⚽️ [CALCIO ITALIANO ED ESTERO] Topic Ufficiale

xyz1989

Prima squadra
4 Dicembre 2015
6,036
3,457
113
la riduzione della coppa italia solo per la serie A e serie B se ne parlava già da anni

anche perchè a mio avviso erano due le opzioni o le inserisci tutte o nessuna, non la metà.

in più ce la nuova champions league riduce ulteriormente le date libere. se ho fatto bene i calcoli tra nazionali champions league e turni infrasettimanali le 4 qualificate alla champions se per un motivo l'altro la prima partita del campionato è rimandata perchè san siro è allagato. la prima data utile da settembre sarà verso febbraio. e dove li metti 4 turni preliminari riducendo le squadre fanno primo turno secondo turno ad agosto (come era una volta quando ero piccola) e gli ottavi da gennaio.

senza contare il terzo e il quarto turno preliminare con tutti i slot occupati dalla champions dovevano essere giocati alle 15 massimo alle 17. già hanno diluito gli ottavi in due spezzoni per evitare le partite delle 15 se la filava nessuno.

in italia non siamo come gli inglesi. se ce la fa cup notts country vs liverpool. da liverpool partono in 6 mila per vedere la partita (piu o meno la capienza del settore ospiti). e ce tutto l'esaurito con 19 mila spettatori.

un varese vs juventus (varese in eccellenza lo so, ma è per pareggiare la stessa differenza di categoria) nonostante sono vicine si e no andrebbero 100 persone da torino e se in tutto lo stadio si conteranno 1000 persone è tanto

in italia non si riesce fare il tutto esaurito con gli abbonati in serie A. il nots country nominato prima ha 10.000 abbonati su un stadio di 19.000 ed è nella quinta serie inglese. poco meno del torino e come con il genoa. è normale le squadre cercano piu soldi possibili dai diritti tv. e anche se è brutto da dire l'italia non ama il calcio veramente. basti pensare il bando per la coppa italia parte dai ottavi di finale. all'estero fanno vedere pure i turni preliminari.
 

rickyrich91

Esordienti
24 Luglio 2020
103
63
28
PSN ID
rickyrich91
ma diminuire le squadre di A rimarrà un sogno x sempre? per me gia 18 sono troppe, figuriamoci 20, troppe troppe partite inutili con squadre e tifoserie con bacini di utenza ridicoli, non sarebbe meglio ridurle e snellire il calendario di una stagione? sono il solo a pensarla così?
 
5 Luglio 2018
3,555
3,503
113
Svelato il motivo per cui Conte non ha parlato in conferenza, gli avrebbero chiesto di questo...
Visualizza allegato 236884
madonna, che aborto. pare una di quelle maglie tarocche da bancarella. auguriamo agli interisti di levarsi dai maroni sia la nike (che sta partorendo solo porcherie per l'inter ultimamente, e raggiungerà l'apice con la "home" per la prossima stagione) sia zhang che si è messo in testa di far scappar via i migliori elementi che hanno..
 
Ultima modifica:

the elder

Prima squadra
Senior Mod
31 Luglio 2010
20,449
20,324
113
ma diminuire le squadre di A rimarrà un sogno x sempre? per me gia 18 sono troppe, figuriamoci 20, troppe troppe partite inutili con squadre e tifoserie con bacini di utenza ridicoli, non sarebbe meglio ridurle e snellire il calendario di una stagione? sono il solo a pensarla così?
A parole sono tutti d'accordo.
Come sono tutti d'accordo nel dire che per rendere il campionato più interessante bisognerebbe distribuire i diritti televisivi sul modello della Premier.

In pratica però, se si parla di diritti televisivi, le big si oppongono perchè dovrebbe rinunciare ad una parte dei soldi, quindi ci rimetterebbero sia economicamente che tecnicamente.
Se si parla di riduzione delle squadre, si oppongono tutte le non big perchè rischierebbero la retrocessione.

Per curiosità, fermo restando che in Inghilterra (con due coppe nazionali), in Spagna e in Francia i massimi campionati sono a 20 squadre, quindi non vedo perchè non possa esserlo anche in Italia, facciamo un gioco.
Diciamo di ridurre la serie A a 16 squadre, come era una volta, visto che per te già 18 sono troppe.

Della serie A attuale, per i criteri che citi (squadre e tifoserie con bacini di utenza ridicoli), quali 4 squadre escluderesti?
 
Ultima modifica:
5 Luglio 2018
3,555
3,503
113
La riduzione delle squadre della a per me andrebbe fatta se non altro per avvantaggiare le italiane (che avrebbero 4 o 8 partite in meno da disputare in A) nella corsa europea.
16 sarebbe il top ma mi accontenterei anche di 18 squadre.

Le ultime 2 retrocedono direttamente
e la terzultima si scontra con la terza della b come in germania
(così eliminiamo pure sti playoff dalla B - e son partite in meno anche per loro - e premiamo chi si è meritato la terza piazza nella regular season)

serie b a 18/20 squadre

serie C a 20 squadre e girone unico.

in italia ci sono troppe società di calcio..
In Serie D ce ne saranno un 200 e ne falliscono minimo una ventina all’anno..

@the elder tranquillo che in una a a 16 squadre il genoa non retrocede..preziosi ogni anno si vende le partite, solo per questo vedi un genoa sempre discreto stazionare nei quartieri bassi..il torino di cairo in b potrebbe finirci invece hahah
 
Ultima modifica:

the elder

Prima squadra
Senior Mod
31 Luglio 2010
20,449
20,324
113
La riduzione delle squadre della a per me andrebbe fatta se non altro per avvantaggiare le italiane (che avrebbero 4 o 8 partite in meno da disputare in A) nella corsa europea.
16 sarebbe il top ma mi accontenterei anche di 18 squadre.

Le ultime 2 retrocedono direttamente
e la terzultima si scontra con la terza della b come in germania
(così eliminiamo pure sti playoff dalla B - e son partite in meno anche per loro - e premiamo chi si è meritato la terza piazza nella regular season)

serie b a 18/20 squadre

serie C a 20 squadre e girone unico.

in italia ci sono troppe società di calcio..
In Serie D ce ne saranno un 200 e ne falliscono minimo una ventina all’anno..

@the elder tranquillo che in una a a 16 squadre il genoa non retrocede..preziosi ogni anno si vende le partite, solo per questo vedi un genoa sempre discreto stazionare nei quartieri bassi..il torino di cairo in b potrebbe finirci invece hahah
Ti ripeto il concetto.

Inghilterra, Spagna e Francia hanno campionati a 20 squadre.
Cosa hanno più delle squadre italiane?

Si, il Genoa con Preziosi probabilmente non retrocederebbe, ancora meno però il Torino con Cairo che controlla una buona fetta dei media in Italia.

A e B vanno bene così. discorso diverso per le serie inferiori, Anche se quest'anno, vedendo le varie classifiche, sono pochissime che le squadre sia in lega Pro che in Interregionale, che sono state penalizzate per problemi economici.

Non si può condizionare tutto il movimento per favorire quelle tre o quattro squadre in campo europeo.

Non capisco perchè in Inghilterra le big facciano mille partite e non si lamentino del dover andare a giocare la partita di coppa sul campo della squadra di quinta serie.
Ma come sempre, invece di prendere esempio da chi fa meglio, in Italia siamo furbi e cerchiamo le scorciatoie....
 
  • Like
Reactions: Karlo Marxiano
5 Luglio 2018
3,555
3,503
113
Ti ripeto il concetto.

Inghilterra, Spagna e Francia hanno campionati a 20 squadre.
Cosa hanno più delle squadre italiane?

Si, il Genoa con Preziosi probabilmente non retrocederebbe, ancora meno però il Torino con Cairo che controlla una buona fetta dei media in Italia.

A e B vanno bene così. discorso diverso per le serie inferiori, Anche se quest'anno, vedendo le varie classifiche, sono pochissime che le squadre sia in lega Pro che in Interregionale, che sono state penalizzate per problemi economici.

Non si può condizionare tutto il movimento per favorire quelle tre o quattro squadre in campo europeo.

Non capisco perchè in Inghilterra le big facciano mille partite e non si lamentino del dover andare a giocare la partita di coppa sul campo della squadra di quinta serie.
Ma come sempre, invece di prendere esempio da chi fa meglio, in Italia siamo furbi e cerchiamo le scorciatoie....
Le partite non le gioco. I soldini non ce li metto io.
È giusto che chi scende in campo e fa investimenti consistenti valuti quali sono le scelte piu propizie da fare. Le società sono imprese che non si reggono sulla retorica del “calcio della gente” ma organismi in continuo divenire poichè continuamente in contronto con il mondo reale. Lo sport avulso dal lato imprenditoriale e gestionale lo si fa al parco..piaccia o non piaccia è così..è sempre facile parlare quando non si investono i propri soldi..il calcio non è mai stato della gente, alla gente è stato fin dagli albori consentito di parteciparvi (e non gratuitamente) se gradiva lo spettacolo..è la storia a dirlo..non è un discorso polemico il mio..
 
Ultima modifica:

Karlo Marxiano

Primavera
17 Agosto 2019
2,908
3,058
113
Dest stasera appena entrato ha regalato il pari, che lo possino..
Io prenderei tipo un marquinhos del psg in difesa..un de ligt..gente che incide..
Mah, non sono molto d'accordo, sono tanti tanti soldi che vai a spendere per un solo difensore, in una situazione di crisi economica gravissima. Già avere difensori che non facciano cappellate ogni partita sarebbe un grande passo avanti, tanto in attacco compensano ampiamente.
 

Karlo Marxiano

Primavera
17 Agosto 2019
2,908
3,058
113
Per quanto riguarda il numero di squadre io scenderei al massimo a 18, con una stagione in cui retrocedono due squadre in più. Ad ogni modo secondo me la cosa migliore sarebbe eliminare o ridurre i playoff, il miglior sistema sarebbe come in Germania e Francia, con le prime due della seconda divisione che vengono promosse (al posto naturalmente delle ultime due della massima divisione), e la terza della Serie B che gioca un playoff contro la terzultima della Serie A, in questo modo eviteremmo qualche squadra materasso come il Benevento 17/18 o il Carpi 15/16.
 
5 Luglio 2018
3,555
3,503
113
Mah, non sono molto d'accordo, sono tanti tanti soldi che vai a spendere per un solo difensore, in una situazione di crisi economica gravissima. Già avere difensori che non facciano cappellate ogni partita sarebbe un grande passo avanti, tanto in attacco compensano ampiamente.
Sparami 2 nomi, per me devono prendere almeno 2 centrali..araujo e mingueza vanno prestati..
 
  • Like
Reactions: Karlo Marxiano

the elder

Prima squadra
Senior Mod
31 Luglio 2010
20,449
20,324
113
Le partite non le gioco. I soldini non ce li metto io.
È giusto che chi scende in campo e fa investimenti consistenti valuti quali sono le scelte piu propizie da fare. Le società sono imprese che non si reggono sulla retorica del “calcio della gente” ma organismi in continuo divenire poichè continuamente in contronto con il mondo reale. Lo sport avulso dal lato imprenditoriale e gestionale lo si fa al parco..piaccia o non piaccia è così..è sempre facile parlare quando non si investono i propri soldi..il calcio non è mai stato della gente, alla gente è stato fin dagli albori consentito di parteciparvi (e non gratuitamente) se gradiva lo spettacolo..è la storia a dirlo..non è un discorso polemico il mio..
Cosa vuol dire fare investimenti più consistenti?
Posso farli anche io gli investimenti consistenti se a) prendo comunque il doppio, di media ed è una stima molto approssimativa, degli altri e b) faccio comunque un sacco di debiti.

E non è un problema solo italiano, sia chiaro.
Dieci anni fa si sapeva che le big spagnole avevano debiti spaventosi con le banche, e questo nonostante un sistema fiscale che le favoriva.

Il sistema è marcio, ma non si migliora certo favorendo ancora di più quelle che sono già favorite.
 
5 Luglio 2018
3,555
3,503
113
Cosa vuol dire fare investimenti più consistenti?
Posso farli anche io gli investimenti consistenti se a) prendo comunque il doppio, di media ed è una stima molto approssimativa, degli altri e b) faccio comunque un sacco di debiti.

E non è un problema solo italiano, sia chiaro.
Dieci anni fa si sapeva che le big spagnole avevano debiti spaventosi con le banche, e questo nonostante un sistema fiscale che le favoriva.

Il sistema è marcio, ma non si migliora certo favorendo ancora di più quelle che sono già favorite.
Fare calcio costa uno sproposito..che si tratti di serie c o di serie a..
Se si vuole una coppa italia con squadre di C e D si devono far fuori la coppa italia di c e quella di d. In Inghilterra non esistono le coppe nazionali per divisione, e molte squadre inferiori hanno lo stadio di proprietà..non è come qui dove il sassuolo gioca nello stadio della reggiana o se devi giocare in stadi di serie inferiori puoi trovarti a giocare sul sintetico o sulla terra battuta (tutte cosine che fanno leccare i baffi a chi vuole proporre un’offerta di diritti tv immagino) Non paragoniamo..
Perchè la premier vende? Perchè la bundes vende? La liga vende? Perchè ispirano professionalità..serietà, ti fanno pensare a cose fatte bene, non a campetti in sintetico, stadi non a norma, la passione fa parte di una cornice complessiva..non si ragiona per retorica li..i club delle serie inferiori sono i primi a tenerci a fare le cose perbene in inghilterra..qui invece si chiacchiera solo quando si vedono minacciati i propri interessi o si deve battere cassa..con alcune piazze che hanno visto le proprie società fallire diverse volte negli ultimi decenni..
In inghilterra caso strano i clubs falliscono molto di rado e parlano ancora meno..la presentabilità viene prima della mangiatoia..
 
Ultima modifica:

Karlo Marxiano

Primavera
17 Agosto 2019
2,908
3,058
113
Sparami 2 nomi, per me devono prendere almeno 2 centrali..araujo e mingueza vanno prestati..
Araujo e Mingueza io li terrei (anche perché pare voglia giocare a tre dietro Koeman, quindi servono almeno 6 centrali), come difensori direi Romero dell'Atalanta (costa penso una trentina di milioni ed è adatto a quel sistema difensivo), Senesi che potrebbe fare tranquillamente il centrosinistra essendo mancino (anche se spero lo prenda il Napoli), e magari anche Tomori se il Milan non riuscisse a riscattarlo.
 
5 Luglio 2018
3,555
3,503
113
Araujo e Mingueza io li terrei (anche perché pare voglia giocare a tre dietro Koeman, quindi servono almeno 6 centrali), come difensori direi Romero dell'Atalanta (costa penso una trentina di milioni ed è adatto a quel sistema difensivo), Senesi che potrebbe fare tranquillamente il centrosinistra essendo mancino (anche se spero lo prenda il Napoli), e magari anche Tomori se il Milan non riuscisse a riscattarlo.
romero è della juventus, non penso lo mollino..senesi ha fatto bene a rotterdam? non l'ho seguito in questa stagione..
 

rickyrich91

Esordienti
24 Luglio 2020
103
63
28
PSN ID
rickyrich91
A parole sono tutti d'accordo.
Come sono tutti d'accordo nel dire che per rendere il campionato più interessante bisognerebbe distribuire i diritti televisivi sul modello della Premier.

In pratica però, se si parla di diritti televisivi, le big si oppongono perchè dovrebbe rinunciare ad una parte dei soldi, quindi ci rimetterebbero sia economicamente che tecnicamente.
Se si parla di riduzione delle squadre, si oppongono tutte le non big perchè rischierebbero la retrocessione.

Per curiosità, fermo restando che in Inghilterra (con due coppe nazionali), in Spagna e in Francia i massimi campionati sono a 20 squadre, quindi non vedo perchè non possa esserlo anche in Italia, facciamo un gioco.
Diciamo di ridurre la serie A a 16 squadre, come era una volta, visto che per te già 18 sono troppe.

Della serie A attuale, per i criteri che citi (squadre e tifoserie con bacini di utenza ridicoli), quali 4 squadre escluderesti?
sinceramente vedere piccoli club come (faccio qualche esempio) Carpi, Frosinone, Crotone o Spal, che hanno bacini d'utenza ridicoli, stadi e rose imbarazzanti, che fanno qualche comparsata in A per poi retrocedere di nuovo l'anno dopo e prendersi quei milioni di € che fanno molto comodo mi sembra una pagliacciata, addirittura venne varato il "paracadute" per le squadre retrocesse....magari e dico magari, visto che sono anni e anni e anni che il livello del campionato italiano è di livello infimo....forse con meno squadre, ci sarebbero partite più spettacolari.
Ad esempio con un calendario più snello, con i playout e 4 retrocessioni pensi che ci sarebbero squadre che a fine campionato come accade da anni si farebbero le passeggiate in campo sapendo di essere gia salve? Non credi che all'estero queste cose non le notano (così come gli scandali arbitrali) e questo influisce sulla visibilità all'estero e quindi sui soldi dei diritti tv?
 
  • Like
Reactions: Zonamista°
5 Luglio 2018
3,555
3,503
113
sinceramente vedere piccoli club come (faccio qualche esempio) Carpi, Frosinone, Crotone o Spal, che hanno bacini d'utenza ridicoli, stadi e rose imbarazzanti, che fanno qualche comparsata in A per poi retrocedere di nuovo l'anno dopo e prendersi quei milioni di € che fanno molto comodo mi sembra una pagliacciata, addirittura venne varato il "paracadute" per le squadre retrocesse....magari e dico magari, visto che sono anni e anni e anni che il livello del campionato italiano è di livello infimo....forse con meno squadre, ci sarebbero partite più spettacolari.
Ad esempio con un calendario più snello, con i playout e 4 retrocessioni pensi che ci sarebbero squadre che a fine campionato come accade da anni si farebbero le passeggiate in campo sapendo di essere gia salve? Non credi che all'estero queste cose non le notano (così come gli scandali arbitrali) e questo influisce sulla visibilità all'estero e quindi sui soldi dei diritti tv?
Bravo me ne ero dimenticato: abolizione del paracadute.
 

Cicciput

Allievi B
15 Ottobre 2020
694
960
93
Io seguo molto poco i campionati esteri, ma per quanto riguarda la serie A l'impressione che ci siano troppe squadre secondo me è data dal fatto che, quando arriva febbraio-marzo, solitamente ce n'è già una (se non due) quasi retrocesse, una già lanciata verso lo scudetto, altre due più o meno già sicure della Champions, e un altro paio già più o meno sicure di andare in Europa. Vuol dire che sulle altre 13-14 che rimangono, sono al massimo 5 quelle che si giocano qualcosa.
Se non si diminuiscono le squadre, si deve comunque trovare un sistema che renda il campionato un po' più vivo.