 2-0 (16a giornata Serie A) - Torna il campionato e torna alla vittoria il Parma: con una doppietta di Augustin la squadra di Seedorf batte l'Udinese per 2-0. L'attaccante segna le due reti nel secondo tempo e consente ai ducali di mantenere la vetta della classifica in coabitazione con l'Inter.
"Nel primo tempo l'Udinese ci ha messo molto in difficoltà, obiettivamente avrebbero meritato la marcatura. Poi, nella ripresa, sono emerse le qualità dei nostri ragazzi. Augustin? Si tratta di un attaccante moderno, veloce ma anche letale davanti alla porta. Tutti i nostri attaccanti sono di ottimo livello, forse ci manca il fuoriclasse assoluto ma magari lo diventerà uno di loro", queste le parole di Seedorf.

Parma-Empoli 3-3 (17a giornata Serie A) - Pirotecnico pareggio per il Parma al Tardini: la gara contro l'Empoli, in un mix di grandi emozioni, termina 3-3. L'Empoli va in vantaggio nel primo tempo con la doppietta di Mchedlidze, annichilendo il pubblico. Nella seconda frazione, però, il Parma mette in atto una splendida rimonta: Janssen accorcia, Rosario pareggia e André Horta all'86' sorpassa. Mchedlidze però non ci sta e a 2' dalla fine sigla la tripletta personale, per il definitivo 3-3.
"Devo dire subito che il pareggio è il risultato più giusto, noi anche stavolta abbiamo fatto male nel primo tempo. Peccato non aver potuto concretizzare la rimonta ma mi è piaciuta molto la reazione dei ragazzi, gare come questa sono degli unicum", spiega Seedorf.
Parma che dunque vede l'Inter provare a prendere distanza: i nerazzurri sono in questo momento a +2 sui ducali, che a loro volta hanno 2 punti di vantaggio sulla Fiorentina.

Cagliari-PARMA 0-1 (18a giornata Serie A) - Terza vittoria del mese per il Parma, che torna a conquistare bottino pieno in campionato. La squadra emiliano batte il Cagliari per 0-1, grazie alla rete di Guilherme che dal 7' regge per tutta la gara. La vittoria non solo consente al Parma di restare in scia dell'Inter ma anche di allungare sul terzo posto, con Atalanta e Juventus a -3.
"Questo è il primo anno in cui raggiungiamo i 40 punti nel girone d'andata e, ovviamente, non posso che essere contento", spiega Seedorf. "Per me è un sogno essere in questa posizione in campionato, spesso non ci si ricorda di dov'era questo club tanti anni fa. Spero che la nostra crescita possa proseguire", conclude l'olandese.

PARMA-Spal 2-1 (19a giornata Serie A) - Il girone d'andata e il 2020 del Parma si concludono con una vittoria. I ducali sconfiggono la Spal per 2-1 grazie alle reti di Matondo e Rosario, con Giannetti che in pieno recupero accorcia le distanze per la Spal. La classifica resta invariata, con il Parma sempre al secondo posto.
"Nonostante la minore brillantezza di questo periodo, siamo stati in grado di tenere testa agli avversari e vincere. Il 2020 è stato un anno davvero importante e brillante per noi ma non voglio esaltarmi semplicemente perché credo che si possa fare molto di più. Ho il dovere di crederlo, così come i ragazzi, che hanno qualità", queste le impressioni post match di Seedorf.

- Il sorteggio per gli ottavi di Champions League riserva al Parma un avversario difficile ma non impossibile: i gialloblu, infatti, giocheranno contro gli inglesi dell'Everton, l'altra squadra di Liverpool. "Non vogliamo assolutamente sottovalutare quest'impegno, i nostri avversari meritano rispetto dato che hanno vinto il loro girone. Si tratta di una compagine con grande esperienza europea, che vuole fare bella figura. Noi abbiamo un'occasione molto ghiotta ma dovremo restare concentrati per sfruttarla", queste le parole di Seedorf.

- Classifica IFFHS: Parma che continua a guadagnare posizioni, ora è 79°

- Top 11 dicembre 2020: André Horta e Rosario nella squadra del mese in rappresentanza del Parma
 
  • Like
Reactions: Johan_14

PrinceBoaMatador

Primavera
24 Agosto 2011
2.731
156
63
27
Napoli
www.clathevoiceofvoiceless.blogspot.it
CALCIOMERCATO INVERNALE 2021

Due uscite e tre entrate per il Parma nel calciomercato invernale. Il DS Faggiano si è adoperato per dare altri rinforzi alla squadra di Seedorf, lasciano al contempo andare chi ha avuto bisogno di maggiore spazio.
Per quanto riguarda le cessioni, lasciano Parma sia il terzino sinistro Dimarco (74) che il centrocampista Balanta (76). In entrata, invece, arrivano due colpi per le fasce: a sinistra ecco l'ex Schalke 04 Mendyl (79) mentre a destra è stato prelevato dal Lipsia il tedesco Klostermann (81), che ha colpito il DS parmense soprattutto per la sua grande velocità (95-97, uno dei giocatori più veloci del gioco). Infine, a centrocampo arriva dalla Sampdoria Ronaldo Vieira (77), che dunque rinforza il reparto di Seedorf.
"Quest'inverno ci siamo mossi poco ma in maniera ragionata", spiega il dirigente. "Abbiamo ricevuto offerte per tanti altri calciatori ma non le abbiamo prese in considerazione. Anzi, sono lieto di annunciare che abbiamo rinnovato i contratti a Diawara, Edmilson Jr, Bastoni, Vanja Milinkovic-Savic e Felipe Vizeu". Alcuni, però, andranno via a fine stagione: "Di comune accordo con i giocatori in questione, posso già anticipare che a fine campionato lasceremo andare Janssen, Orejuela, Marcelo Hermes, Schiappacase, Di Maggio, Camara e Brazao, che dunque saranno liberi di cercare altre sistemazioni. Non possiamo che ringraziarli sin da ora per la professionalità e l'impegno che ogni giorno hanno messo e metteranno in campo per il Parma".



GENNAIO 2021 - FATE SPAZIO ALLA CAPOLISTA

Sampdoria-PARMA 2-5 (20a giornata Serie A) - Scoppiettante inizio di girone di ritorno per il Parma, che espugna il Marassi blucerchiato con un pokerissimo notevole. Il risultato finale recita 2-5: Caprari porta in vantaggio la Sampdoria, una doppietta di Augustin firma pari e sorpasso, Quagliarella ristabilisce la parità nel primo tempo ma nella seconda frazione il Parma dilaga grazie alle reti di Grassi, Felipe Vizeu e Sprocati. Parma che allunga nuovamente sul terzo posto (+5 sul Napoli) e resta in scia dell'Inter. A questo punto, il campionato sembra essere diventato una questione a due tra nerazzurri e ducali.
"Mi aspettavo risposte positive dopo la pausa e sono arrivate in pieno", rivela Seedorf. "Sono molto soddisfatto perché, soprattutto da fine mese, ci aspettano partite importanti e decisive, dobbiamo arrivare in forma e preparati". Seedorf commenta poi anche gli acquisti del calciomercato: "Sono tutti giocatori utili, ci aiuteranno ad andare avanti nelle competizioni. La società sta facendo un grande lavoro da quando ci sono io e tutti i calciatori si sono messi a disposizione con intensità e abnegazione. Forse il Parma è la squadra nella quale ho lavorato meglio finora e mi è stato concesso di farlo".

Genoa-PARMA 2-4 (21a giornata Serie A) - A distanza di pochi giorni, la Genova calcistica è di nuovo ducale. Il Parma, dopo aver schiacciato la Sampdoria, infligge una sconfitta anche al Genoa di Prandelli: 2-4 il risultato finale, nonostante una partenza validissima dei rossoblu. Il Genoa infatti va avanti per 2-0 nei primi 15': Sanabria e Radovanovic battono Nubel e sembrano mettere la gara in discesa. Poi, però, sale in cattedra Augustin: il capocannoniere del Parma (ora anche 3° in classifica marcatori, con 12 reti complessive) segna la doppietta che porta al pari, fa partire l'azione da cui arriva il gol del sorpasso di Guilherme (anche un assist per lui, in occasione del primo gol) e poi firma la tripletta con il gol che chiude la gara. Da segnalare anche l'ottima partita di Edmilson Jr, autore degli assist per secondo e quarto gol.
"Ultimamente stiamo prendendo più gol del previsto ma i ragazzi mi sembrano ormai forti mentalmente, prevenire sarebbe meglio che curare ma stanno rimontando e portando a casa punti, non posso che lodarli", spiega Seedorf. L'Inter continua a vincere e si mantiene a più 2, con il Parma che ora è atteso dalla gara contro i Campioni d'Italia della Juventus.

Juventus-Parma 1-1 (22a giornata Serie A) - All'Allianz Stadium arriva un pareggio nell'equilibrata gara tra Juventus e Parma: gli ospiti vanno in vantaggio a fine primo tempo grazie alla rete di André Horta ma nella seconda frazione Sami Khedira, con un mancino al volo, firma il definitivo pari. Il mezzo stop, per fortuna, non pesa troppo nell'economia della lotta Scudetto: l'Inter infatti pareggia e il distacco resta di +2.
"Devo iniziare prendendo il positivo: quest'anno (almeno in Serie A) siamo imbattuti contro la Juventus", spiega Seedorf. "La squadra ha un po' sofferto la fisicità dei bianconeri, specie nel finale mi sarei aspettato qualcosa in più ma la Juve è una realtà ormai affermata, anche se quest'anno sono un po' a fine ciclo. Non siamo riusciti a tenere il vantaggio ma non mi strapperò i capelli per un punto contro la Juve", conclude in maniera realista l'olandese. E tra una settimana la sfida decisiva contro l'Inter al Tardini potrà dire molto sulla stagione in campionato del Parma: il sogno, infatti, potrebbe diventare reale.

Parma-Inter 1-1 (23a giornata Serie A) – Non riesce il sorpasso al Parma nello scontro diretto: in virtù dell’1-1 maturato al Tardini, l’Inter resta davanti ai ducali in classifica. Edmilson Jr. porta in vantaggio i suoi a inizio ripresa ma il Parma si fa raggiungere dalla rete di Icardi all’83’.
“Il pareggio è il risultato più giusto”, chiarisce subito Seedorf, che poi loda squadra e tifosi: “Stiamo giocando una stagione al di sopra di ogni aspettativa e abbiamo ancora tanti mesi per provare a vincere qualcosa. Stiamo bruciando le tappe e tutto questo è merito di chi sputa sangue e suda ogni giorno per questi colori. I tifosi sono fantastici, non hanno smesso di sostenerci per tutta la gara e anche al termine di essa. Sono veramente fiero di allenare qui, c’è un ambiente pazzesco di cui mi sono letteralmente innamorato”, conclude il tecnico.

PARMA-Lazio 3-1 (24a giornata Serie A) - Dopo due turni senza vittorie il Parma torna a trionfare e lo fa con il botto perché, in concomitanza, l'Inter perde il Derby d'Italia contro la Juventus e i ducali balzano in testa alla classifica! Gli uomini di Seedorf liquidano la Lazio con le reti di Marcelo Hermes, Thuram ed Edmilson Jr (di Milinkovic-Savic al 91' il gol della bandiera laziale) e si ritrovano dunque a +1 sui nerazzurri.
"Sono veramente contento ma il campionato è ancora molto lungo. D'ora in poi dovremo davvero ottimizzare al massimo i nostri sforzi. I ragazzi, però, meritano davvero supercomplimenti: siamo in lizza per tre trofei, primi in campionato. non ho davvero parole per questa squadra che merita ogni elogio possibile", queste le parole sentite di Seedorf. Adesso il suo Parma è capolista: vedremo se lo resterà a lungo o meno.



- Dopo 24 giornate, ecco la classifica della Serie A 2020/2021:
1) PARMA 54 punti
2) Inter 53
3) Napoli 50

4) Juventus 47
5) Fiorentina 43
6) Roma 42

7) Atalanta 42
8) Lazio 42
9) Udinese 36
10) Torino 35
11) Milan 32
12) Sampdoria 30
13) Bologna 25
14) Cagliari 24
15) Sassuolo 24
16) Spal 20
17) Chievo 20
18) Genoa 20
19) Empoli 19
20) Frosinone 14

- Top 11 gennaio 2021 in Serie A: Edmilson Jr e Augustin in rappresentanza del Parma!
 
  • Like
Reactions: giuliosr e Johan_14

PrinceBoaMatador

Primavera
24 Agosto 2011
2.731
156
63
27
Napoli
www.clathevoiceofvoiceless.blogspot.it
FEBBRAIO 2021 - FUGA SCUDETTO!

Torino-PARMA 1-3 (25a giornata Serie A) - Febbraio sarà un mese cruciale per le ambizioni del Parma ma i ducali lo iniziano con il verso giusto: Torino battuto 1-3 e prima posizione difesa dopo l'exploit dello scorso turno. I granata di Mazzarri vanno in vantaggio con Belotti nel primo tempo ma nella ripresa pareggio e rimonta portano la firma del solito Augustin, prima che Matondo metta il lucchetto sul match nel finale di frazione. La notizia più bella arriva però da un altro stadio Olimpico, quello di Roma: la Lazio si riscatta battendo proprio l'Inter e ora il Parma allunga a +4 sui nerazzurri, raggiunti al secondo posto dal Napoli!
"Questo mese dirà molto sia sulla nostra salute fisica che mentale", afferma Seedorf. "Per ora abbiamo iniziato molto bene, apprezzo tantissimo l'impegno che ci stanno mettendo tutti. La rosa è ampia e valida, adesso anche più di prima, ho davvero poco di cui lamentarmi. Dobbiamo soltanto cercare di prendere meno gol, come avvenuto già prima". Parma primo e in tentativo di fuga, dunque: "Sì, inutile nasconderci a questo punto, ne abbiamo parlato anche nell'ultimo mese: il campionato è un nostro obiettivo concreto. Stiamo giocando bene e vincendo, a questo punto dobbiamo cercare di farlo fino alla fine", conclude il tecnico.

Frosinone-PARMA 0-3 (26a giornata Serie A) - Il testacoda del girone di ritorno offre al Parma un'altra vittoria, piuttosto agevole: nonostante un po' di sofferenza nei primi 10', i ragazzi di Seedorf trovano la terza vittoria di fila battendo il Frosinone. Di Guilherme, André Horta e Felipe Vizeu le marcature della partita, con il Parma che ormai sembra aver messo la freccia rispetto alle avversarie: il Napoli perde, l'Inter pareggia e ora è a -6 dai ducali, che iniziano a mettersi a distanza di sicurezza!
"La crescita mentale della squadra mi sorprende sempre più, sono realmente sorpreso perché pur essendo tra gli obiettivi mi aspettavo arrivasse con più ritardo. Anche oggi abbiamo fatto la nostra partita con i nostri concetti, fortunatamente riuscendo anche a non prendere gol. A questo punto posso tranquillamente affermare che il campionato dipenderà quasi unicamente da noi: vedremo se saremo abbastanza bravi da gestire questa responsabilità", afferma Seedorf ai microfoni di Sky.

PARMA-Chievo 3-1 (27a giornata Serie A) - La capolista Parma continua a volare: i ragazzi di Seedorf trovano la quarta vittoria di fila in campionato battendo in rimonta il Chievo. I veronesi vanno a sorpresa in vantaggio grazie alla rete di Stepinski, che certifica un inizio positivo dei suoi. Il Parma però si risveglia a fine primo tempo e pareggia con Nkunku, per poi operare il sorpasso definitivo grazie alla doppietta di Thuram.
"Nei primi 20' abbiamo sofferto, i giocatori mi sono sembrati un po' distratti e c'è stato bisogno dello schiaffo per poi riprendersi", ha ammesso Seedorf. Adesso, per il Parma, c'è il doppio quarto di finale contro l'Inter, la rivale più evidente di quest'anno: "Incontriamo una squadra che in questi anni ci ha fatto spesso soffrire, avranno sicuramente voglia di fare bene ma cercheremo di dare il massimo, sinceramente è bello essere in lotta per tutte le competizioni. Forse prima o poi dovremo concedere qualcosa ma sognare non costa nulla", conclude l'olandese.

Parma-INTER 1-2 (Quarti di Finale Coppa Italia, andata) - Nell'andata dei quarti di finale di questa edizione della Coppa Italia l'Inter si prende una parziale rivincita sui ducali: la squadra di Spalletti, infatti, espugna il Tardini per 1-2 grazie alla doppietta di Lautaro Martinez, con il primo gol emiliano di Ronaldo Vieira che serve solo a dare qualche speranza per il ritorno. Adesso il Parma dovrà vincere a San Siro per staccare il pass per le semifinali.
"L'Inter ha meritato questa vittoria, l'ha costruita soprattutto nel primo tempo, frazione nella quale non abbiamo espresso il nostro calcio. Loro si sono schierati tatticamente bene, nella ripresa c'è stata una reazione ma servirà una prestazione diversa per passare il turno. Andremo a San Siro convinti di poterlo fare, questo è certo", afferma Seedorf nella sua analisi post gara.

INTER-Parma 2-1 (Quarti di Finale Coppa Italia, ritorno) - Niente impresa stavolta per il Parma, che esce meritatamente dalla Coppa Italia per il terzo anno di fila, anche se stavolta ai quarti. L'Inter vince di nuovo 2-1 e con un'altra doppietta, quella di Mauro Icardi. Nel finale di gara inutile il gol - seppur bello, di tacco - di Nkunku.
"Ho poco da dire, i nostri avversari hanno segnato 4 gol in 2 gare, direi che hanno meritato il passaggio del turno. Abbiamo giocato due partite non all'altezza delle nostre aspettative, forse la squadra ha pagato le troppe gare ravvicinate. Ora ci restano due competizioni e in campionato abbiamo l'occasione di fare la storia, spero che i ragazzi si concentrino a dovere per dare un senso magico a questa soddisfacente stagione", queste le parole di Seedorf dopo l'eliminazione.


Sassuolo-PARMA 0-1 (28a giornata Serie A) - Dopo l'eliminazione dalla Coppa Italia e prima degli ottavi di Champions League, il Parma torna a vincere e a non prendere gol. Al Mapei Stadium Augustin regala una vittoria "bugiarda" ai suoi, che dominano dall'inizio alla fine producendo 10 tiri e che, dunque, avrebbero meritato un punteggio superiore.
"I ragazzi hanno reagito benissimo dopo le ultime due sconfitte, sono molto contento. Il risultato sinceramente era la cosa che mi interessava di più ma effettivamente avremmo potuto chiuderla molto prima, spero che la squadra metta maggior cinismo nella gara contro l'Everton", spiega Seedorf. L'impegno contro gli inglesi potrebbe davvero essere il primo passo verso un cammino inatteso e clamoroso: "Per noi è una partita di importanza capitale, la Champions League è una competizione meravigliosa che vogliamo onorare fino a quando avremo respiro per farlo. Il sorteggio non è stato impossibile, possiamo andare avanti ma ci vorranno ritmi alti e attenzione in arretramento".

Parma-Everton 2-2 (Ottavi di Finale Champions League, andata) - Nonostante una grande prestazione, forse una delle migliori dell'anno, il Parma non riesce ad andare oltre il 2-2 nella gara d'andata degli ottavi di finale di Champions League. L'Everton, infatti, rimonta la squadra di Seedorf per ben 2 volte. I ducali vanno in vantaggio con Augustin al 3', che batte Pickford con un bolide dalla distanza. Lo stesso ex Lipsia e PSG, nel corso del primo tempo, si divora svariate volte il 2-0. La punizione per i ducali arriva nella ripresa, con il pareggio di Richarlison all'80'. Il Parma torna in attacco e, incredibilmente, all'89' torna avanti grazie a Bastoni, che su calcio piazzato si insinua tra le maglie della difesa ospite per battere il portiere. Clamorosamente, però, al 92' è Bernard, con il secondo tiro in porta dell'Everton, a battere Nubel per il 2-2 definitivo, un risultato che di certo mette gli inglesi in una posizione di leggero vantaggio rispetto agli italiani.
"Mentalmente i ragazzi sono assolutamente compatti, oggi va detto che siamo stati sicuramente sfortunati, sia in attacco che in difesa. L'Everton ci ha punito alzando i ritmi sulle fasce ma avremmo meritato di vincere senza dubbio. Se giocheremo così nella gara di ritorno non avremo problemi a passare il turno", afferma sicuro di se il tecnico olandese Seedorf
.

PARMA-Roma 1-0 (29a giornata Serie A) - Il mese di febbraio del Parma si chiude con un'altra vittoria di misura in campionato: stavolta i ducali battono (per l'ennesima volta in questi anni) la Roma, grazie a una nuova rete del solito Augustin, sempre terzo in classifica cannonieri a quota 16 gol. Un trionfo, quello di oggi, che permette al Parma di andare davvero in fuga in Serie A: l'Inter pareggia contro il Sassuolo e ora si trova addirittura a - 8!
"Ormai non possiamo più negarlo: il campionato è praticamente nelle nostre mani, siamo gli artefici del nostro destino", spiega Seedorf a fine match. Un risultato incredibile per il Parma, che quindi potrebbe vincere il suo primo storico Scudetto. "Inutile negarlo: ovviamente sento un po' di pressione. Quando sono arrivato la squadra era appena tornata dalla Serie B, abbiamo vissuto un periodo di transizione ma ora siamo incredibilmente carichi. Questa piazza mi esalta, la cavalcata è inattesa ma a questo punto vogliamo vincere, se non faremo errori nelle prossime partite potremo festeggiare anche prima della fine del torneo", conclude l'ex giocatore. Un'impresa incredibile per il Parma, che nel giro di qualche partita potrebbe mettere la sua firma nella Storia della Serie A.

- Top 11 Serie A febbraio: per il Parma presenti in 3, cioè Nkunku, André Horta e Augustin!
 
  • Like
Reactions: alexhubner