[GUIDE E CONSIGLI TV DA COMPRARE] Topic Ufficiale

totti88

Prima squadra
30 Maggio 2011
5,322
2,133
113
PSN ID
lupoasroma88
E se uno è disposto a spingersi a 500, tanto vale che prenda a 600 quell'Hisense QLED, poi fa il cashback e alla fine l'avrà pagato 550... Sulla carta altri tv di quel livello, a questo prezzo, non ci sono.

La gamma delle varie Samsung, LG, Panasonic, Philips ecc. è piena di tv 4K HDR "normali", non QLED, talvolta con retroilluminazione Edge LED (che ai produttori costa meno e poi "fa più figo", perché il tv risulta più sottile... peccato che poi la retroilluminazione spesso non sia uniforme), con HDR che c'è solo per modo di dire perché il valore di luminosità è scarso... Se uno non sceglie bene o non ha pazienza di attendere qualche buona offerta, rischia di pagare certi modelli molto più di quanto realmente valgono. Per non parlare del fatto che i Panasonic non Android TV hanno una parte Smart sì molto efficiente ma anche molto limitata, e i Philips non Android TV la parte Smart ce l'hanno limitata e anche "problematica" (basta girare su qualche forum e se ne leggono tanti problemi e problemini...). Sony a 600 e passa Euro e solo quando sono in offerta ti dà tv che mediamente gli altri brand ti danno a 100 o 150 Euro in meno... Insomma, ce ne sono magagne da valutare.

Prendi ad esempio quel tv LG che stavi valutando tu: che ti avevo detto? Che 400 Euro era il prezzo suo, quello "giusto"... Quell'Hisense che ho menzionato prima, di listino sta a 700 Euro mi pare, adesso tra una cosa e l'altra si può prendere a 550... Boh io se dovessi comprare un tv e avessi grosso modo questo budget ci penserei.
ma in contanti non si paga il cashback ,io devo comprare con il contante :D
 

crazy for soccer

Prima squadra
Senior Mod
26 Dicembre 2015
8,073
12,519
113
ma in contanti non si paga il cashback ,io devo comprare con il contante :D
Il cashback di cui ti dicevo non è quello dello Stato, è una promozione Hisense e puoi benissimo acquistare con il contante, poi per attivare la promo basta andare sul sito dedicato e inserire, tra le varie info, i dati dello scontrino. Ad Hisense non importa se acquisti a contanti o con altre modalità di pagamento. ;)
 
  • Like
Reactions: totti88

totti88

Prima squadra
30 Maggio 2011
5,322
2,133
113
PSN ID
lupoasroma88
Il cashback di cui ti dicevo non è quello dello Stato, è una promozione Hisense e puoi benissimo acquistare con il contante, poi per attivare la promo basta andare sul sito dedicato e inserire, tra le varie info, i dati dello scontrino. Ad Hisense non importa se acquisti a contanti o con altre modalità di pagamento. ;)
Il cashback di cui ti dicevo non è quello dello Stato, è una promozione Hisense e puoi benissimo acquistare con il contante, poi per attivare la promo basta andare sul sito dedicato e inserire, tra le varie info, i dati dello scontrino. Ad Hisense non importa se acquisti a contanti o con altre modalità di pagamento. ;)
a ok cpt ,non e che mi daresti un link del modello cosi me lo salvo e gli do un occhiata ;)
 

gemix76

Juniores
24 Ottobre 2010
1,263
388
83
Ragazzi, non si può fare un sondaggio dove risponde qualche tecnico?
Ho le idee più confuse di prima... :D
 

crazy for soccer

Prima squadra
Senior Mod
26 Dicembre 2015
8,073
12,519
113
Non so indicarti un link diretto... Comunque se dai una googlata, Hisense U7QF o U71QF o U72QF (sono sigle diverse a seconda del rivenditore, l'U71QF ad esempio mi pare che sia quello venduto da Amazon, ma è sempre lo stesso identico modello) e lo trovi.

Ragazzi, non si può fare un sondaggio dove risponde qualche tecnico?
Ho le idee più confuse di prima... :D
Confusione su cosa?
 
  • Like
Reactions: gemix76

gemix76

Juniores
24 Ottobre 2010
1,263
388
83
Su quale sia la cosa veramente importante che una tv deve avere per farti giocare nel modo migliore su console...
 

crazy for soccer

Prima squadra
Senior Mod
26 Dicembre 2015
8,073
12,519
113
Su quale sia la cosa veramente importante che una tv deve avere per farti giocare nel modo migliore su console...
Guarda, in generale quando si compra un tv nuovo e si spendono certe cifre, bisogna cercare innanzitutto un HDR veramente efficace (e quindi servono anche valori di luminosità adeguati... tutti questi tv 4K in vendita vantano la presenza dell'HDR, ma se poi la luminosità massima è 220 cd/mq, che in HDR aumentano a 300... beh, l'HDR lo vedi e non lo vedi, alla fine) e poi una buona resa cromatica. In tal senso i pannelli VA QLED o i VA, pur senza tecnologia QLED, con Wide Color Gamut sono soluzioni più che valide. Lo sarebbero anche gli IPS, che hanno una buona fedeltà cromatica, se non fosse che non hanno un contrasto statico (bianco/nero) ridicolo, quando va bene un IPS ha 1.500:1 come rapporto di contrasto, certi VA quando va male hanno come minimo 3.000:1 o 4.000:1, i neri degli IPS non sono mai come quelli dei VA. Non arrivano a valori paragonabili ai VA nemmeno col Local Dimming attivo (se presente, non tutti i tv ce l'hanno), e d'altra parte se trovi un VA che dispone anche del Local Dimming, quello gli IPS se li mangia a colazione...

Specificamente per il gaming invece, conviene trovare tv con ingressi HDMI 2.1, perché solitamente hanno anche tutta una serie di soluzioni dedicate al gaming (il VRR, Variable Refresh Rate, la compatibilità col Freesync, l'ALLM, Auto Low Latency Mode, e via dicendo) che migliorano l'esperienza gaming appunto. E se possibile anche un pannello 120 Hz.

Comunque qualche giorno di questi faccio una panoramica dei modelli a mio avviso più interessanti attualmente sul mercato e su quelli in arrivo (anche se, nel caso di questi ultimi, probabilmente non ci sono ancora informazioni precise sui prezzi e la disponibilità).
 

gemix76

Juniores
24 Ottobre 2010
1,263
388
83
Guarda, in generale quando si compra un tv nuovo e si spendono certe cifre, bisogna cercare innanzitutto un HDR veramente efficace (e quindi servono anche valori di luminosità adeguati... tutti questi tv 4K in vendita vantano la presenza dell'HDR, ma se poi la luminosità massima è 220 cd/mq, che in HDR aumentano a 300... beh, l'HDR lo vedi e non lo vedi, alla fine) e poi una buona resa cromatica. In tal senso i pannelli VA QLED o i VA, pur senza tecnologia QLED, con Wide Color Gamut sono soluzioni più che valide. Lo sarebbero anche gli IPS, che hanno una buona fedeltà cromatica, se non fosse che non hanno un contrasto statico (bianco/nero) ridicolo, quando va bene un IPS ha 1.500:1 come rapporto di contrasto, certi VA quando va male hanno come minimo 3.000:1 o 4.000:1, i neri degli IPS non sono mai come quelli dei VA. Non arrivano a valori paragonabili ai VA nemmeno col Local Dimming attivo (se presente, non tutti i tv ce l'hanno), e d'altra parte se trovi un VA che dispone anche del Local Dimming, quello gli IPS se li mangia a colazione...

Specificamente per il gaming invece, conviene trovare tv con ingressi HDMI 2.1, perché solitamente hanno anche tutta una serie di soluzioni dedicate al gaming (il VRR, Variable Refresh Rate, la compatibilità col Freesync, l'ALLM, Auto Low Latency Mode, e via dicendo) che migliorano l'esperienza gaming appunto. E se possibile anche un pannello 120 Hz.

Comunque qualche giorno di questi faccio una panoramica dei modelli a mio avviso più interessanti attualmente sul mercato e su quelli in arrivo (anche se, nel caso di questi ultimi, probabilmente non ci sono ancora informazioni precise sui prezzi e la disponibilità).
Grazie!!!!!!!!
 

crazy for soccer

Prima squadra
Senior Mod
26 Dicembre 2015
8,073
12,519
113
Allora... Avevo promesso di fare una panoramica sui modelli a mio avviso più interessanti attualmente sul mercato, ho dovuto mettere un po' da parte la cosa, ma adesso ci siamo... Però alcune premesse.

Innanzitutto, non indicherò, volutamente, dei modelli OLED, non perché non siano validi tv in generale, anzi, ma per una spada di Damocle sempre presente, lì a incombere sui proprietari di questi tv: il burn-in, ovvero il famigerato effetto di "stampa" sullo schermo di immagini fisse. Problema che su alcuni modelli può diventare ben più che fastidioso e che quindi ritengo preferibile evitare, quindi ne sconsiglio l'acquisto.

Va da sé che quindi qui verranno indicati solo dei modelli con pannelli VA oppure IPS, con una certa preferenza per i primi, perché è vero che hanno un limitato angolo di visione, appena ci si sposta un po' di lato i colori risultano alterati e via dicendo... Però, considerando che siamo anche in un forum legato al gaming, quando giochiamo quando capita di NON essere perfettamente davanti allo schermo? Praticamente mai... E allora un VA secondo me risulta preferibile, anche perché sui VA almeno il rapporto di contrasto pur rimanendo ben lontani dagli OLED almeno è accettabile, su certi IPS invece i neri sembrano quasi dei grigi scuri...

Per altro verso, cercherò di indicare solo modelli sotto i 1.000 Euro di prezzo, dato che non ci sono degli OLED non mi va certo di farvi spendere cifre esagerate su tv che non sono nemmeno OLED appunto... Con una particolare attenzione in generale al rapporto qualità/prezzo (se possibile si cercherà di suggerire l'acquisto di alto livello spendendo il meno possibile).

Ciò detto, io direi di partire dal Sony KD55XH9096 (anche disponibile come KE55XH9096, credo che ci sia qualche differenza solo estetica, il modello di fatto è identico comunque). Si tratta di un tv del 2020, prezzo di listino 1.099 Euro ma si trova attualmente a 749 Euro. Monta un pannello VA Full Array con Local Dimming (che "spegne" i pixel delle aree nere delle immagini così da alzare ulteriormente il rapporto di contrasto), purtroppo il Local Dimming è a sole 32 zone (su un 55" sono poche), però in generale e come è facile immaginare trattandosi di un Sony la qualità complessiva è indiscutibile. Il pannello è anche a 120 Hz, ci sono le HDMI 2.1 e quindi ci sono anche l'Auto Low Latency Mode (quando si collega una console il tv la riconosce e abbassa il proprio input lag anche senza optare necessariamente per la modalità Gioco), il Variable Refresh Rate (il refresh rate dello schermo varia in base alla sorgente da 40 Hz fino ai 120 Hz) e via dicendo, il tv ha anche la piattaforma Android TV e dovrebbe aggiornarsi a Google TV. E' anche abbastanza ben ottimizzato (cosa non scontata, la piattaforma Android TV è abbastanza esosa in termini di risorse impegnate). Da segnalare che i supporti si possono montare in due posizioni diverse, si possono montare come in posizione piuttosto distante (utile se ad es. si vuole collocare una soundbar) oppure in una posizione più accentrata (utile se non si ha a disposizione un piano molto largo dove collocarlo).

Se si vuole sempre Android TV ma si vuole anche un pannello QLED paragonabile al Sony di cui sopra, bisogna orientarsi sul TCL 55C728. Si tratta di un tv del 2021, il prezzo non è stato ancora annunciato ma di listino potrebbe non essere molto lontano dal Sony XH90 di cui sopra. Ma lo street price, tra un'offerta e l'altra, anche per favorire la diffusione del marchio TCL che da noi non è ancora molto "forte" sarà sensibilmente più basso. Monta un pannello VA QLED Full Array con Local Dimming, il pannello è a 120 Hz anche in questo caso, a differenza del Sony non è un pannello 10 bit nativo ma un meno raffinato 8 bit + FRC, comunque un tv interessante. Anche questo tv ha HDMI 2.1 e tutte le soluzioni pensate per il gaming, così come la compatibilità coi formati HDR più diffusi, tra cui Dolby Vision. Chiaramente molto dipenderà dal prezzo, è innegabile.

Se invece si vuole rimanere su TCL ma spendere qualcosa meno, ci sono la serie C715 (modello del 2020) oppure la serie C725 (modello del 2021), che cambia nell'estetica e un po' "sottopelle" (c'è un processore nuovo, una RAM installata maggiore, e altri piccoli miglioramenti). In entrambi i casi si tratta di due tv con pannello 60 Hz (non 120 Hz), VA QLED non Full Array ma semplicemente con retroilluminazione Direct LED. Sulla serie C725 dovrebbero esserci degli ingressi HDMI 2.1, con tutte le conseguenze del caso, mentre il C715 ha delle HDMI 2.0. In generale sono dei tv QLED entry level, possono essere interessanti se si vuole un Android TV con tecnologia QLED senza spendere troppo. I prezzi vanno da 549 Euro a salire, la gamma comprende modelli da 50" in su. Da segnalare che dal 55" in su (NON sul 50") i supporti si possono installare in due posizioni, più distanti oppure più accentrati, soluzione simile a quella già vista sul Sony XH90.

Se Android TV non è una esigenza imprescindibile (detto diversamente: se per voi un sistema operativo vale l'altro, purché funzioni bene), un tv QLED con caratteristiche top è il Samsung QE55Q80. Si tratta di un tv con prezzo di listino pari a 1.099 Euro ma che adesso si trova a 799 Euro. Ha sistema operativo proprietario, Samsung Tizen, pannello VA QLED Full Array con Local Dimming (almeno per la serie 2020... la serie 2021 invece ha una certa varietà sui pannelli, il 50" è sempre VA, il 55" invece potrebbe essere IPS, quindi contrasto molto più basso, come tutti gli IPS), 120 Hz, ingressi HDMI 2.1 e quant'altro. Un tv molto completo a un prezzo, adesso, molto interessante.

Un QLED interessante per rapporto qualità/prezzo, a patto che non si abbiano veramente altissime pretese (tra poco spiego perché) è l'Hisense U7QF. E' un tv del 2020, attualmente si trova (il modello 50") tra 549 Euro e 649 Euro e in ogni caso fino a metà luglio se non ricordo male c'è una promo Hisense legata agli Europei di calcio, che su questa specifica serie implica un cashback di 50 Euro (bisogna registrare l'acquisto sull'apposito sito Hisense, poi si riceve il cashback). Ha un pannello VA QLED Full Array con Local Dimming a 72 zone (pensate, ha più zone per il Local Dimming questo tv del Sony XH90), pannello a 60 Hz, purtroppo non ha HDMI 2.1 e quindi non ha una piena compatibilità con le console next gen, però ha una veramente buona qualità complessiva, anche l'HDR lavora bene (il pannello è molto luminoso per la fascia di prezzo). La piattaforma Smart è VIDAA 4.0, un sistema operativo proprietario Hisense.

LG sulla sua gamma non ha tv QLED ma ha i NanoCell (tecnologia che la casa coreana descrive come la "soluzione ideata dagli ingegneri LG per visualizzare colori naturali e senza distorsioni da ogni angolo di visione. I televisori NanoCell LG sfruttano le nanotecnologie per migliorare il contrasto e rappresentare colori più reali: i TV di questo tipo possono infatti rappresentare tutte le sfumature dei diversi colori, ossia possono avere un’ampia gamma cromatica. Questa tecnologia sfrutta le nanoparticelle per assorbire le lunghezze d’onda in eccesso, migliorando la purezza dei colori e ampliando la gamma cromatica"), tra i tv con questa tecnologia mi sembra interessante la Serie NANO866, che ha prezzi a partire da 699 Euro. Qui attenzione alla dimensione dello schermo, ci sono pannelli di diverso tipo: il 50" è un VA, il 55", 65", 75" e 85" (se avete lo spazio... :D) sono IPS. Su tutti ci sono pannelli Edge LED (ecco, questa forse è l'unica nota stonata) con Local Dimming, sono pannelli da 120 Hz, ci sono anche gli ingressi HDMI 2.1 e le varie soluzioni pensate per il gaming. Sistema operativo LG WebOS.

Fatta questa prima panoramica sui tv più interessanti... Magari mi prendo un po' di tempo per guardarmi quantomeno un paio di altre marche (Panasonic e Philips, non le ho comunque dimenticate), nonché tv un po' più economici e più piccoli di dimensioni (magari indicherò anche qualche 32" o 40" a mio avviso interessanti).

P.s. se vi imbattete in qualche modello particolare, diverso da quelli che sto menzionando, e avete dubbi, parliamone! :D
 

Maxbre

Allievi B
18 Novembre 2019
777
426
63
PSN ID
Californianodoc
Allora... Avevo promesso di fare una panoramica sui modelli a mio avviso più interessanti attualmente sul mercato, ho dovuto mettere un po' da parte la cosa, ma adesso ci siamo... Però alcune premesse.

Innanzitutto, non indicherò, volutamente, dei modelli OLED, non perché non siano validi tv in generale, anzi, ma per una spada di Damocle sempre presente, lì a incombere sui proprietari di questi tv: il burn-in, ovvero il famigerato effetto di "stampa" sullo schermo di immagini fisse. Problema che su alcuni modelli può diventare ben più che fastidioso e che quindi ritengo preferibile evitare, quindi ne sconsiglio l'acquisto.

Va da sé che quindi qui verranno indicati solo dei modelli con pannelli VA oppure IPS, con una certa preferenza per i primi, perché è vero che hanno un limitato angolo di visione, appena ci si sposta un po' di lato i colori risultano alterati e via dicendo... Però, considerando che siamo anche in un forum legato al gaming, quando giochiamo quando capita di NON essere perfettamente davanti allo schermo? Praticamente mai... E allora un VA secondo me risulta preferibile, anche perché sui VA almeno il rapporto di contrasto pur rimanendo ben lontani dagli OLED almeno è accettabile, su certi IPS invece i neri sembrano quasi dei grigi scuri...

Per altro verso, cercherò di indicare solo modelli sotto i 1.000 Euro di prezzo, dato che non ci sono degli OLED non mi va certo di farvi spendere cifre esagerate su tv che non sono nemmeno OLED appunto... Con una particolare attenzione in generale al rapporto qualità/prezzo (se possibile si cercherà di suggerire l'acquisto di alto livello spendendo il meno possibile).

Ciò detto, io direi di partire dal Sony KD55XH9096 (anche disponibile come KE55XH9096, credo che ci sia qualche differenza solo estetica, il modello di fatto è identico comunque). Si tratta di un tv del 2020, prezzo di listino 1.099 Euro ma si trova attualmente a 749 Euro. Monta un pannello VA Full Array con Local Dimming (che "spegne" i pixel delle aree nere delle immagini così da alzare ulteriormente il rapporto di contrasto), purtroppo il Local Dimming è a sole 32 zone (su un 55" sono poche), però in generale e come è facile immaginare trattandosi di un Sony la qualità complessiva è indiscutibile. Il pannello è anche a 120 Hz, ci sono le HDMI 2.1 e quindi ci sono anche l'Auto Low Latency Mode (quando si collega una console il tv la riconosce e abbassa il proprio input lag anche senza optare necessariamente per la modalità Gioco), il Variable Refresh Rate (il refresh rate dello schermo varia in base alla sorgente da 40 Hz fino ai 120 Hz) e via dicendo, il tv ha anche la piattaforma Android TV e dovrebbe aggiornarsi a Google TV. E' anche abbastanza ben ottimizzato (cosa non scontata, la piattaforma Android TV è abbastanza esosa in termini di risorse impegnate). Da segnalare che i supporti si possono montare in due posizioni diverse, si possono montare come in posizione piuttosto distante (utile se ad es. si vuole collocare una soundbar) oppure in una posizione più accentrata (utile se non si ha a disposizione un piano molto largo dove collocarlo).

Se si vuole sempre Android TV ma si vuole anche un pannello QLED paragonabile al Sony di cui sopra, bisogna orientarsi sul TCL 55C728. Si tratta di un tv del 2021, il prezzo non è stato ancora annunciato ma di listino potrebbe non essere molto lontano dal Sony XH90 di cui sopra. Ma lo street price, tra un'offerta e l'altra, anche per favorire la diffusione del marchio TCL che da noi non è ancora molto "forte" sarà sensibilmente più basso. Monta un pannello VA QLED Full Array con Local Dimming, il pannello è a 120 Hz anche in questo caso, a differenza del Sony non è un pannello 10 bit nativo ma un meno raffinato 8 bit + FRC, comunque un tv interessante. Anche questo tv ha HDMI 2.1 e tutte le soluzioni pensate per il gaming, così come la compatibilità coi formati HDR più diffusi, tra cui Dolby Vision. Chiaramente molto dipenderà dal prezzo, è innegabile.

Se invece si vuole rimanere su TCL ma spendere qualcosa meno, ci sono la serie C715 (modello del 2020) oppure la serie C725 (modello del 2021), che cambia nell'estetica e un po' "sottopelle" (c'è un processore nuovo, una RAM installata maggiore, e altri piccoli miglioramenti). In entrambi i casi si tratta di due tv con pannello 60 Hz (non 120 Hz), VA QLED non Full Array ma semplicemente con retroilluminazione Direct LED. Sulla serie C725 dovrebbero esserci degli ingressi HDMI 2.1, con tutte le conseguenze del caso, mentre il C715 ha delle HDMI 2.0. In generale sono dei tv QLED entry level, possono essere interessanti se si vuole un Android TV con tecnologia QLED senza spendere troppo. I prezzi vanno da 549 Euro a salire, la gamma comprende modelli da 50" in su. Da segnalare che dal 55" in su (NON sul 50") i supporti si possono installare in due posizioni, più distanti oppure più accentrati, soluzione simile a quella già vista sul Sony XH90.

Se Android TV non è una esigenza imprescindibile (detto diversamente: se per voi un sistema operativo vale l'altro, purché funzioni bene), un tv QLED con caratteristiche top è il Samsung QE55Q80. Si tratta di un tv con prezzo di listino pari a 1.099 Euro ma che adesso si trova a 799 Euro. Ha sistema operativo proprietario, Samsung Tizen, pannello VA QLED Full Array con Local Dimming (almeno per la serie 2020... la serie 2021 invece ha una certa varietà sui pannelli, il 50" è sempre VA, il 55" invece potrebbe essere IPS, quindi contrasto molto più basso, come tutti gli IPS), 120 Hz, ingressi HDMI 2.1 e quant'altro. Un tv molto completo a un prezzo, adesso, molto interessante.

Un QLED interessante per rapporto qualità/prezzo, a patto che non si abbiano veramente altissime pretese (tra poco spiego perché) è l'Hisense U7QF. E' un tv del 2020, attualmente si trova (il modello 50") tra 549 Euro e 649 Euro e in ogni caso fino a metà luglio se non ricordo male c'è una promo Hisense legata agli Europei di calcio, che su questa specifica serie implica un cashback di 50 Euro (bisogna registrare l'acquisto sull'apposito sito Hisense, poi si riceve il cashback). Ha un pannello VA QLED Full Array con Local Dimming a 72 zone (pensate, ha più zone per il Local Dimming questo tv del Sony XH90), pannello a 60 Hz, purtroppo non ha HDMI 2.1 e quindi non ha una piena compatibilità con le console next gen, però ha una veramente buona qualità complessiva, anche l'HDR lavora bene (il pannello è molto luminoso per la fascia di prezzo). La piattaforma Smart è VIDAA 4.0, un sistema operativo proprietario Hisense.

LG sulla sua gamma non ha tv QLED ma ha i NanoCell (tecnologia che la casa coreana descrive come la "soluzione ideata dagli ingegneri LG per visualizzare colori naturali e senza distorsioni da ogni angolo di visione. I televisori NanoCell LG sfruttano le nanotecnologie per migliorare il contrasto e rappresentare colori più reali: i TV di questo tipo possono infatti rappresentare tutte le sfumature dei diversi colori, ossia possono avere un’ampia gamma cromatica. Questa tecnologia sfrutta le nanoparticelle per assorbire le lunghezze d’onda in eccesso, migliorando la purezza dei colori e ampliando la gamma cromatica"), tra i tv con questa tecnologia mi sembra interessante la Serie NANO866, che ha prezzi a partire da 699 Euro. Qui attenzione alla dimensione dello schermo, ci sono pannelli di diverso tipo: il 50" è un VA, il 55", 65", 75" e 85" (se avete lo spazio... :D) sono IPS. Su tutti ci sono pannelli Edge LED (ecco, questa forse è l'unica nota stonata) con Local Dimming, sono pannelli da 120 Hz, ci sono anche gli ingressi HDMI 2.1 e le varie soluzioni pensate per il gaming. Sistema operativo LG WebOS.

Fatta questa prima panoramica sui tv più interessanti... Magari mi prendo un po' di tempo per guardarmi quantomeno un paio di altre marche (Panasonic e Philips, non le ho comunque dimenticate), nonché tv un po' più economici e più piccoli di dimensioni (magari indicherò anche qualche 32" o 40" a mio avviso interessanti).

P.s. se vi imbattete in qualche modello particolare, diverso da quelli che sto menzionando, e avete dubbi, parliamone! :D
Complimenti, anche solo per cercare e spiegare a tutti i vari modelli! Riguardo invece ai monitor ne sai abbastanza?
 
  • Like
Reactions: crazy for soccer

crazy for soccer

Prima squadra
Senior Mod
26 Dicembre 2015
8,073
12,519
113
Complimenti, anche solo per cercare e spiegare a tutti i vari modelli! Riguardo invece ai monitor ne sai abbastanza?
Grazie per i complimenti! :)

In merito ai monitor, purtroppo ho sempre seguito poco questo settore, sia perché non gioco su PC, sia perché un tv, al di là dell'uso gaming, ha un utilizzo molto più ampio, quindi diventa anche interessante seguire un po' l'evoluzione del mercato, il lancio di nuove tecnologie e via dicendo. Hai qualche modello in particolare che ti interessa comunque?
 

Maxbre

Allievi B
18 Novembre 2019
777
426
63
PSN ID
Californianodoc
Grazie per i complimenti! :)

In merito ai monitor, purtroppo ho sempre seguito poco questo settore, sia perché non gioco su PC, sia perché un tv, al di là dell'uso gaming, ha un utilizzo molto più ampio, quindi diventa anche interessante seguire un po' l'evoluzione del mercato, il lancio di nuove tecnologie e via dicendo. Hai qualche modello in particolare che ti interessa comunque?
In effetti anche io non mi sono mai interessato molto ma dato che da novembre sono passato al PC mi stavo facendo un po' di "cultura" cercando di capire le varie caratteristiche. Sto valutando anche l'acquisto perché avendo un oled e giocando per l'80% a pes non vorrei che prima o poi si presenti il famoso burn in e quindi stavo pensando ad un monitor.
Ovvio che il monitor deve essere comprato in base alla scheda video che monto sul PC e guardando i bench della mia scheda dovrei orientarmi sul full hd. A parte questo posso farti una domanda che sembrerà stupida?!
Ma se io compro un monitor, ci posso attaccare poi un decoder esterno tramite hdmi e usarlo anche come TV?
 

crazy for soccer

Prima squadra
Senior Mod
26 Dicembre 2015
8,073
12,519
113
Ma se io compro un monitor, ci posso attaccare poi un decoder esterno tramite hdmi e usarlo anche come TV?
Certo che si può fare! Chiaramente però devi trovare un monitor quantomeno con casse integrate, altrimenti in aggiunta al decoder esterno dovresti anche collegare delle casse (sempre che il monitor abbia un'apposita uscita audio, tra l'altro). Comunque, una volta collegato il decoder a un ingresso HDMI (o all'unico ingresso, se ne ha uno solo), una volta selezionato quell'ingresso come sorgente, quel monitor fungerebbe anche da tv, che ovviamente controlleresti col telecomando del decoder esterno. Forse le maggiori difficoltà le avresti nella regolazione dell'immagine, questo sì (un tv propriamente detto per regolare retroilluminazione, luminosità, contrasto, ecc. ha i menu ovviamente accessibili anche via telecomando, sul monitor dovresti sistemare tutto coi pulsanti fisici presenti a lato o in basso).

In ogni caso, tornando alla domanda iniziale, volendo rispondere in breve... Sì, si può fare. :)
 
  • Like
Reactions: Maxbre

crazy for soccer

Prima squadra
Senior Mod
26 Dicembre 2015
8,073
12,519
113
A proposito di regolazione dell'immagine... Siete tutti sicuri di utilizzare le impostazioni corrette sui vostri tv?

Vi consiglio vivamente di dare un'occhiata a questo sito sotto indicato:

Fidatevi, sono abbastanza convinto che stravolgerete le impostazioni del vostro tv e inizierete a vederlo in modo davvero corretto solo da adesso in poi. :)
 
  • Like
Reactions: Maxbre e the fez

the fez

Giovanissimi A
11 Marzo 2014
425
351
63
PSN ID
CacaioFez
A proposito di regolazione dell'immagine... Siete tutti sicuri di utilizzare le impostazioni corrette sui vostri tv?

Vi consiglio vivamente di dare un'occhiata a questo sito sotto indicato:

Fidatevi, sono abbastanza convinto che stravolgerete le impostazioni del vostro tv e inizierete a vederlo in modo davvero corretto solo da adesso in poi. :)

uhhhh interessantissimo...
a natale mi son preso il samsung q95 t.
il mio amico che me l'ha venduto doveva venire a farmi il bilanciamento del bianco e settare l'immagine al top, ma non è mai venuto sto ratto.

stasera studio un pò : )
 
  • Like
Reactions: crazy for soccer

Maxbre

Allievi B
18 Novembre 2019
777
426
63
PSN ID
Californianodoc
Certo che si può fare! Chiaramente però devi trovare un monitor quantomeno con casse integrate, altrimenti in aggiunta al decoder esterno dovresti anche collegare delle casse (sempre che il monitor abbia un'apposita uscita audio, tra l'altro). Comunque, una volta collegato il decoder a un ingresso HDMI (o all'unico ingresso, se ne ha uno solo), una volta selezionato quell'ingresso come sorgente, quel monitor fungerebbe anche da tv, che ovviamente controlleresti col telecomando del decoder esterno. Forse le maggiori difficoltà le avresti nella regolazione dell'immagine, questo sì (un tv propriamente detto per regolare retroilluminazione, luminosità, contrasto, ecc. ha i menu ovviamente accessibili anche via telecomando, sul monitor dovresti sistemare tutto coi pulsanti fisici presenti a lato o in basso).

In ogni caso, tornando alla domanda iniziale, volendo rispondere in breve... Sì, si può fare. :)
OK grazie. Ma credo anche io si possa fare ma ti ho fatto questa domanda perché parlando in un negozio di elettronica mi è stato detto che soprattutto con i nuovi decoder e quindi con il passaggio al nuovo digitale terrestre c'è il rischio che alcuni tv non leggano il segnale, quindi figuriamoci un monitor!
Cmq grazie anche per la guida per settare la TV. Gli do uno sguardo:)
Grazie ancora
 
  • Like
Reactions: crazy for soccer

crazy for soccer

Prima squadra
Senior Mod
26 Dicembre 2015
8,073
12,519
113
Dopo il mio post precedente con le istruzioni di AVForums, adesso vi giro un altro sito indipendente (loro comprano le tv che recensiscono) che dà indicazioni importanti sulla corretta messa a punto delle impostazioni video:

@the fez, loro non hanno recensito il Q95 (hai fatto un acquisto top comunque), ma vedi se possono tornarti utili i settings proposti per il Q90T o per il più recente QN90A:
 

crazy for soccer

Prima squadra
Senior Mod
26 Dicembre 2015
8,073
12,519
113
Un consiglio banalissimo per settare l'immagine della tv, soprattutto per essere sicuri di non avere colori "bruciati" (nel senso di colori "persi" in altri troppo saturi) e non perdersi anche alcuni dettagli.

Guardate bene questa immagine che a noi è ben nota, è la schermata iniziale di PES 2021:



Guardate bene i colori nei quattro angoli dell'immagine (per quanto mi riguarda, ho preso a riferimento soprattutto l'angolo superiore sinistro): questi sono i colori come dovrebbero essere correttamente visualizzati.

Perché ho precisato questa cosa? Perché state certi che se lasciate attive tante opzioni di default del tv (ad es. Contrasto Dinamico, Colore Dinamico e via dicendo), o se utilizzate la modalità immagine Dinamica/Vivace o come cavolo si chiama (di marca in marca varia la denominazione), voi questa schermata iniziale non la vedrete mai corretta.

Credetemi, quando ci si mette a fare seriamente la regolazione dell'immagine spesso ci si rende conto di aver guardato la tv in modo sbagliatissimo per anni... Sia i programmi tv, sia i film, sia i giochi. Vi si aprirà un mondo.
 
  • Like
Reactions: gemix76 e Maxbre

Furiola

Allievi B
13 Novembre 2014
675
351
63
A me hanno regalato un LG 43" (tecnologia Nanocell) e ad essere sinceri al momento sono rimasto un po'.... "spiazzato". Sicuramente avrò da metterci le mani perchè con le impostazioni di default non mi sembra un gran bel vedere. Ho visto dei link che mi saranno senz'altro utili e vi ringrazio.

PS: Qualcuno conosce il suddetto televisore? E' una ciofeca? Vabbè, "a caval donato non si guarda in bocca"... Un saluto!
 

Statistiche forum

Discussioni
35,768
Messaggi
1,795,899
Utenti registrati
58,274
Ultimo utente registrato
Sandro03