Dimissioni, fine stagione

ilmilanista95

Esordienti
12 Novembre 2017
150
100
43
23
Catania


Rangers Football Club - Story
Il Rangers Football Club, conosciuto semplicemente come Rangers o Glasgow Rangers (fuori della Scozia), è una società calcistica scozzese con sede nella città di Glasgow, militante in Scottish Premiership. Affiliata alla Scottish Football Association (SFA), la squadra ha preso parte a 118 dei 122 campionati di prima divisione scozzese disputati fino ad oggi Il club è andato incontro al fallimento nel 2012: entrato in liquidazione il 14 giugno di quell'anno, ha venduto tutti i suoi cespiti ad una nuova società, la The Rangers Football Club Ltd di Charles Green, per la somma di cinque milioni e mezzo di sterline (circa sette milioni di euro), configurando così la cessione del ramo d'azienda e preservando la storia e l'identità del club;[4] l'affiliazione dei Rangers alla SFA è stata confermata a condizione di un anno di sospensione del calciomercato. La squadra originaria è entrata in liquidazione il 31 ottobre 2012 ed è ripartita dal più basso livello del calcio scozzese professionistico, la Scottish League Two (quarta divisione scozzese). I Rangers sono il club più titolato a livello scozzese e internazionale vantando un palmarès composto da 116 trofei (119 contando anche i campionati inferiori). Con 54 trionfi nel proprio campionato risulta essere la squadra con il maggior numero di titoli nazionali in tutto il panorama mondiale, oltre a 33 trionfi nella Coppa di Scozia e 27 nella Coppe di Lega, anch'esso un record. Detengono inoltre il primato di treble nazionali con 7 affermazioni nella loro storia (1949, 1974, 1976, 1978, 1993, 1999 e 2003). I Rangers sono stati il primo club britannico a raggiungere una finale del torneo UEFA e hanno vinto la Coppa delle Coppe UEFA nel 1972 dopo avere già raggiunto la finale in due occasioni: nel 1961 e nel 1967. Una terza finale in Europa è stata quella relativa alla Coppa UEFA 2008, arrivata dopo l'eliminazione nella fase a gironi della Champions League dello stesso anno, dove circa 200.000 sostenitori si recarono a Manchester, pur essendo la finale contro lo Zenit di San Pietroburgo in realtà vista da circa 44.000 spettatori allo stadio City of Manchester. Con la vittoria della Scottish Premier League nel 2005, i Rangers hanno conquistato il 51º titolo nazionale della loro storia (prima squadra al mondo a riuscire in questa impresa), motivo per cui sulle maglie da gioco lo stemma del club è sormontato da cinque stelle, ognuna delle quali rappresenta 10 campionati vinti. Insieme ai rivali cittadini del Celtic forma la cosiddetta Old Firm del calcio scozzese, uno dei derby più antichi e più intensi nel calcio mondiale.

IBROX STADIUM - LA CASA DEI RANGERS


Lo stadio di Ibrox ospita le gare casalinghe dei Rangers dal 1899. Il 2 aprile 1902, durante l'incontro annuale contro l'Inghilterra, 25 persone rimasero uccise e oltre 300 ferite a causa del crollo di una tribuna in legno, in quello che all'epoca fu il peggior disastro della storia del calcio. Dal 1929 iniziò la ricostruzione dello stadio nella forma in cui è conosciuto oggi. In quell'anno, l'ingegnere civile scozzese Archibald Leitch, già responsabile del progetto degli spalti degli stadi di Arsenal, Chelsea e Tottenham (Londra), Manchester United, Everton (Liverpool) ed Aston Villa (Birmingham), progettò la tribuna centrale dello stadio di Glasgow. In seguito quel lavoro sarebbe stato giudicato uno dei più raffinati esempi di architettura applicata a un impianto sportivo: la tribuna principale di Ibrox si contraddistingue per la tipica cifra stilistica di Leitch, in particolare per le balaustre in ferro incrociato. Una volta terminata la tribuna centrale, Ibrox divenne il più grande stadio del Regno Unito dopo quello di Hampden Park, anch'esso di Glasgow. Nel 1939 fu registrato il record - mai più eguagliato per gare di campionato nel Regno Unito - di 118 567 spettatori per il derby contro il Celtic. Lo stadio rimase fondamentalmente invariato per circa mezzo secolo, finché alla fine degli anni settanta si procedette alla ristrutturazione delle altre tribune a seguito di un nuovo disastro, avvenuto nel 1971, in cui 66 persone persero la vita (e altre 200 rimasero ferite) schiacciate dalla folla su di una scalinata che portava all'esterno. I lavori di ristrutturazione si protrassero fino alla metà degli anni ottanta e consistettero nella distruzione delle due tribune adiacenti, e di quella frontale, a quella già esistente e progettata da Leitch. Fu sbancato il terreno circostante e ricostruita l'intera struttura dalle fondamenta. Le due tribune laterali (la Copland Stand, sul lato est dell'impianto, e la Broomloan, ad essa opposta) ospitano 7 500 spettatori ciascuno. La nuova tribuna opposta a quella centrale, la Govan Stand, ospita invece 11 000 posti a sedere. In totale, il nuovo stadio, una volta terminati gli interventi necessari alla sua messa in sicurezza, fu capace di ospitare 44 000 spettatori, un numero considerevolmente inferiore ai circa 85 000 che era abituato a contenere prima della ristrutturazione: tuttavia, Ibrox non fece altro che precedere tutti gli altri stadi del Regno Unito, destinati, con una legge del 1989, a essere trasformati in impianti con posti solo a sedere e con elevati standard di sicurezza. A metà degli anni novanta una serie di ulteriori modificazioni fu adottata per aumentare la sicurezza dell'impianto: fu aggiunto un terzo anello nel 1995, il Club Deck, sopra la vecchia tribuna centrale di Leitch e furono eliminati gli ultimi posti in piedi. Oggi lo stadio può ospitare 50 987 spettatori, tutti a sedere. Al termine dell'ultima ristrutturazione, del 1997, lo stadio fu ufficialmente rinominato Ibrox Stadium. È allo studio un progetto dei Rangers di allargare lo stadio ad altre attività quali casinò e centro giochi polivalente, per un esborso complessivo di circa 150 milioni di sterline; inoltre, è in progetto l'ampliamento della capacità di 4 000 posti, ma si sta ancora discutendo se tale obiettivo debba essere raggiunto costruendo una tribuna supplementare oppure abbassando il campo di gioco.
 
  • Like
Reactions: Johan_14 e giuliosr

ilmilanista95

Esordienti
12 Novembre 2017
150
100
43
23
Catania
Il ritorno e la Rivoluzione
Dopo la tristissima e breve avventura in spagna Villareal, il tecnico italiano ritorna in Scozia, per meglio dire a casa sua Rangers, dopo l'esonero la scorsa stagione il patron dei Rangers ha deciso di dargli un'altra chance. Con l'arrivo del tecnico italiano, si stravolgerà un pò lo spogliatoio pronti a partire, Middleton, Kelly, Lafferty e altri giocatori messi sul mercato.
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: Johan_14

ilmilanista95

Esordienti
12 Novembre 2017
150
100
43
23
Catania
Calendario prime giornate
SPFL Hamilton Academical - Rangers 0-0
SPFL Hibernian - Rangers 0-2
SPFL Rangers - St. Johnstone 1-2
SPFL Rangers - Motherwell 1-0
EUROPA LEAGUE
S.Lisbona - Rangers 2-2
SPFL Rangers - Kilmarnock 1-1

SPFL Dundee - Rangers 1-1
EUROPA LEAGUE
Rangers - Sonderjyske 0-1

SPFL Hearts - Rangers Oggi
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: Johan_14 e Ronin

ilmilanista95

Esordienti
12 Novembre 2017
150
100
43
23
Catania
Rivoluzione - CALCIOMERCATO

I Rangers di Glasgow si stanno muovendo tantissimo sul mercato vogliono dire da subito la loro sul campionato e in Europa League. Acquistato dal Aston Villa, Tammy Abraham giovane talento Inglese.

Pedro Leon dal Eibar a titolo definitivo.

J.Biabiany prestito con diritto di riscatto fissato a 4.763.900

Mctominay
prestito con diritto di riscatto fissato a 7.370.300

Juame Costa
dal Villareal in prestito con diritto di riscatto fissato a 15.675.900

M.Diaby
dal PSG in prestito con diritto di riscatto fissato a 9.268.500
 
  • Like
Reactions: Johan_14 e Ronin

Ronin

Prima squadra
7 Gennaio 2011
6.077
8.281
113
Ottimo mercato. Abraham l’ho avuto l’anno scorso ed è un bel centravanti. Diaby è giovane e può crescere molto, come McTominay, mentre Biabiany, Jaume Costa e Pedro Leon portano esperienza
 
  • Like
Reactions: ilmilanista95

ilmilanista95

Esordienti
12 Novembre 2017
150
100
43
23
Catania
Ottimo mercato. Abraham l’ho avuto l’anno scorso ed è un bel centravanti. Diaby è giovane e può crescere molto, come McTominay, mentre Biabiany, Jaume Costa e Pedro Leon portano esperienza
Si, gran mercato mi sto trovando bene anche se ora iniziano le partite difficili questa e la terza volta minimo che rifaccio da capo la master con i Rangers ma ora mi sto trovando molto bene!

Abraham confermo spettacolare!
 

ilmilanista95

Esordienti
12 Novembre 2017
150
100
43
23
Catania
Clamoroso, il tecnico italiano si dimette.
Il tecnico italiano sul proprio profilo twitter:
"Non avevo più stimoli per continuare le mie idee di progetto sono diverse da quelle della società".

Si chiude quindi, definitivamente il ciclo del tecnico italiano in Scozia.

ULTIMA ORA! In serata il tecnico italiano comunicherà dove andrà a finire! Quindi a pochissime ore sapremo il suo futuro!

@Ronin
 

giuliosr

Primavera
21 Settembre 2017
3.572
2.566
113
Clamoroso, il tecnico italiano si dimette.
Il tecnico italiano sul proprio profilo twitter:
"Non avevo più stimoli per continuare le mie idee di progetto sono diverse da quelle della società".

Si chiude quindi, definitivamente il ciclo del tecnico italiano in Scozia.

ULTIMA ORA! In serata il tecnico italiano comunicherà dove andrà a finire! Quindi a pochissime ore sapremo il suo futuro!

@Ronin
ma noooo ma quando ne iniziamo una????sei peggio di del neri ahahah :rotfl::rotfl::rotfl::p;)
 
  • Like
Reactions: ilmilanista95

Statistiche del Sito

Discussioni
25.812
Messaggi
1.279.816
Membri
35.626
Ultimo iscritto
domicue90