L'aquila tornerà a volare.

Attila

Giovanissimi A
20 Settembre 2013
474
319
63
Inizio strepitoso, peccato per l'infortunio a H. Kane che stava cominciando a mostrare il suo enorme potenziale. Anche a me piace vedere a fine partita le pagelle. Quest'anno,le trovo più realistiche e varie. A volte un po' troppo penalizzanti per i difensori ma comunque significative. Mi piacerebbe ci fossero più possibilità di vedere lo storico di ciascun giocatore da stagione a stagione
 
  • Like
Reactions: Johan_14

Johan_14

Giovanissimi A
28 Dicembre 2018
501
594
93
32
Nella ripresa scoppiano sempre. Infatti io i derby spesso li ho vinti proprio nei finali, perché a furia di correre e triplicare alla fine rimangono senza fiato :D
Si, è una cosa frequente, poi il divario tecnico ormai abissale tra me e loro mi permette di farli correre e stancarli con maggior facilita', anche se forse sarebbe meglio che, visto come sono gestite queste rivalità, lo fossero anche maggiormente sul piano tecnico, dovrebbero cercare maggiormente di tenere il passo, da me la Roma si è addirittura ridimensionata rispetto all'inizio...

Inizio strepitoso, peccato per l'infortunio a H. Kane che stava cominciando a mostrare il suo enorme potenziale. Anche a me piace vedere a fine partita le pagelle. Quest'anno,le trovo più realistiche e varie. A volte un po' troppo penalizzanti per i difensori ma comunque significative. Mi piacerebbe ci fossero più possibilità di vedere lo storico di ciascun giocatore da stagione a stagione
Grazie!
Proverò a postarle più frequentemente per certe partite interessanti, ma non vorrei appesantire di troppe immagini il topic, temo lo renderebbe illeggibile.
Sul fatto che siano penalizzanti per i difensori concordo, anche se spesso i terzini mi hanno preso diversi 7 a causa degli assist o dei palloni intercettati.
 
  • Like
Reactions: Mauri1883

Johan_14

Giovanissimi A
28 Dicembre 2018
501
594
93
32
Secondo turno coppa Italia, andata:
Spal - Lazio 0-4 (6' Paulinho, 31' Gomèz, 39' Gomèz, 58' Correa)

La Lazio a ferrara con una formazione rimaneggiata a causa del turnover, fuori Guedes, Milinkovic e Laporte, oltre a Strakosha e Henrichs, ma la squadra risponde positivamente con una prestazione superiore alle aspettative.
Biancocelesti avanti nei primi minuti della gara con Paulinho bravo a sfruttare una disastrosa uscita di Gomis per beffarlo con un pallonetto dal limite dell'area.
La Spal è chiamata a scoprirsi e la Lazio trova prima il raddoppio con un colpo di testa di Gomèz sugli sviluppi di un angolo di Kurzawa, poi lo stesso Gomèz si ripete, servito da Paulinho, batte a rete di prima, e raccoglie la respinta di Gomis chiudendo il primo tempo sul 3-0 per gli ospiti.
Nella ripresa la Lazio concretizza la sua superiorità con il quarto gol, siglato da Correa a termine di una bella azione personale.

Secondo turno coppa Italia, ritorno:
Lazio - Spal 3-1 (45' Fares, 59' Immobile, 63' Moura, 78' Correa)

Di fronte al proprio pubblico la Lazio , forte del risultato dell'andata, da spazio alle seconde linee, lasciando fuori Gomèz e confermando Guerrieri tra i pali.
L'eccessiva confidenza della Lazio però si traduce in un inizio difficile, con poche occasioni e il sorprendente vantaggio di Fares che da posizione defilata batte Guerrieri sul suo palo con un potente tiro di sinistro proprio allo scadere del primo tempo.
Nella ripresa Correa e Immobile suonano la carica e sfiorano subito il pari con un gran colpo di testa di Mensah che batte sulla traversa, sulla ribattuta il più veloce di tutti è Immobile e riporta la gara in parità.
I biancocelesti non si accontentano, e Moura pochi minuti dopo raccoglie una bellissima apertura di Bruno Jordao , controlla di petto e di destro, ad incrociare trafigge Gomis alla sua destra appena entrato in area.
Il sogno della rimonta ferrarese sfuma, così sul finire di gara c'è gloria anche per Correa che servito da Guedes entra in area e fulmina Gomis.

20190423_201849.jpg
I risultati del secondo turno di coppa Italia, a differenza della stagione precedente non ci sono defezioni tra le favorite, la Roma supera il Cagliari e...

20190423_201934.jpg
... sarà derby anche in Coppa Italia.

PSV Eindhoven - Lazio 2-3 (14' Gomèz, 38' Romero, 42' Guedes, 56' Guedes, 84' Angelino)

20190423_203238.jpg
Le formazioni di Lazio e PSV Eindhoven alla sfida Europea.

Archiviata la Spal e la coppa Italia, la Lazio di Koeman indossa nuovamente il vestito da sera per la gara di Champions contro il PSV.
Poche modifiche all'11 tipo, con Paulinho sull'out di destra, Jonatan preferito a Gayà a causa di una difficile condizione dell'ex Valencia e Zakaria chiamato a far rifiatare Rodri.
Il PSV è una squadra offensiva, e proprio questo suo approccio mette in difficoltà la Lazio che passa in vantaggio quasi casualmente, il pressing di Gomèz permette all'attaccante di conquistare palla da Viergrever al limite dell'area e batere Diouf di potenza alla prima vera occasione.
Una bella iniziativa di Ramselaar libera Romero al tiro che vale il meritato pareggio olandese nel momento di maggior pressione del PSV, che poco dopo sfiora il vantaggio su una conclusione di Lozano.
E' Guedes invece a riportare in vantaggio i suoi dopo una inarrestabile azione personale in cui resiste ai tackle di due avversari, li salta e batte Diouf sul suo palo, non certo incolpevole nell'occasione.
Ancora Guedes si ripete 10 minuti dopo l'inizio della ripresa, scambia con Luis Alberto, entra in area ed incrocia di destro sul palo lungo.
Il PSV non si da per vinto e anzi, continua a macinare gioco e creare pericoli con Lozano, Ramselaar e Romero.
Proprio Romero, all'83, si conquista il calcio di punizione che riapre la gara, la parabola di Angelino batte Strakosha scavalcando la barriera.
Sul finale un legno negherà la gioia del pareggio al PSV e 3 punti fondamentali alla Lazio nella lotta per il primo posto nel gruppo A.

20190423_205708.jpg
Il tabellino di PSV - Lazio, con una Lazio che ha forse rischiato troppo nei minuti finali dell'incontro.

20190423_205905.jpg
La classifica del gruppo A di Champions League, Lazio prima a 9 punti dopo 3 gare.
 
  • Like
Reactions: Mauri1883 e Ronin

Ronin

Prima squadra
7 Gennaio 2011
6.273
8.609
113
In Coppa Italia archiviamo la pratica Spal senza rischiare nulla. Qualche problema in più invece ce lo da il PSV, ma con un pizzico di fortuna ci portiamo a casa una vittoria importante che ci avvicina agli ottavi di Champions
 
  • Like
Reactions: Johan_14

Johan_14

Giovanissimi A
28 Dicembre 2018
501
594
93
32
Genoa - Lazio 1-2 (10' Kouamè, 23' Asensio, 83' Asensio)

La Lazio a Genova per riprendere la corsa in campionato e mantenere la vetta della classifica, ma i rossoblu come al solito si rivelano un osso duro e passano alla prima vera occasione che creano con il solito Kouamè, che sfrutta una mischia nata da un calcio di punizione da posizione defilata, infilando Strakosha sul suo palo dopo appena 10 minuti.
La Lazio cerca di riorganizzare una reazione, prima centra un palo con una sassata di Milinkovic-Savic dai 30 metri , poi trova finalmente il pari con Asensio che riceve da Luis Alberto, rientra sul sinistro e fulmina Radu , ristabilendo la parità.
Il Genoa rimane in partita, rispondendo colpo su colpo ai laziali e sfiorando il vantaggio in chiusura di primo tempo con Piatek, il cui colpo di testa viene neutralizzato da Strakosha.
Entrano Moura per Luis Alberto, con Asensio che ritorna in posizione centrale, e successivamente Guedes per Paulinho, e nell'ultima mezz'ora la lazio riesce a chiudere il genoa nella sua metà campo e a trovare il gol decisivo ancora con Asensio, che conclude una azione personale con un sinistro imparabile sul secondo palo dopo un'assist di Gomèz.

Lazio - Sassuolo 4-0 (8' Rodri, 44' Gomèz, 60' Gomèz, 77' Gomèz)

Dopo la vittoria di Genova la Lazio ospita il Sassuolo , trascinata da Maxi Gomèz, complice anche l'infortunio di Harry Kane , l'attaccante uruguayano demolisce il Sassuolo con una tripletta.
La gara si sblocca con un colpo di testa di Rodri su angolo di Luis Alberto all'ottavo minuto, e anche grazie ad una scarsa reazione da parte degli ospiti la Lazio mantiene una pressione costante e dopo numerose occasioni mancate , trova il raddoppio con Gomèz che servito alla perfezione da Moura, si presenta di fronte a Turati e lo trafigge con l'esterno sinistro.
Ancora Lazio, nella ripresa, con Gomèz che riconquista palla in pressing da un disastroso tentativo di dribbling da parte di Ferrari , e scavalca il portiere emiliano con un comodo pallonetto .
La formazione di Koeman chiude definitivamente una gara mai in discussione con una combinazione tra Gomèz e Correa, che permette nuovamente all'ex Celta un facile duello con il portiere avversario, concluso con un facile piatto destro.


Sampdoria - Lazio 1-3 (62' Kownacki, 77' Gomèz, 81' Gomèz, 93' Guedes)

La Lazio torna a Genova e dopo un primo tempo avaro di occasioni da rete, anche grazie ad una difesa doriana attenta e ben protetta, la Lazio si trova inspiegabilmente sotto proprio nel suo momento migliore, un tentativo di cambio gioco da parte di Rugani viene intercettato da Praet , che aggancia e serve la corsa di Kownacki che solo di fronte a Guerrieri non sbaglia.
L'uscita di Paulinho pochi minuti prima a causa di un contrasto di gioco di Linetty e successivamente l'uscita di Milinkovic , stanchissimo, sembrano lasciar intuire una Lazio incapace di riprendere il controllo della partita, ma l'ingresso di Gomèz e il conseguente passaggio ad un 4-2-4 , con Immobile-Gomèz davanti e Guedes e Correa sulle ali, permettono alla Lazio di trovare prima il pareggio con un colpo di testa di Gomèz su una punizione battuta da Henrichs, al 77', poi 4 minuti dopo porta la Lazio in vantaggio sfruttando una corta respinta del portiere doriano su un diagonale di Immobile.
La Samp si espone, ma ancora Gomèz, decisivo anche in fase di non possesso, riconquista palla e lancia Guedes in campo aperto, che solo contro Rafael fissa il punteggio sul definitivo 3-1 .

20190425_172943.jpg
Gomèz contro la Samp, il suo ingresso cambia totalmente la partita e permette alla Lazio una rimonta insperata.

20190425_173359.jpg
Paulinho, colpito duro da Linetty, rimarrà fuori due settimane.

20190425_173157.jpg
La classifica di Serie A dopo 9 partite, Lazio a +3 dalla Juve in un testa a testa che sarà lungo una stagione.

20190425_173310.jpg
La formazione del mese di Ottobre per la Serie A.

20190425_173242.jpg
Riepilogo di Ottobre, 7 vittorie su 7 partite per la Lazio di Koeman.

Sviluppi:
- Rodri , ruolo squadra Leader liv. 3
- Kurzawa, ruolo squadra Stacanovista liv.1
- Murgia, ruolo squadra Giocatore di Squadra liv. 1
 
  • Like
Reactions: Soulb e Ronin

Tebrin

Giovanissimi B
17 Settembre 2017
316
310
63
26
PSN ID
Tebrin
Turno di coppa Italia superato senza problemi,in Europa in casa del Psv arriviamo da favoriti,però il Psv ci crea più di qualche problema ma alla fine portiamo a casa i 3 punti.

In campionato stiamo andando molto bene,la squadra ha fame di vincere
 

Ronin

Prima squadra
7 Gennaio 2011
6.273
8.609
113
Restiamo primi trascinati da un Gomez che sta facendo meglio di Kane. Bravo anche Asensio che ci regala tre punti pesanti contro il Genoa. Ancora un infortunio per Paulinho. A livello fisico mi sembra un po' fragile il brasiliano
 
  • Like
Reactions: Johan_14

Johan_14

Giovanissimi A
28 Dicembre 2018
501
594
93
32
Come protezione della palla Gomèz è mostruoso, Kane è leggermente più veloce , ma l'esperimento a due centravanti lo utilizzerò più spesso nel corso della stagione, l'inglese deve ancora ambientarsi

Paulinho è fragilissimo , forma fisica 4 e resistenza infortuni 2, poi prende tantissime botte, Andersen e Linetty l'hanno preso a legnate tutta la partita, però a differenza di Guedes e Moura, me lo rompono di continuo.
Moura si rialza pure se gli passano sopra con un tank, infatti non lo cederò mai, è utilissimo.

p.s. la difesa continua a prendermi acqua, mi sa che c'aveva ragione @utentedelsito

ICC perfetta, mercato ottimo.. anche se nutro qualche riserva circa le abilità difensive di Gaya. Anche perché il lato sx con Guedes e SMS mi sembra un po'sbilanciato.
Gayà fortissimo quando ho palla, corre e dribbla come Guedes e Paulinho, ma quando deve riconquistarla fatica.
 

Ronin

Prima squadra
7 Gennaio 2011
6.273
8.609
113
Come protezione della palla Gomèz è mostruoso, Kane è leggermente più veloce , ma l'esperimento a due centravanti lo utilizzerò più spesso nel corso della stagione, l'inglese deve ancora ambientarsi

Paulinho è fragilissimo , forma fisica 4 e resistenza infortuni 2, poi prende tantissime botte, Andersen e Linetty l'hanno preso a legnate tutta la partita, però a differenza di Guedes e Moura, me lo rompono di continuo.
Moura si rialza pure se gli passano sopra con un tank, infatti non lo cederò mai, è utilissimo.

p.s. la difesa continua a prendermi acqua, mi sa che c'aveva ragione @utentedelsito



Gayà fortissimo quando ho palla, corre e dribbla come Guedes e Paulinho, ma quando deve riconquistarla fatica.
Attacco a due? Dunque 4-4-2?
 
  • Like
Reactions: Johan_14

Attila

Giovanissimi A
20 Settembre 2013
474
319
63
Ottobre da incorniciare: 7 vittorie su 7 partite non lasciano scampo agli avversari. Non sono convinto invece delle due punte per sfruttare al meglio H. Kane. Secondo me lui ha bisogno di un altro modulo per potersi esprimere al meglio
 
  • Like
Reactions: Johan_14

Johan_14

Giovanissimi A
28 Dicembre 2018
501
594
93
32
Attacco a due? Dunque 4-4-2?
Più un 4-2-4, visto che le ali devo tenerle comunque alte , ma come il 4-1-4-1 è una cosa che userò come alternativa, per ora più che altro a gara in corso, mentre il 4-1-4-1 mi serve perlopiù contro le squadre piccole per pressare e riconquistare palla in modo più facile.
Se lo usassi contro la Juve o il Chelsea, per dire, mi ammazzano giocando negli spazi, come copertura il 4-2-1-3 è il migliore per intercettare i passaggi verticali che la cpu tenta ossessivamente.

Ottobre da incorniciare: 7 vittorie su 7 partite non lasciano scampo agli avversari. Non sono convinto invece delle due punte per sfruttare al meglio H. Kane. Secondo me lui ha bisogno di un altro modulo per potersi esprimere al meglio
Si, lo so, le partite più complicate le giocherò comunque con il mio schema classico , poi a volte alcune variazioni mi salvano la vita tipo nelle due partite con le genovesi o quella con la viola (che devo ancora postare, ma che senza inserire Asensio l'avrei persa).

p.s. la fiorentina è sempre un osso durissimo. :(
 
  • Like
Reactions: Ronin

Ronin

Prima squadra
7 Gennaio 2011
6.273
8.609
113
Però la coppia Kane - Gomez non la vedo bene. Mi sembrano due giocatori molto simili che rischiano di pestarsi i piedi, mentre invece un Kane - Immobile o un Gomez - Immobile invece mi piace di più perché Immobile è un giocatore che ama svariare di più
 
  • Like
Reactions: Johan_14

Attila

Giovanissimi A
20 Settembre 2013
474
319
63
Più un 4-2-4, visto che le ali devo tenerle comunque alte , ma come il 4-1-4-1 è una cosa che userò come alternativa, per ora più che altro a gara in corso, mentre il 4-1-4-1 mi serve perlopiù contro le squadre piccole per pressare e riconquistare palla in modo più facile.
Se lo usassi contro la Juve o il Chelsea, per dire, mi ammazzano giocando negli spazi, come copertura il 4-2-1-3 è il migliore per intercettare i passaggi verticali che la cpu tenta ossessivamente.



Si, lo so, le partite più complicate le giocherò comunque con il mio schema classico , poi a volte alcune variazioni mi salvano la vita tipo nelle due partite con le genovesi o quella con la viola (che devo ancora postare, ma che senza inserire Asensio l'avrei persa).

p.s. la fiorentina è sempre un osso durissimo. :(
È vero, la Viola insieme alla Spal, sono tra le squadre medio-piccole più difficili da affrontare
 
  • Like
Reactions: Johan_14 e Tebrin

Johan_14

Giovanissimi A
28 Dicembre 2018
501
594
93
32
Una difesa troppo perforabile...


Lazio-PSV Eindhoven 2-3 (14' De Jong, 68' Moura, 74' Moura, 79' De Jong, 87' Ramselaar)


20190425_193658.jpg
Le formazioni di Lazio-PSV.

La Lazio contro il PSV si gioca la qualificazione ed il primo posto nel girone, ma stavolta manca clamorosamente l'occasione, esaltando le qualità del PSV e mettendo in seria difficoltà la difesa biancoceleste.
Se davanti la Lazio fatica a concretizzare anche a causa della sfortuna, il PSV trova il vantaggio alla prima palla utile, con Lozano che serve De Jong, Strakosha respinge il primo tentativo ma nulla può sulla ribattuta.
Kane centra il palo alla destra di Diouf con un colpo di testa su cross di Kurzawa, ma l'occasione migliore per i biancocelesti nella prima frazione arriva da una punizione di Luis Alberto, Diouf respinge ma sulla respinta Rodri sparacchia fuori a portiere battuto , mostrando che non è un'attaccante.
Nella ripresa la Lazio preme, ma servono i cambi per raddrizzarla, dentro Moura per Luis Alberto e Tousart per Rodri, e proprio Moura trova il pari assistito da Milinkovic-Savic sugli sviluppi di una punizione battuta da Kurzawa.
Ancora Lucas Moura si ripete e ribalta il risultato concludendo al meglio un'azione personale pochi minuti dopo, ma conquistato il vantaggio la Lazio si spegne e subisce il gol del pareggio, ancora De Jong, dimenticato dalla difesa Laziale , batte Strakosha dal limite dell'area piccola .
Negli ultimi minuti il PSV completerà la beffa finale ai danni della Lazio, trovando il 3-2 con un tiro da fuori di Ramselaar, deviato da Mensah che termina alle spalle di Strakosha.

20190425_200033.jpg
Il tabellino di Lazio-PSV.

Lazio - Fiorentina 4-3 (11' Pjaca, 19' Pjaca, 22' Milinkovic-Savic, 36' Gomèz, 62' Pjaca, 76' Gomèz, 87' Asensio)

La Lazio ospita la Fiorentina con gli effetti della stanchezza per le fatiche di Champions e la tensione derivante dalla prima sconfitta stagionale.
Nei primi 20 minuti i viola dilagano nelle praterie lasciate da una difesa laziale decisamente insufficiente, con Pjaca nel ruolo di falso nove supportato da Chiesa e Vlahovic che scappa ripetutamente alle spalle di Rugani e Luiz Felipe con i biancocelesti sbilanciati in avanti.
Serve il solito angolo battuto da Luis Alberto e il solito Milinkovic a dominare l'area di rigore avversaria, affinchè la Lazio rientri in partita , pur continuando a rischiare più di una volta di subire altri contropiedi soprattutto sull'out sinistro, dove Chiesa imperversa travolgendo Felipe Jonatan.
La Lazio trova il pari in modo insperato, ancora da calcio piazzato, la battuta di Luis Alberto trova l'inserimento di Gomèz sul primo palo e supera Lafont.
Nella ripresa subentrano Asensio per Moura e Correa per uno stanchissimo Luis Alberto, permettendo alla Lazio di aumentare la presenza offensiva, ma è la Fiorentina a passare in vantaggio ancora con Pjaca, in giornata di grazia, servito da Veretout e lanciato in campo aperto salta Strakosha in uscita e deposita a porta vuota.
Con la Lazio sotto e ancora mezz'ora da giocare, sono i cambi della Lazio a rivelarsi decisivi, Asensio prima serve Gomèz che finalizza di potenza per il gol del 3-3 poi riceve da Correa , rientra sul sinistro e fulmina Lafont, ribaltando definitivamente la partita.

Lazio - Parma 2-2 (10' Guedes, 51' Carriero, 73' Da Cruz, 81' Laporte)

20190425_203843.jpg
Le formazioni di Lazio-Parma.

La Lazio ospita il Parma, sopresa del campionato trascinato da Da Cruz, in quello che non sembra il momento migliore dei biancocelesti, che comunque impiegano appena 10 minuti a passare in vantaggio con Guedes, un'azione insistita sulla sinistra, avviata da Kane e alimentata da Felipe Jonatan, permette a Guedes di ricevere palla, saltare due avversari prima di lasciar partire un destro imparabile dai venti metri.
Con il vantaggio in tasca la Lazio rallenta, sciupa due volte il potenziale raddoppio prima con Kane, che sbaglia da distanza ravvicinata colpendo Sepe, poi con Correa che si defila troppo dopo aver saltato il portiere emiliano, perdendo così l'occasione di chiudere il match.
Nella ripresa il Parma ci crede e dopo 6 minuti trova il pari con Carreiro, che risolve una mischia in area con un tiro che batte Guerrieri alla sua sinistra, poi Da Cruz trova addirittura il vantaggio per i gialloblu, sfruttando una corta respinta del giovane portiere della Lazio su tiro di Inglese prima di ribattere a rete.
La reazione della Lazio è decisa ma confusionaria, e serve un difensore per capitalizzarla, Laporte raccoglie la sponda di Kane e trafigge Sepe, ma non c'è più tempo per ripetere quanto visto contro la Fiorentina, e la gara termina con un pareggio.

Guedes vs Parma:

https://streamable.com/67rbi

20190425_210306.jpg
La classifica di Serie A dopo 11 partite, il pareggio della Lazio contro il Parma permette alla Juve vittoriosa per 3-0 a Milano contro l'Inter di riportarsi a -3.
 
  • Like
Reactions: Mauri1883 e Ronin

Johan_14

Giovanissimi A
28 Dicembre 2018
501
594
93
32
Però la coppia Kane - Gomez non la vedo bene. Mi sembrano due giocatori molto simili che rischiano di pestarsi i piedi, mentre invece un Kane - Immobile o un Gomez - Immobile invece mi piace di più perché Immobile è un giocatore che ama svariare di più
Si, infatti l'ho notato che con Immobile (o Correa) mantengo una maggiore profondità e velocità rispetto ad un attacco Gomèz-Kane , di squadre con difensori veloci ne incontro comunque pochissime , quindi finchè la velocità di Immobile regge è un'arma utilissima.
 
  • Like
Reactions: Mauri1883 e Ronin

Johan_14

Giovanissimi A
28 Dicembre 2018
501
594
93
32
Frosinone - Lazio 0-2 (55' Gomèz, 71' Gomèz)

La prima gara in cui la Lazio parte con due centravanti dall'inizio del match, Immobile infatti affianca Gomèz, con Guedes, Savic, Kane e Luis Alberto a riposo in vista del match europeo pochi giorni dopo, neanche convocati per la gara contro il Frosinone.
Ai lati dei due centravanti agiranno Moura a destra e il rientrante Paulinho a sinistra , con Tousart e Zakaria a centrocampo.
Il Frosinone si mostra subito pericoloso con una verticalizzazione che porta Ciofani al tiro su passaggio di Campbell, ma Guerrieri non si fa sorprendere e respinge in angolo.
Proprio dall'angolo avversario la Lazio riparte in contropiede con Paulinho, lanciato nello spazio da Asensio, ma il tiro del brasiliano viene deviato in angolo.
Pochi minuti Immobile manca il vantaggio su un traversone dalla destra di Moura, il primo tempo si conclude con un colpo di testa di Gomèz su calcio d'angolo che centra un avversario posizionato sul primo palo.
Nella ripresa la Lazio accelera e chiude il Frosinone nella sua metà campo creando svariate occasioni, e passando finalmente al 55' con Maxi Gomèz che riceve da Immobile e trafigge Bardi.
I cambi vedono l'ingresso di Kurzawa, Correa e Murgia, e al 71' Gomèz trova il raddoppio grazie a Paulinho, che appoggia al compagno meglio posizionato sul palo lungo.

Lazio - Antwerp 6-0 (27' Luis Alberto, 36' Guedes, 54' Kane, 73' Guedes, 79' Kane, 87' Moura)

La Lazio ospita l'Antwerp per il match point decisivo in Champions League, i biancocelesti ripresentano nuovamente la formazione tipo , con Moura e Meunier a completare la catena di destra, e il ritorno dei titolari che erano rimasti fuori a Frosinone.
Lazio avanti nella prima mezzora con un destro di Luis Alberto dal limite dell'area, che riceve un appoggio da Kane e piazza la palla alle spalle del portiere belga.
Raddoppia Guedes, servito da Luis Alberto, solo davanti al portiere avversario.
Dopo il 2-0 il ritmo rallenta e l'Antwerp avrebbe pure occasioni per rientrare in partita negli ultimi dieci minuti, ma prima il legno, poi Strakosha negheranno il gol della bandiera ai belgi.
All'inizio della ripresa si sblocca Kane, Moura salta avversari come birilli sulla destra e serve al centro il centravanti che di prima non sbaglia.
Guedes segna il poker dopo un break a centrocampo di Milinkovic-Savic, il portoghese lanciato nello spazio si presenta solo di fronte al portiere avversario, lo salta e deposita in rete, prima di lasciare il posto a Paulinho.
Quinto gol di Kane, che segna la sua prima doppietta con la Lazio, con una girata su cross di Gayà.
Infine, negli ultimi minuti, anche Moura entra nel tabellino dei marcatori, trasformando un calcio di punizione da posizione defilata sulla sinistra, il suo tiro a giro sfiora la traversa e si insacca per il definitivo 6-0.

Moura la chiude così: https://streamable.com/oq48z

20190426_153622.jpg
Il tabellino di Lazio-Antwerp.

20190426_153717.jpg
Focus sulla prestazione di Harry Kane, per lui due gol ed un assist contro i belgi.

20190426_153828.jpg
La classifica del Gruppo A di Champions League, Lazio qualificata con una gara d'anticipo, da giocarsi a Stamford Bridge contro il Chelsea, che determinerà il primo posto nel girone.

Lazio - Chievo 2-0 (69' Milinkovic-Savic, 78' Guedes)

Una partita a tratti surreale tra la prima e l'ultima in classifica, con un Samper in giornata di grazia che sembra parare tutto per oltre un'ora di gioco.
Il forcing della Lazio è intenso e continuo, e comincia dai primissimi minuti.
Prima il portiere clivense sventa una punizione a giro di Luis Alberto, poi si ripete su Gomèz e Savic nell'angolo seguente, compiendo tre miracoli nei primi 5 minuti.
I laziali insistono, ma ancora Samper nega due volte il gol a Guedes prima e Gomèz poi.
In apertura di ripresa si vede il Chievo, Pucciarelli riceve da Stepinski si gira ed impegna Strakosha che para a terra.
C'è aria di beffa, e la formazione laziale protesa in avanti inizia a soffrire la stanchezza, così Moura prende il posto di Asensio e Correa quello di Luis Alberto, mentre Rodri lascia il posto ad Immobile.
La Lazio finalmente passa con Milinkovic-Savic che porta palla per 30 metri e trafigge Samper alla sua sinistra dal limite dell'area.
Il Chievo prova a reagire, ma è ancora la Lazio a creare due nitidissime occasioni in contropiede, prima con Moura, poi con Immobile, ma Samper ferma entrambi.
Guedes trova il raddoppio ribattendo in rete una respinta del portiere su una conclusione ravvicinata di Gomèz, dopodichè il ritmo della gara calerà fino al triplice fischio.

20190426_194846.jpg
Lazio - Chievo , in realtà Lazio-Samper.

20190426_194930.jpg
La classifica dopo Lazio-Chievo , con Juve, Roma e Milan all'inseguimento della capolista Lazio.

20190426_195005.jpg
Riepilogo del mese, ai difensori sarà pagata solo la metà dello stipendio, avendo giocato solo la metà delle partite. :D

20190426_195109.jpg
Squadra del mese con 4 laziali.
 
  • Like
Reactions: giuliosr e Ronin

Ronin

Prima squadra
7 Gennaio 2011
6.273
8.609
113
Difensori sugli scudi questa volta. Zero gol subiti e squadra che vola sia in campionato che in Champions League, dove ci qualifichiamo con un turno di anticipo. Ora nell'ultima giornata ci basta un pari per mantenere il primo posto, il che è importante perché potrebbe farci beccare un sorteggio più agevole agli ottavi

Ps: Samper l'ho avuto a PES 2017. Una saracinesca che tra power up e allenamenti mi era arrivato ad 87 di overall
 

Utenti Online

Statistiche del Sito

Discussioni
25.896
Messaggi
1.286.162
Membri
35.790
Ultimo iscritto
n1k083