ARSENAL FC — Innamorarsi a Londra…

giaforg

Allievi B
25 Settembre 2017
566
389
63
Hai centrato il punto. Allegri senza Champions o almeno Europa League si muoverà verso Londra? Il tecnico ex Juventus vorrà garanzie...
Proprio per questo non bisogna mollare nulla: in campionato riagganciare almeno la zona Europa League e nella stessa Europa League superare lo scoglio Siviglia, senza dimenticare nemmeno la FA Cup, che se non sbaglio garantisce alla vincitrice un posto in Europa. Con una campagna acquisti oculata, usando gli esuberi come pedine di scambio, ci si puo' provare.
 

ElDiablo

Juniores
22 Gennaio 2020
1.923
3.045
113
Proprio per questo non bisogna mollare nulla: in campionato riagganciare almeno la zona Europa League e nella stessa Europa League superare lo scoglio Siviglia, senza dimenticare nemmeno la FA Cup, che se non sbaglio garantisce alla vincitrice un posto in Europa. Con una campagna acquisti oculata, usando gli esuberi come pedine di scambio, ci si puo' provare.
L’attuale quarto posto dista a 10 punti (Attualmente occupato dall’Everton). Non è impossibile ma nemmeno semplice. Servirebbe una squadra che nel girone di ritorno confezionasse solo vittorie o quasi, praticamente.
 

Principe SM

Primavera
15 Dicembre 2019
2.699
3.601
113
L’attuale quarto posto dista a 10 punti (Attualmente occupato dall’Everton). Non è impossibile ma nemmeno semplice. Servirebbe una squadra che nel girone di ritorno confezionasse solo vittorie o quasi, praticamente.
Eh già...Sembra una squadra di Zeman amico Diablo! Secondo me dovremmo adottare qualche cambiamento in difesa a livello tattico che qualcuno là davanti dentro la butta...Una curiosità se puoi...quante tacche usi ad altezza difesa?
 

ElDiablo

Juniores
22 Gennaio 2020
1.923
3.045
113
173620

Fahrmänn si presenta: “Vengo qui per aiutare Leno”

173621


L’ex capitano dello Schalke è il primo acquisto dei gunners. Arriva dagli svincolati, si aggrega al gruppo come secondo portiere per dare più sicurezza di Martinez, che non ha convinto per nulla Koeman. Leno, che sin qui ha giocato ogni gara, spesso accusandone la fatica, avrà un po’ di fiato. Ecco le parole del nuovo secondo portiere dei Gunners:

«Vengo qui per aiutare il mio connazionale Leno – ha esordito il portiere ex Schalke e Norwich —, non c’è alcuna rivalità e spero di poter giocare qualche gara dandogli un po’ di tregua che sin qui non ha avuto. Sono pronto, mi sento in forma, e voglio dimostrare a tutti che sono un portiere affidabile anche a certi livelli. Titolarità? Non ci penso. Leno è forte, merita il posto. Il mister? Inizierò con Koeman, poi come andrà andrà. Mi impegnerò al 100% con chiunque dovesse sedere in panchina".

Possibile esordio in FA Cup a gennaio contro il West Ham.
 

ElDiablo

Juniores
22 Gennaio 2020
1.923
3.045
113
Eh già...Sembra una squadra di Zeman amico Diablo! Secondo me dovremmo adottare qualche cambiamento in difesa a livello tattico che qualcuno là davanti dentro la butta...Una curiosità se puoi...quante tacche usi ad altezza difesa?
Devo controllare il numero preciso caro Prince... Se non vado errando comunque siamo al minimo sindacale o quasi, a me piace giocare con la difesa molto bassa..con l’Espanyol facevo così: squadra bassa e ripartenza fulminea, De Tomas segnava ogni partita o quasi... però giocavo con il 3-5-2. Qui sto facendo una fatica incredibile.
 
  • Like
Reactions: Principe SM

giaforg

Allievi B
25 Settembre 2017
566
389
63
L’attuale quarto posto dista a 10 punti (Attualmente occupato dall’Everton). Non è impossibile ma nemmeno semplice. Servirebbe una squadra che nel girone di ritorno confezionasse solo vittorie o quasi, praticamente.
Allargando il discorso alla zona Europa League, i punti di ritardo sono sette su Tottenham e Leicester, proprio la nostra prossima avversaria. Con una eventuale vittoria sulle Foxes, torneremmo in corsa almeno per l'Europa League. C'mon!
 

ElDiablo

Juniores
22 Gennaio 2020
1.923
3.045
113
Allargando il discorso alla zona Europa League, i punti di ritardo sono sette su Tottenham e Leicester, proprio la nostra prossima avversaria. Con una eventuale vittoria sulle Foxes, torneremmo in corsa almeno per l'Europa League. C'mon!
Si insomma, come ben dici tu, non è una distanza incolmabile, anzi. Bisogna però fare un girone di ritorno strepitoso, senza se e senza ma. Già con il Leicester sarebbe bello portarsi avanti accorciando la distanza. Poi ovviamente in Europa League e FA Cup bisognerà provare a spingersi più avanti possibile. Con o senza Koeman.
 
  • Like
Reactions: giaforg

Ronin

Prima squadra
7 Gennaio 2011
10.855
18.440
113
In teoria anche il settimo posto potrebbe dare l'accesso all'Europa League qualora la finale di FA Cup fosse giocata da due squadre già sicure di giocare in Champions o Europa League. Sarebbe comunque un fallimento assoluto non arrivare tra le prime sette
 
  • Like
Reactions: ElDiablo e giaforg

ElDiablo

Juniores
22 Gennaio 2020
1.923
3.045
113
Bergkamp non rivela il nome di mister X. Intanto si sonda Kumbulla

173648

Oltre a molti club italiani, anche l’Arsenal punta gli occhi su Marash Kumbulla, difensore del Verona che piace anche alla Lazio, all’Inter, al Lipsia e all’Everton. Lo scrive il Mirror sottolineando come il club scaligero valuti 12 milioni di euro il 20enne italo-albanese. Da mesi Bergkamp continua a seguire con attenzione Kumbulla, ma la concorrenza è fitta: secondo recenti indiscrezioni che arrivano da Verona, peraltro, sembra che il club veneto non sia disposto ad accettare contropartite tecniche per abbassare il prezzo del giocatore. Il giocatore sarebbe un investimento per il futuro, e sarebbe perfetto anche per un ipotetico passaggio a tre difensori. Ruben Dias non si sposterà dal Benfica almeno fino a giugno e anche Soyuncu si complica. Per la difesa l’unica altra pista ancora viva è quella che porterebbe a Mings.
Tutto tace invece sul cosiddetto “mister X” a cui starebbe lavorando Bergkamp, per questo non possiamo fornire ulteriori informazioni.
 
Ultima modifica:

giaforg

Allievi B
25 Settembre 2017
566
389
63
Bergkamp non rivela il nome di mister X. Intanto si sonda Kumbulla

Vedi l'allegato 173648

Oltre a molti club italiani, anche l’Arsenal punta gli occhi su Marash Kumbulla, difensore del Verona che piace anche alla Lazio, all’Inter, al Lipsia e all’Everton. Lo scrive il Mirror sottolineando come il club scaligero valuti 12 milioni di euro il 20enne italo-albanese. Da mesi la Lazio continua a seguire con attenzione Kumbulla, ma la concorrenza è fitta: secondo recenti indiscrezioni che arrivano da Verona, peraltro, sembra che il club veneto non sia disposto ad accettare contropartite tecniche per abbassare il prezzo del giocatore. Il giocatore sarebbe un investimento per il futuro, e sarebbe perfetto anche per un ipotetico passaggio a tre difensori. Ruben Dias non si sposterà dal Benfica almeno fino a giugno e anche Soyuncu si complica. Per la difesa l’unica altra pista ancora viva è quella che porterebbe a Mings.
Tutto tace invece sul cosiddetto “mister X” a cui starebbe lavorando Bergkamp, per questo non possiamo fornire ulteriori informazioni.
Qui a Siviglia, gioca Diego Carlos, difensore brasiliano di 27 anni, che si è segnalato quest'anno tra i migliori centrali della Liga. Eta' ed esperienza sono perfette, ma dovrebbe costare non meno di 25/30: chissa' se inserendo qualche giocatore gradito a Monchi non si possa far scendere il cash.
 

ElDiablo

Juniores
22 Gennaio 2020
1.923
3.045
113
Qui a Siviglia, gioca Diego Carlos, difensore brasiliano di 27 anni, che si è segnalato quest'anno tra i migliori centrali della Liga. Eta' ed esperienza sono perfette, ma dovrebbe costare non meno di 25/30: chissa' se inserendo qualche giocatore gradito a Monchi non si possa far scendere il cash.
Anche il più giovane Koundè a Siviglia è un prospetto interessante.
 

Ronin

Prima squadra
7 Gennaio 2011
10.855
18.440
113
Per il futuro Kumbulla è un prospetto interessante, ma per il momento ci servono profili più di esperienza per risollevare una difesa che fa acqua da tutte le parti
 
  • Like
Reactions: giaforg

ElDiablo

Juniores
22 Gennaio 2020
1.923
3.045
113
Per il futuro Kumbulla è un prospetto interessante, ma per il momento ci servono profili più di esperienza per risollevare una difesa che fa acqua da tutte le parti
Di certo non sarebbe sufficiente il suo arrivo per sistemare il reparto, anzi. Purtroppo prima bisogna anche vendere, e nessun nostro difensore ad oggi è richiesto. Per un ipotetico passaggio alla difesa a tre può essere interessante Kumbulla, ma servirà pazienza
 
  • Like
Reactions: 10maggio

ElDiablo

Juniores
22 Gennaio 2020
1.923
3.045
113
173710

Jim Walton vuole Fernando Santos alla guida dei Gunners.
È corsa con Lucescu


173720
Il presidente in persona della nuova proprietà avrebbe sondato ad interim il vincitore dell’ultimo europeo. Si cerca un santone, poi a giugno Allegri

Prosegue la ricerca al successore, ad interim, di Ronald Koeman.
Blanc
? Fermo da troppo tempo. Henry? Non è pronto. Benitez? Non vuole lasciare la Cina. Hughes? Non convince. Valverde? Vuole almeno un biennale. Wenger-bis? Non se ne parla. Mertesacker? Vedi Henry.
Si intensifica dunque la necessità di trovare un condottiero per la seconda parte di stagione. Felipe Scolari – che ha gìa guidato ad interim il Chelsea, varie stagioni fa – pretende comunque un ingaggio da big importante anche solo per sei mesi visto che dovrebbe annullare il suo attuale contratto in Cina (ergo non meno di 4,5 milioni), e lo stesso Hiddink non farebbe sconti. La società non vuole investire più di altri 2 milioni per la guida tecnica. Il nome nuovo è quello di Fernando Santos, «l’ingegnere» che ha portato il Portogallo di CR7 sul tetto d’Europa nel 2016, vincendo un europeo da autentico outsider. Jim Walton stesso avrebbe dichiarato che i Gunners necessiterebbero di un profilo come il suo: saggio, carismatico, pacato. Il tecnico accetterebbe con un ingaggio di sei mesi morbido da sostenere per la società (1,5 milioni) per condurre la squadra a un girone di ritorno vincente. Bergkamp, però, preferirebbe puntare su Mircea Lucescu, che reputa un maestro perfetto oltre che un investimento più sicuro per evitare una stagione fallimentare.



A giugno – È a giugno che poi l’Arsenal investirà nuovamente su un tecnico e un nuovo progetto. Il nome caldo, già annunciato, è quello di Max Allegri. Il tecnico livornese però ha parlato chiaro: vuole almeno l’Europa League da giocare, meglio la Champions. Difficilmente potrebbe accontentarsi. Max a Londra percepirebbe un ingaggio da top: 8 milioni per tre anni. Potrebbero seguirlo a ruota molti suoi calciatori allenati a Torino: Mario Mandzukic (che però piace anche per gennaio), Blaise Matuidi e Sami Khedira in pole, ma oltre all’usato sicuro Max potrebbe chiedere anche qualche giocatore allenato a “spizzichi e bocconi”, come Moise Kean, o più giovane, come Bentancurt, oltre che il suo “fedelissimo” Mattia De Sciglio.

173721
Mario Mandzukic, ora svincolato, può arrivare a Londra. Subito a gennaio oppure a giugno con Allegri?

Mercato – Sondato Kumbulla, si continua a lavorare per Mings. Proposti all’Aston Villa 25 milioni + Cedric. Proposta allettante, si può approfondire. Resta da scoprire il mister X annunciato da Bergkamp. Raffreddatesi le piste Zaha e Richarlison, resta viva la necessità di un giocatore offensivo.
La novità riguarda l’Asia, prettamente la Cina: Pellè potrebbe giocare per sei mesi in prestito All’Emirates Stadium, se dovesse restare Koeman. In caso di arrivo di Lucescu, invece, occhio a Alex Teixeira, dal Jiangsu Suning. Il brasiliano è esploso proprio con il tecnico romeno. Dusan Tadic invece è sempre un’idea viva nella testa di Bergkamp.

173722
Alex Teixeira, in forza allo Jiangsu. Se arrivasse Lucescu, lo seguirebbe di corsa a Londra.

•••


Ma Bergkamp tuona: «Troppe speculazioni sul club. Koeman resta!»

173723


L’olandese ha smentito con fermezza tutte le voci che lui definirebbe “speculatorie” che stanno girando in orbita Arsenal. La questione con Koeman, il mercato, la posizione societaria da chiarire... Nessuno, eccetto l’idolo dei tifosi ora dirigente, poteva mettere fine a questo caos. Dennis Bergkamp parlerà in conferenza il 1 Gennaio, sicuramente in quella data verranno svelate notizie importanti, ma ha già voluto anticipare qualcosa sul suo account Twitter. «Attorno al club molte fake news. Nessun incontro con Allegri, neppure con Wenger. Koeman? Momento difficile, ma deve restare. Sul mercato non mi esprimo». Un tentativo di rassicurazione ordinato dalla proprietà Walton per placare le acque o – semplicemente – la verità?
 

ElDiablo

Juniores
22 Gennaio 2020
1.923
3.045
113
173728

Intanto domani torna la Premier. Tutti in campo dopo le festività natalizie

173729


Dopo il mini-stop per le festività natalizie, il club oggi si è ritrovato. Domani si torna in campo, per la speciale occasione del Boxing Day. In campo si è rivisto anche Aubameyang, che però non ha ancora smaltito del tutto il suo infortunio e starà fuori ancora due-tre settimane circa. Unico assente Pepè, che invece è rimasto a casa, tempi di recupero più lunghi. L’unico volto nuovo oggi era quello di Fahrmann, il nuovo secondo portiere ha già firmato, ma verrà convocabile però solo dal 1º gennaio, dunque tra una settimana. Ronald Koeman ha presenziato l’allenamento come da copione, e nonostante sia stato indubbiamente il bersaglio numero uno di giornalisti e fotografi, ha svolto la seduta con serenità. Se resterà all’Arsenal è un grosso punto interrogativo, le continue voci sui suoi successori e su Allegri sicuramente lo hanno toccato parecchio, così come gli ultimi risultati deludenti. Il tecnico dovrà sfidare le Foxes sopperendo alle defezioni di Aubameyang e Pepè, ipotizzabile un 4-2-3-1 con Leno fra i pali, Sokratis e Mustafi al centro della difesa con Bellerin a destra e Kolasinac terzino di sinistra, a centrocampo Xhaka e Torreira con in avanti Özil trequartista con Maitland-Niles e Ceballos. In avanti titolarità per Nketiah e panchina per Lacazette, pronto a subentrare nella seconda frazione. Il Leicester di Brendan Rodgers, protagonista di una grande stagione, invece, partirá con il suo abituale 4-3-3. Presente alla sessione di allenamento anche Thelwell, che a fine allenamento si è intrattenuto con Koeman a fare due parole.
 

giaforg

Allievi B
25 Settembre 2017
566
389
63
Vedi l'allegato 173710

Jim Walton vuole Fernando Santos alla guida dei Gunners.
È corsa con Lucescu


Vedi l'allegato 173720
Il presidente in persona della nuova proprietà avrebbe sondato ad interim il vincitore dell’ultimo europeo. Si cerca un santone, poi a giugno Allegri

Prosegue la ricerca al successore, ad interim, di Ronald Koeman.
Blanc
? Fermo da troppo tempo. Henry? Non è pronto. Benitez? Non vuole lasciare la Cina. Hughes? Non convince. Valverde? Vuole almeno un biennale. Wenger-bis? Non se ne parla. Mertesacker? Vedi Henry.
Si intensifica dunque la necessità di trovare un condottiero per la seconda parte di stagione. Felipe Scolari – che ha gìa guidato ad interim il Chelsea, varie stagioni fa – pretende comunque un ingaggio da big importante anche solo per sei mesi visto che dovrebbe annullare il suo attuale contratto in Cina (ergo non meno di 4,5 milioni), e lo stesso Hiddink non farebbe sconti. La società non vuole investire più di altri 2 milioni per la guida tecnica. Il nome nuovo è quello di Fernando Santos, «l’ingegnere» che ha portato il Portogallo di CR7 sul tetto d’Europa nel 2016, vincendo un europeo da autentico outsider. Jim Walton stesso avrebbe dichiarato che i Gunners necessiterebbero di un profilo come il suo: saggio, carismatico, pacato. Il tecnico accetterebbe con un ingaggio di sei mesi morbido da sostenere per la società (1,5 milioni) per condurre la squadra a un girone di ritorno vincente. Bergkamp, però, preferirebbe puntare su Mircea Lucescu, che reputa un maestro perfetto oltre che un investimento più sicuro per evitare una stagione fallimentare.



A giugno – È a giugno che poi l’Arsenal investirà nuovamente su un tecnico e un nuovo progetto. Il nome caldo, già annunciato, è quello di Max Allegri. Il tecnico livornese però ha parlato chiaro: vuole almeno l’Europa League da giocare, meglio la Champions. Difficilmente potrebbe accontentarsi. Max a Londra percepirebbe un ingaggio da top: 8 milioni per tre anni. Potrebbero seguirlo a ruota molti suoi calciatori allenati a Torino: Mario Mandzukic (che però piace anche per gennaio), Blaise Matuidi e Sami Khedira in pole, ma oltre all’usato sicuro Max potrebbe chiedere anche qualche giocatore allenato a “spizzichi e bocconi”, come Moise Kean, o più giovane, come Bentancurt, oltre che il suo “fedelissimo” Mattia De Sciglio.

Vedi l'allegato 173721
Mario Mandzukic, ora svincolato, può arrivare a Londra. Subito a gennaio oppure a giugno con Allegri?

Mercato – Sondato Kumbulla, si continua a lavorare per Mings. Proposti all’Aston Villa 25 milioni + Cedric. Proposta allettante, si può approfondire. Resta da scoprire il mister X annunciato da Bergkamp. Raffreddatesi le piste Zaha e Richarlison, resta viva la necessità di un giocatore offensivo.
La novità riguarda l’Asia, prettamente la Cina: Pellè potrebbe giocare per sei mesi in prestito All’Emirates Stadium, se dovesse restare Koeman. In caso di arrivo di Lucescu, invece, occhio a Alex Teixeira, dal Jiangsu Suning. Il brasiliano è esploso proprio con il tecnico romeno. Dusan Tadic invece è sempre un’idea viva nella testa di Bergkamp.

Vedi l'allegato 173722
Alex Teixeira, in forza allo Jiangsu. Se arrivasse Lucescu, lo seguirebbe di corsa a Londra.

•••


Ma Bergkamp tuona: «Troppe speculazioni sul club. Koeman resta!»

Vedi l'allegato 173723


L’olandese ha smentito con fermezza tutte le voci che lui definirebbe “speculatorie” che stanno girando in orbita Arsenal. La questione con Koeman, il mercato, la posizione societaria da chiarire... Nessuno, eccetto l’idolo dei tifosi ora dirigente, poteva mettere fine a questo caos. Dennis Bergkamp parlerà in conferenza il 1 Gennaio, sicuramente in quella data verranno svelate notizie importanti, ma ha già voluto anticipare qualcosa sul suo account Twitter. «Attorno al club molte fake news. Nessun incontro con Allegri, neppure con Wenger. Koeman? Momento difficile, ma deve restare. Sul mercato non mi esprimo». Un tentativo di rassicurazione ordinato dalla proprietà Walton per placare le acque o – semplicemente – la verità?
Tutto ok, ma attenzione a non diventare la casa di riposo degli ex juventini...
 

Luchinel

Allievi A
4 Gennaio 2017
1.096
1.670
113
Allegri Arsenal sarebbe molto interessante... curioso sarebbe capire il suo approccio alla Premier, potrebbe dare un po’ d’ordine a questa squadra che sembra un po’ costruita e assemblata male, grazie alle sue capacità tattiche. Però il suo halma halma e “si vincono i campionati con gli 1-0”
non so quanto si sposerebbero con le idee di calcio dei Gunners.